polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Tecnologie di Realtà Virtuale immersiva e di stampa additiva per esperienze museali. = Immersive Virtual Reality technologies and additive manufacturing for museum experiences.

Simona Pacchiotti

Tecnologie di Realtà Virtuale immersiva e di stampa additiva per esperienze museali. = Immersive Virtual Reality technologies and additive manufacturing for museum experiences.

Rel. Fabrizio Lamberti, Roberta Spallone. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione, 2023

[img] PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Restricted to: Repository staff only until 28 July 2024 (embargo date).
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (18MB)
Abstract:

L’avanzamento delle tecnologie in Realtà Virtuale o VR (dall'inglese Virtual Reality) ha aperto nuove prospettive nel settore museale e del patrimonio culturale, ambiti che sono costantemente alla ricerca di modalità innovative per raggiungere nuovi pubblici e arricchire l’esperienza di visita. Grazie al progressivo miglioramento delle qualità audiovisive e di interazione nei visori ed alla riduzione dei costi di produzione, la VR sta diventando sempre più accessibile e versatile. Un'importante sfida per queste tecnologie è trovare paradigmi che consentano agli utenti di interagire in modo simile al mondo reale, portando la fisicità all’interno dell’esperienza. Di conseguenza, emerge la necessità di abbinare agli avanzamenti audiovisivi anche la capacità di fornire sensazioni tattili altrettanto realistiche per garantire un'interazione realistica e coinvolgente. Diversi studi hanno dimostrato che l'associazione di oggetti reali in ambienti virtuali, tramite tecniche aptiche passive, aumenti significativamente il realismo dell'esperienza e l'interesse dell'utente, conducendo ad una cosiddetta virtualità aumentata. Questo lavoro di tesi propone quindi la prototipazione di un’applicazione VR pensata per consentire interazioni con i reperti museali che prevedano anche una stimolazione tattile oltre a quella visiva ed auditiva. Il lavoro si basa sui risultati di una precedente tesi, frutto della collaborazione tra il Museo Egizio di Torino ed il Politecnico di Torino, mira ad ampliarne le potenzialità offrendo la possibilità di esplorare e interagire con i reperti in modo più tangibile e appagante. Nel contesto di questa tesi, viene proposto un sistema che integra un'interfaccia virtuale interattiva guidata da un curatore virtuale con un’interazione fisica con i reperti museali. L'obiettivo è offrire agli utenti un'esperienza coinvolgente ed immersiva, consentendo loro di esplorare e interagire direttamente con una replica fisica del reperto, ottenuta tramite stampa additiva, mentre un curatore virtuale fornisce informazioni dettagliate e supporto. Indossando il visore VR l’utente entra in una simulazione nella quale gli viene offerta la possibilità di approfondire la conoscenza di un reperto in prima persona. All’interno della simulazione, l’utente viene posto nella ricostruzione di un ambiente che ricorda uno spazio culturale, nella quale può interagire e manipolare una replica realistica e dettagliata di un reperto museale con le proprie mani, visualizzando al contempo l’aspetto originale del manufatto attraverso il visore. Attraverso strumenti per il tracciamento del movimento, la replica fisica si sincronizza con la sua controparte virtuale, garantendo un'esperienza interattiva e realistica. Allo stesso tempo, il curatore virtuale, fornisce informazioni aggiuntive creando un'esperienza di apprendimento personalizzata e flessibile. La pipeline di sviluppo è stata infatti progettata per consentire un facile aggiornamento dei contenuti e delle informazioni al fine di garantire una continua evoluzione dell'applicazione. Attraverso questo sistema innovativo, si mira a migliorare l'accessibilità e l'interattività delle esperienze museali, offrendo un modo unico e coinvolgente per esplorare e imparare dal patrimonio culturale.

Relators: Fabrizio Lamberti, Roberta Spallone
Academic year: 2022/23
Publication type: Electronic
Number of Pages: 84
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-32 - COMPUTER SYSTEMS ENGINEERING
Aziende collaboratrici: Fondazione Museo delle Antichità  Egizie
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/27796
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)