polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Architettura per una valorizzazione mediata : oltre le memorie di Stella.

Popescu, Alexandru

Architettura per una valorizzazione mediata : oltre le memorie di Stella.

Rel. Antonio De Rossi, Carlo Mario Tosco, Arturo Lanzani. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Costruzione), 2011

Abstract:

Questo progetto di tesi ha avuto origine da un mio interesse verso il tema della chiesa, avevo l'intenzione di cimentarmi con uno dei temi più complessi che un architetto può affrontare alla conclusione del mio percorso di studi. Occasione mi venne offerta dalla curia vescovile di Savona-Noli, che aveva sotto la sua giurisdizione un antico monumento, un tempo parrocchia di San Giovanni Battista, poi oratorio di San Sebastiano ed ora rudere abbandonato nel comune di Stella, che per mancanza di mezzi e di energie non poteva gestire. Se però è vero che i progetti nascono da un'intenzione dell'architetto, è altresì vero che godono in un certo senso di vita propria. Come diceva Adolf Loos, "la natura supporta solo la verità", considero quindi che sia stata la natura delle cose a guidarmi verso una nuova direzione, più vera. Man mano che mi inoltravo nello studio del proble¬ma scoprivo che dietro al rudere inerme della vecchia basilica, si celava, oltre alle evidenti cause naturali, quasi un secolo di diatriba fra una serie di figure istituzionali e private che gravitavano per un motivo o per l'altro attorno al bene. Questo aveva portato nel tempo a una serie di interventi incoerenti e a un gran numero di comunicazioni epistolari inconsistenti ed inconcludenti. Inoltre sullo stesso sito c'erano altri elementi molto significativi dal punto di vista progettuale, in quanto sulla sommità della collina della chiesa c'erano i resti di quella che mi sembrava avesse tutte le caratteristiche di una fortificazione medievale, anch'essa abbandonata (avrò la certezza di li a poco che si trattava dei resti del castello aleramico di Stella). Mentre nel cimitero adiacente la rovina della chiesa riposa, fra gli altri, Sandro Pertini, il presidente partigiano, che a Stella è nato e cresciuto per i primi di vita. Presenza che, scoprirò più avanti, è la meta di una sorta di pellegrinaggio laico non molto numeroso, ma decisamente costante nel tempo. Una prerogativa peculiare del progetto di laurea dovrebbe essere la verosimiglianza e la complessità. Nel mio caso quello che era partito come un progettino per una piccola chiesa, si andava delineando come un progetto di mediazione fra un numero consistente di attori, per valorizzare il patrimonio storico paesaggistico della collina di Stella. Intervento che, dovendo simulare una reale intenzione progettuale, includeva approfondimenti di storia, restauro, topografia, rilievo, strutture, tecnologia dell'architettura, oltre ovviamente a quello di composizione architettonica.

Sia gli approfondimenti che le immagini di progetto saranno presentati in dettaglio più avanti, per ora vorrei solo aggiungere che l'aspirazione di questo lavoro è quella di svolgere la funzione di pretesto per un momento di incontro fra le parti dal quale nasca una nuova fase nella storia della collina di Stella all'insegna del dialogo costruttivo nell'interesse della comunità.

Relatori: Antonio De Rossi, Carlo Mario Tosco, Arturo Lanzani
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AE Edifici e attrezzature per il culto
U Urbanistica > UB Architettura del Paesaggio
U Urbanistica > UF Parchi
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Costruzione)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2447
Capitoli:

INTRODUZIONE

2. MEMORIE DI STELLA

- Le origini e l'altro Medio Evo

- Il Medioevo

- L'Età Moderna

- Le attività economiche

- Il paesaggio antropico

- Le istituzioni

- La religione e i luighi di culto

- Dalla Rivoluzione al Novecento

- Il Castello Oggi

3. ARCHITETTI COSTRUTTORI DI DIALOGO ?

4. GENESI DEL PROGETTO

-Obiettivi

-Costruzione del progetto

a) individuazione degli oggetti d'interesse

b) individuazione dei temi e della prima sequenza

e) piano funzionale per la valorizzazione

d) concept e inquadramento

e) scelta degli atteggiamenti progettuali

5. IL PARCO

-Museodel paesaggio

- Punti di osservazione paesaggistica

- Occlusioni ed elementi di arredo

- Ringhiere e sicurezza

-Struttura delle passerelle e Reversibilità

- La Chiesa polifunzionale / Ingresso al parco

-Copertura vetrata

- Distribuzione interna

- Liturgia ed innovazione distributiva

- Struttura e tecnologia dello scrigno

- Bottega ristoro

- Le mura "vive"

-Materiali

-Galleria Pettini

CONCLUSIONI

-Analisi dei prezzi

-Computo

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

Alessandro Rocca, Architettura low cost low tech - invenzioni e strategie di un'avanguardia a bassa risoluzione, Schio (VI), Sassi Editore 2010

Riccardo Musso, Storia di Stella, Rapallo, Officine Grafiche Canessa, 2004

Paola Guglielmotti, Ricerche sull'organizzazione del territorio nella Liguria medievale, Firenze, Firenze University Press, 2005

Carlo Tosco, Il castello, la casa, la chiesa, Piacenza, Einaudi, 2003

Carlo Tosco, Il paesaggio storico - le fonti i metodi di ricerca, Bari, Edizioni Laterza, 2009

Sergio Pace e Luca Reinerio, Architetture per la liturgia - Opere di Cabetti e Isola, Milano, Skira, 2005

Edwin Heathcote e Laura Moffatt, Contemporary church Architecture, Chichester, Wiley Academy, 2007

Elio Pierattoni, Chiesa dell'autostrada del Sole "San Giovanni Battista"- Appunti ricordi e storia, Campi Bisenzio (FI), Idest, 2003

Giugliano Comoglio, Topografìa e cartografia, Torino, Celid, 2008

Antonello Marotta, Atlante dei musei contemporanei, Milano, Skira Editore, 2010

Pierluigi Nicolin e Francesco Repishti, Dizionario dei nuovi paesaggisti, Milano, Skira Editore, 2008

Martin Nicholas Kunz, Wood design, Cologne, London, New York, Daab, 2007

Giovanni Leoni, Tadao Ando, Milano, Motta Architettura, 2007

Commissione episcopale per la liturgia, L'adeguamento delle chiese secondo la riforma liturgica, Milano, Paoline, 1996

Andrea Bocco e Gianfranco Cavaglià, Cultura tecnologica dell'architettura - pensieri e parole, prima dei disegni, Roma, Carocci Editore, 2008

Cristina Benedetti, Costruire in legno - edifici a basso consumo energetico (seconda edizione riveduta e corretta), Terni, Bozen-Bolzano University Press, 2009

Luigi Sertorio, Vivere in nicchia, pensare globale, Torino, Bollati Boringhieri - Scienze, 2005

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)