polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Niccolò Nasoni, un architetto italiano a Porto (1691-1773)

Chiorino, Giuliana

Niccolò Nasoni, un architetto italiano a Porto (1691-1773).

Rel. Costanza Roggero, Annalisa Dameri. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2005

Abstract:

La tesi dal titolo "Niccolò Nasoni, un architetto italiano a Porto (1691-1773)" ha come obiettivo quello di far conoscere la figura di Niccolò Nasoni, un artista perlopiù sconosciuto in Italia, ma ben noto in Portogallo, specialmente nel nord del paese. Egli fu il primo a far conoscere il lessico barocco a Porto, la città che lo accolse, ed ebbe la capacità di adattare la ricchezza del disegno e della decorazione tipica di questo periodo artistico alle particolari condizioni culturali e morfologiche del territorio urbano. Nasoni pittore, scultore ed infine architetto, raggiunse il culmine della sua vita professionale proprio a Porto, città dove ebbe la fortuna di inserirsi fin dal suo arrivo dall'isola Malta, chiamato in qualità di pittore dai membri del Capitolo della Cattedrale. Fu la fiducia datagli dalla comunità in cui era entrato a fare in modo che sviluppasse le sue conoscenze di pittore ed architetto dell'effimero, diventando un architetto affermato ed estremamente richiesto. Il lavoro svolto si divide in tre parti. La prima ripercorre le tappe della vita dell'artista, le origini a San Giovanni Valdarno, piccolo paese dell'allora Gran Ducato di Toscana, la formazione e l'attività a siena e Bologna, i lavori come pittore a Malta ed infine il suo arrivo a Porto. Nella seconda parte si cerca di dare un quadro di quella che era la situazione politica, economica, sociale e artistica nel Portogallo del XVIII secolo, ed in particolare della città di Porto che si trovava in un periodo di grande sviluppo economico e crescita urbana. Niccolò Nasoni ebbe un ruolo fondamentale in questo sviluppo vista la grande quantità di opere eseguite e la loro posizione all'interno del territorio urbano. La terza parte infine è dedicata all'analisi di due opere di Nasoni, una, il complesso della Chiesa e Torre dos Clerigos, situata proprio nel centro della città, e l'altra, la Quinta da Prelada, nella periferia. Lo studio di queste due opere mette da parte l'aspetto puramente architettonico e decorativo degli edifici, per concentrarsi sulla loro relazione con il tessuto urbano ed il territorio. La particolarità dell'architettura di Nasoni, che si vuole sottolineare in questo lavoro, è quella di essere dotata di un carattere teatrale molto forte, forse derivante dalla sua esperienza nell'architettura dell'effimero, per cui l'edificio non è un oggetto posizionato a caso nella città, ma entra a far parte di un più complesso sistema urbano fatto di punti di riferimento, quinte e sfondi scenografici.

Relatori: Costanza Roggero, Annalisa Dameri
Tipo di pubblicazione: A stampa
Parole chiave: architetto - Porto - Nicolò Nasoni
Soggetti: P Personaggi > PA Architetti
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/262
Capitoli:

INTRODUZIONE

0. REGESTO BIOGRAFICO E CARRIERA PROFESSIONALE

1. PROFILO BIOGRAFICO

1.1 La vita di Niccolò Nasoni.

Dalla nascita (1691) a San Giovanni Valdarno, alla morte (1773) a Porto, in Portogallo.

1.2 San Giovanni Valdarno. La città natale.

1.3 Siena.

I maestri e i suoi primi lavori.

1.4 Bologna.

Gli studi alla "scuola" di Stefano Orlandi.

1.5 Malta.

L'attività pittorica al servizio dei Grandi Maestri dell'Ordine dei Cavalieri di Malta.

1.6 Regesto delle opere.

Le opere di pittura, architettura dell'effimero e architettura fra Italia, Malta e Portogallo.

2. PORTOGALLO

2.1 L'arrivo in Portogallo

2.2 Contesto storico, artistico ed economico del Portogallo nel XVIII secolo.

Dom Joao v il re mecenate amante delle arti.

2.3 Porto nel XVIII secolo.

Dalla città medievale a quella barocca.

2.4 La città barocca portoghese

Il rinnovamento del patrimonio architettonico in Portogallo nel XVIII secolo.

3. DUE OPERE

3.1 Introduzione.

3.2 Le fasi della costruzione del complesso dos Clerigos.

I quarantuno anni della costruzione della Chiesa dos Clerigos, l'Infermeria e la torre campanaria.

3.3 Il progetto della Chiesa e Torre dos Clerigos Un nuovo lInguaggio archltettonlco nella città di Porto.

3.4 La relazione del complesso dos Clerigos con la città in espansione. Il legame tra la Chiesa e la Torre dos Clerigos con il sistema urbano della città in crescita.

3.5 La Quinta da Prelada.

La costruzione e il progetto della casa della Prelada e del suo giardino.

3.6 L'asse della Quinta da Prelada nel territorio.

Il disegno dell'asse del giardino della casa della Prelada nella periferia di Porto.

4. BIBLIOGRAFIA

5. INDICE DEI SITI INTERNET CONSULTATI

6. APPENDICE

Regesto e schedatura del materiale archivistico.

Bibliografia:

ANDREINI, Stefania, CASCIU, Stefano, PIRAS, Giuseppino, ALVES, Joaquim Jaime B. Ferriera, ALVES, Natalia Marinho Ferriera, REAL, Manuel Luis, Niccolò Nasoni, un Artista Italiano a Oporto -III Centenario della Nascita, a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune di San Giovanni Valdarno, del Pelouro de Animac;ao da Ciadade della Camara Municipal do Porto, dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Arezzo, Ponte alle Grazie Editori srl., Firenze, 1991.

AZEVEDO, Carlos de, solares Portugueses, Livros Horizonte, Lisbona, 1969.

BASTO, Artur de Magalhaes, A se do Porto -Documentos Ineditos Relativos à sua Igreja, in "Boletim Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. III, fascs. 3-4, p.267, Porto, 1940.

BASTO, Artur de Magalhaes, Do Construtor da Torre dos Clerigos, nel quotidiano "O Primeiro de Janeiro", no345, Porto, 17 dicembre 1943.

BASTO, Artur de Magalhaes, Nasoni e a Igreja dos Clerigos, in "Boletim Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. XIII, fascs. 3-4, pp.240-320, Porto, 1950.

BASTO, Artur de Magalhaes, Nasoni (e com "s" que se escreve) e a Torre dos Clerigos, nel quotidiano "O Primeiro de Janeiro", Porto, 16 giugno 1950.

BASTO, Artur de Magalhaes, Nasoni e a Igreja Matriz de Matosinhos, nel quotidiano "0 Primeiro de Janeiro", 30 giugno 1950, Porto. BLUNT, Anthony, Guide de la Rome Baroque -Eglises, Palais Fontaines, Les Guides Visuels, Hazan, Parigi, 1992. BENEVOLO, Leonardo, La Cattura dell'Infinito, Laterza & figli, Bari, 1991.

BERGAMINI, Wanda, CAVALLI, Gian Carlo, CAVINA, Anna Ottani, GRANDI, Renzo, LENZI, Deanna, MATTEUCCI, Anna Maria, RICCÒMINI, Eugenio, Architettura, scenografia, Pittura di Paesaggio, in "L'Arte del Settecento Emiliano", X Biennale d'Arte Antica, Edizioni Alfa, Bologna,1980.

BRANDAO, D. Domingos de Pinho, ROCHA, Manuel Joaquim Moreira da, LOURERO, Olimpia Maria da Cunha, Nicolau Nasoni, Vida e Obra de um Grande Artista -Breve Resumo, Graficos Reunidos Lda, Porto, 1987.

CALADO, Maria Margarida Teixeira Barradas, Arte e sociedade na Epoca de Dom Joao V, Universidade de Historia, Lisbona, 1995.

CAMPO BELO, Conde de, Os Mecenas de Nasoni, in "Boletim Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. XXXV, fascs. 1-2, pp. 105- 111, Porto, 1972.

CAPELO, Rui Grilo, MONTEIRO, Augusto Jose, NUNES, Joao Paulo Avelas, RODRIGUES, Antonio Simoes, TORGAL, Luis Filipe, VITORINO, Francisco Manuel, Historia de Portugal ero Datas, Temas e Debates Lda., Lisbona, 1996.

CORREIA, Jose Eduardo Capa Horta, PORTAs, Nuno, Vila Real de Santo Antonio: Urbanismo e Poder na Politica Pombalina, Edizioni FAUP Faculdade de Arquitectura da Universidade do Porto, Porto, 1997.

COUTINHO, Bernardo Xavier, A 19reja e a lrmandade dos Clerigos -Apontamentos para a sua Historia, in "Documentos e Memorias para a Historia do Porto", vol. XXXVI, Publicacoes da Camara Municipal do Porto, Gabinete de Historia da Cidade, Porto, 1965.

COUTINHO, Bernardo Xavier, Trabalhos de Nasoni ainda Desconhecidos, in "Boletim Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. XXVII, fascs. 1-2, pp. 118-155, Porto, 1964.

CUNHA, Luis, O Porto do Arquitecto Nicolau Nasoni, nella rivista "Petrogal", anno 1, no2, gennaio-marzo 1980.

DOMINGUEs, Alvaro, NONELL, Anni GOnther, TAVAREs, Rui, Oporto, in "Atlas Historico de Ciudades Europeas", salvat Editores, Barcellona, 1994.

DOMINGUEs, Mario, Dom Jo§o V: O Homem e a sua Epoca, Evoca9§o Historica, Romano Torres Edi~5es, Lisbona, 1964.

FERNANDEs, Joaquim, Nasoni -Um Arquitecto do Porto, in supplemento domenicale del quotidiano "Jornal de Noticias", no77, pp. 47- 54, Porto, 2 giugno 1991.

FERREIRA, Joào Albino Pinto, Arrancada para o Progresso e Auge da Opulencia da Urbe, 1640-1800, in "Historia da Cidade do Porto", vol.II, la parte, pp.519-581, Portuca!ense Editora, Porto, 1964.

FERREIRA, Joào Albino Pinto, A Casa do Doutor Domingos Barbosa, Conego Magistral da se -Um solar settecentista na Cidade do Porto, in "Boletim Cultura! da camara Municipal do Porto", vol. XXVIII, fascs. 3-4, pp. 330-359, Porto, 1965.

FRAN<;A, Jose Augusto Rodrigues, Lisboa Pombalina e a Estetica do Iluminismo, Edizioni dell'Università Autonoma di Llsboa, LIsbona, 1994.

FRAN<;A, Jose Augusto Rodrigues, Lisboa, Urbanismo e Arquitectura, Instituto de Cultura e Lingua Portuguesa, Lisbona, 1989.

FREITAs, Eugenio de Andrade da Cunha e, Nicolau Nasoni, in "Boletlm Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. V, fascs. 1-2, pp. 454-455, Porto, 1942.

GOITIA, Fernando Chueca, Barroco en Hispano America, Portugal y Brasil, in "Historia de la Arquitectura Occidental", vol. VIII, Editorial Dossat S. A., Madrid, 1985.

GOMEs, Paulo Varela, O Essencial sobre a Arquitectura Barroca em Portugal, Imprensa Nacional, Casa da Moeda, Maia, 1987.

GONCALVES, Flavio, Notas sobre os Discendentes de Nicolau Nasoni, in "Boletim Cultural da Camara Municipal do Porto", vol. XIII, fascs. 3-4, pp. 240-320, Porto, 1950.

KUBLER, George, SORIA, Martin, Art and Architecture in spain and Portugal and their American Dominions -1500 to 1800, in "The Pelican History of Art", Penguin Books, Bradford, 1959.

.

LOSA, Rui Ramos, REAL, Manuel Lufs, Porto a Patrimonio Mundial, Camara Municipal do Porto, Porto, 1993.

MATTEUCCI, Anna Maria, I decoratori di formazione bolognese tra Settecento e Ottocento -Da Mauro Tesi ad Antonio Basoli, Electa, Milano, 2002.

MENDES, Fernando, Dom Joao V, Rei Absoluto, Romano Torres Edicoes, Lisbona, 1984.

OLIVEIRA, Aurelio de, Historia dos Descobrimentos e Expansao Portuguesa, Edizioni dell'Universidade Aberta, Lisbona, 1999. OLIVEIRA, Zacarias de, Uma Torre na Cidade, edizioni dell"'Irmandade dos Clerigos", Porto, 1984.

PEREIRA, Esteves, RODRIGUES, Guilherme, Portugal -Dicionario Historico, Corografico, Heraldico, Biografico, Bibliografico, Numismatico

e Artistico, Romano Torres Edicoes, Lisbona, 1915.

PEREIRA, Jose Fernandes, Arquitectura Barroca em Portugal, a cura dell'lnstituto de Cultura e Lingua Portuguesa, Biblioteca Breve, Lisbona,1986.

PEREIRA, Paulo Alberto Antonio, Historia da Arte Portuguesa, Temas e Debates, Lisbona, 1995.

RAGGI, Giuseppina, A Formaf;ao Bolonhesa de Niccolò Nasoni: Algumas Antecipaf;Òes, in "Monumentos -Revista semestral de Edificios e Monumentos", no14, pp. 26-41, Lisbona, marzo 2001.

RAGGI, Giuseppina, Il viaggio delle forme: la diffusione della quadra tura nel mondo portoghese del Settecento, in "Atti del Convegno Internazionale di Studi: L'Architettura dell'Inganno, Quadraturismo e grande decorazione nella pittura di età barocca", pp. 177-190, Alinea Editrice, Firenze, 2004.

RAMOS, Luis Antonio de Oliveira, Historia do Porto, Porto Editora, Porto, 1994.

REAL, Manuel Lufs, TAVAREs, Rui, Bases para a Compreensao do Desenvolvlmento UrbanIstico do Porto, in "Povos e cultura", a cura del Centro de Estudos dos Povos e Culturas da Expressao Portuguesa, no2, pp. 389-417, Lisbona, 1987.

ROCCA, Sandra Vasco, BORGHINI, Gabriele, Giovanni V di Portogallo (1707-1750) e la Cultura Roma'1a del suo Tempo, a cura del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, Argos Edizioni, Roma, 1995.

ROMAGNOLI, Ettore, Niccolò Nasoni, Pittore, Incisore ed Architetto, in "Biografia Cronologica de' Belleartisti senesi: 1220-1800", vol. XII, Facs., s.P.E.s., Firenze, 1835.

SANTOS, Maria Helena Carvalho dos, Portugal no seculo XVIII de Dom Joao Va Revolucao Francesa, Universitaria Editora, Lisbona, 1991.

SERGIO, Antonio, Breve Interpretaf;ao da Historia de Portugal, Edizioni Classiche sa da Costa, 1985, Lisbona. sERRAo, Joel, Luzes, in "Dicionario de Historia de Portugal", vol. IV, pp. 86-106, Livraria Figueirinhas, Porto, 1984.

SILVA, Francisco Ribeiro da, O Porto e o seu Termo (1580-1640), os Homens, as Instituicoes e o Poder, in "Documentos e Memorias para a Historia do Porto", vol. XLVI; Arquivo Historico da camara Municipal do Porto, Porto, 1988.

SMITH, Robert Chester, Aiguns Artistas que Trabalharam para a Venerc3vel Ordem Terceira de s. Francisco no Porto: 1657-1800, in un allegato del quotidiano "O Tripeiro", p.73, Porto, 1965.

SMITH, Robert Chester, A Data do Nascimento de Nicolau Nasoni, in "Boletim Cultural da camara Municipal do Porto", vol. XXVI, fascs. 1-2, p.9, Porto, 1963.

SMITH, Robert Chester, Nicolau Nasoni -Arquitecto do Porto, Livros Horizonte, Lisbona, 1966. SMITH, Robert Chester, O Palacio de S. Joao Novo, ]unta Distrital do Porto, Porto, 1967-1970. SMITH, Robert Chester, Nicolau Nasoni, 1691-1773, Livros Horizonte, Lisbona, 1973.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)