polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Gradi di libertà. Letture e interpretazioni di possibili scenari dentro e fuori le Gated Communities Cinesi = Degrees of freedom. Readings and interpretations of possible scenarios inside and outside the Chinese Gated Communities

Sabina Faroppa, Andrei Mihai Laikart

Gradi di libertà. Letture e interpretazioni di possibili scenari dentro e fuori le Gated Communities Cinesi = Degrees of freedom. Readings and interpretations of possible scenarios inside and outside the Chinese Gated Communities.

Rel. Michele Bonino, Edoardo Bruno. Politecnico di Torino, UNSPECIFIED, 2022

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (27MB) | Preview
Abstract:

La tesi apre introducendo le Gated Communities. Lo studio di questo fenomeno parte dall’analisi del suo comportamento in termini spaziali, architettonici, sociali e storici. Quindi si ripercorrono in breve i caratteri princiali per esplicitarne i problemi e per analizzare il dibattito creato attorno a questo argomento. Creata la chiave di lettura, essi verranno studiati in modo specifico per capirne i punti di forza da sviluppare ed individuare le debolezze su cui poter intervenire. Il nostro studio parte dal concorso “Meiguan Corridor” e dalla volontà della municipalità di Shenzhen, assieme ai developers privati, di creare le premesse in modo che si possano apportare modifiche mirate alle GCs. Si analizza il bando di concorso (Design Brief), dettagliato e suddiviso in base alle restrizioni presenti dal punto di vista del design. Si analizzano i vari gradi di libertà, che si hanno per intervenire in modo puntuale o in modo più ampio, attraverso un’idea sistematica che risponda alle problematiche della tipologia. Quindi visti i confini, dati dalla necessità di essere performativi rispetto alle richieste stabilite dal bando, si sviluppano scenari aperti alle possibilità creative e funzionali che si possono raggiungere da un progetto di questa natura. In modo sostanziale, andremo ad analizzare le regole che si sono venute ad attuare, esplicitate sia dal bando di concorso sia dalle regole della municipalità, e poi confrontate con le proposte portate dagli altri partecipanti. Si delineano gli spazi con maggiore libertà, che è dettata da un vuoto normativo che ti permette di “giocare” con i suoi stessi limiti, all’interno delle varie parti e si procede alla creazione di diverse soluzioni progettuali di design urbano. Esse si ottengono attraverso l’interpretazione delle regole messe in gioco per la creazione degli spazi in modo da avere diversi scenari di soluzioni, quasi fossero un abaco, per le varie problematiche emerse. Una volta analizzato lo spazio in relazione ai limiti si mantiene un atteggiamento passivo verso le zone fortemente vincolate e quasi non modificabili, mentre si espongono le risposte al problema delle GCs attraverso l’architettura e il disegno urbano. Quindi il risultato delle analisi è lo spazio che si espone a questo intervento quello di connessione tra lo spazio pubblico al piano terreno e i vari gradienti di spazi semi pubblici o semi privati andando verso l’alto determinando infine lo spazio privato delle torri. Costruiti i metodi vari di intervento secondo un insieme di possibili soluzioni, si scelgono quelle migliori dal punto di vista funzionale per rispondere alle richieste e fare un progetto complessivo che risponda alle domande del bando interpretando le regole e dove questo non è possibile esplicitarlo facendo vedere come un cambiamento è possibile con un’analisi oggettiva delle regole della città, andando ad abbracciare quei vuoti normativi da noi sottolineati per gli articoli più “succulenti”.

Relators: Michele Bonino, Edoardo Bruno
Academic year: 2022/23
Publication type: Electronic
Number of Pages: 103
Subjects:
Corso di laurea: UNSPECIFIED
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/25815
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)