polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Analisi prestazionale ed energetica e progettazione impiantistica di un edificio residenziale bioclimatico all'interno del Parco Regionale "La Mandria". = Performance and energy analysis and system design of a bioclimatic residential building within "La Mandria" Regional Park.

Simone Marietta Oddone

Analisi prestazionale ed energetica e progettazione impiantistica di un edificio residenziale bioclimatico all'interno del Parco Regionale "La Mandria". = Performance and energy analysis and system design of a bioclimatic residential building within "La Mandria" Regional Park.

Rel. Marco Carlo Masoero. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica E Nucleare, 2022

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (7MB) | Preview
[img] Archive (ZIP) (Documenti_allegati) - Other
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (9MB)
Abstract:

La Parte I del trattato è incentrata sulla descrizione di Villa Ginevra, costruzione situata all’interno del Parco Naturale de “La Mandria” sotto il comune di Fiano (TO). Premessa fondamentale da fare è che, precedentemente alla realizzazione dell’attuale villa, era presente un altro edificio che, per questioni che verranno approfondite nelle seguenti pagine, si è preferito demolire. L’analisi ha come oggetto principale l’impianto fotovoltaico che alimenta le pompe di calore e i materiali utilizzati per la realizzazione della casa, argomenti di maggiore interesse in ambito energetico. Tutti i risultati che verranno mostrati nel corso della trattazione sono stati ottenuti sfruttando il software EDILCLIMA®, utilizzato per la progettazione e la simulazione delle prestazioni dell’edificio, e fogli di calcolo EXCEL® per elaborare i dati ottenuti. Ci si soffermerà poi sulla definizione e sull’analisi del Protocollo ITACA, documento tanto attuale quanto prestigioso per gli edifici di nuova costruzione, siccome tanto migliori sono le performance dell’edificio in analisi, tanto maggiore sarà il punteggio ottenuto nel Protocollo stesso. Nella prosecuzione, si cercherà poi di capire se Villa Ginevra possa essere considerata una “Passive House” o una “nearly Zero Energy Building” essendo essa quasi del tutto autosufficiente dal punto di vista energetico: proprio su queste tematiche verterà l’analisi iniziale di questo trattato, volta a focalizzare l’attenzione del lettore sul notevole impatto ambientale positivo di questa abitazione, soffermandosi in particolare sulla produzione di energia pulita da fonti rinnovabili e sulla riduzione delle emissioni di CO2, sia in fase di costruzione che durante l’intera vita dell’immobile. La Parte II si pone invece un altro scopo: un confronto tra l’edificio allo stato attuale e quello preesistente, con una ricostruzione di quest’ultimo mediante il medesimo software citato in precedenza, implementando però alcuni accorgimenti di efficientamento energetico, quali rifacimento dell’involucro edilizio, iniziando dai componenti opachi per poi passare a quelli trasparenti, ed installazione di impianto fotovoltaico il quale alimenterà la pompa di calore installata in un sistema ibrido con caldaia a condensazione. L’obiettivo che ci si è posti è quindi quello di avere un confronto realistico tra le prestazioni energetiche dei due edifici, volto a mostrare quali sono i parametri da tenere in considerazione da un punto di vista tecnico-prestazionale per decidere se efficientare energeticamente una abitazione esistente o, se la normativa lo permette, demolire e ricostruire un nuovo immobile. L’elaborato è frutto di un’esperienza di stage curriculare presso la società di ingegneria ME ENGINEERING, la quale vanta un’esperienza di oltre trent’anni nell’ambito della progettazione di edifici residenziali e commerciali volti a soddisfare i requisiti di sostenibilità economica, sociale e ambientale: Villa Ginevra incarna perfettamente lo spirito innovativo e sostenibile dello studio, motivo per il quale è stato deciso di sviluppare un elaborato completamente incentrato su tale simbolo di innovazione architettonica e tecnologica. La maggior parte dei dati e dei documenti utilizzati per la redazione del trattato sono stati forniti direttamente dallo studio e messi a disposizione del candidato, motivo per il quale vi sarà una voce specifica nella bibliografia delle fonti.

Relators: Marco Carlo Masoero
Academic year: 2022/23
Publication type: Electronic
Number of Pages: 147
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica E Nucleare
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-30 - ENERGY AND NUCLEAR ENGINEERING
Aziende collaboratrici: ME ENGINEERING S.R.L.
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/24226
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)