polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Valutazione sperimentale in vitro delle sollecitazioni generate durante la rimozione di ponti dentali: confronto tra Magnetic Mallet e Martelletto Levacorone = In vitro experimental evaluation of force generated during the removal of dental bridges: a comparison of Magnetic Mallet and Reverse Hammer

Giulia Caraceni

Valutazione sperimentale in vitro delle sollecitazioni generate durante la rimozione di ponti dentali: confronto tra Magnetic Mallet e Martelletto Levacorone = In vitro experimental evaluation of force generated during the removal of dental bridges: a comparison of Magnetic Mallet and Reverse Hammer.

Rel. Cristina Bignardi, Mara Terzini, Andrea Tancredi Lugas. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica, 2022

[img] PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Restricted to: Repository staff only until 27 July 2025 (embargo date).
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (5MB)
Abstract:

L’edentulia, parziale o totale, è una condizione debilitante ed irreversibile che si manifesta con cambiamenti strutturali e funzionali, influenzando negativamente il benessere psicofisico e la salute orale di un individuo. Nell’ambito dell’implantologia dentale, per risolvere i problemi legati all’assenza degli elementi dentari, vengono impiegate protesi dentali, fisse o mobili, con l’obbiettivo di ripristinare le principali funzioni orali ed estetiche. Nonostante al giorno d’oggi in implantologia si sia raggiunta un’alta percentuale di successo, talvolta risulta necessario provvedere alla rimozione di corone o ponti dentali per intervenire e risolvere complicazioni sorte nel breve o lungo periodo. Per questo motivo è importante identificare lo strumento ottimale per la rimozione di protesi parziali fisse. L’obbiettivo di questo studio sperimentale è infatti la valutazione in vitro delle sollecitazioni generate dal Magnetic Mallet durante la rimozione dei ponti dentali. È stato allestito un banco di prova per confrontare le prestazioni dello strumento magnetodinamico con quelle del martelletto levacorone manuale, generalmente utilizzato in clinica odontoiatrica. Le prove sono state effettuate utilizzando cappette metalliche cementate con Temp-Bond su monconi in titanio di 5 e 7 mm di altezza e 0°, 2° e 4° di angolo di convergenza. L’analisi dei dati ha evidenziato una variabilità tra i due strumenti di rimozione in termini di impulso, forza e numero di impulsi necessari per la rimozione dei ponti dentali, in funzione delle diverse geometrie degli abutment.

Relators: Cristina Bignardi, Mara Terzini, Andrea Tancredi Lugas
Academic year: 2021/22
Publication type: Electronic
Number of Pages: 95
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-21 - BIOMEDICAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/23783
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)