polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Progettazione e ristrutturazione in un ex area industriale nella città di Korca in Albania

Roshanji, Kristi

Progettazione e ristrutturazione in un ex area industriale nella città di Korca in Albania.

Rel. Oreste Gentile, Maria Adriana Giusti. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2011

Abstract:

Korca non è una città antica come Durrazzo, Scutari o Berat, non impressiona alla prima vista come Gjirokastra o Berat ma rivela i propri valori dopo un' accurata ed approfondita analisi. Ogni visitatore si trova davanti una città che ha qualcosa di particolare che la distingue da tutte le altre. Più si rimane in questa città e più ci s'innamora delle sue qualità nascoste.

Korca possiede una fisionomia nuova con un origine medievale ormai impercettibile che sfuggirebbe agli occhi di un visitatore poco attento.

Un cambiamento radicale nell'architettura e nell'urbanistica dei paesi Balcanici ebbe come conseguenza una nuova realtà storica nata durante il XIX sec. e XX sec. e che portò con sé cambiamenti fisici delle città albanesi.

Alla fine del XIX sec. con la nascita del capitalismo le città cominciarono a diventare più vivaci e le relazioni economiche all'interno e all'esterno del paese ne fecero crescere il suo prestigio economico: cominciarono a crearsi le classi sociali come la piccola borghesia, i proprietari terrieri e i lavoratori.

La crescita della popolazione, il cambio della società e le nuove influenze economiche apportarono cambiamenti al profilo fisionomico delle città che cominciarono a crescere raddoppiando o triplicando la loro area di abitazione. Il mercato non aveva più la stessa funzionalità: il settore dei servizi si espanse all'interno dei centri abitati trasformando la città singola in una città plurale.

Si cominciarono a costruire nuove strade. Questa crescita fece nascere il bisogno di avere un piano regolatore per controllare le trasformazioni in corso. I cortili delle case con i nuovi progetti cominciarono a perdere la loro funzione,adesso si preferiva l'entrata direttamente sulla via .In quanto alle case, quelle vecchie cominciarono ad essere ristrutturate e quelle nuove venivano costruite per soddisfare le nuove esigenze.

Il trattamento della facciata divenne un obbligo per gli architetti. Le progettazione e le posizioni delle vecchie case non combaciavano con i nuovi piani urbanistici della città.

Si cominciò cosi a costruire nuove case che rispettavano i cambiamenti a livello tecnico ma che allo stesso tempo soddisfacevano le nuove esigenze delle famiglie.

Tutto questo era legato alle relazioni economiche ed ai cambiamenti urbanistico-architettonici che hanno aiutato le città ad uscire dal guscio dell'ignoranza. I nuovi concetti urbanistici e architettonici li possiamo vedere più a Korca.

Tutto il processo per la formazione di un nuovo tipo di edificio, tutti i cambiamenti urbanistici senza toccare le vecchie strutture mostrano le linea storica della costruzione e cristallizzazione di nuovi elementi urbanistici e architettonici. Per questo motivo Korca come esempio di scelta non è casuale. E' la città che ha avuto più cambiamenti ed un progetto urbanistico degno di una grande città.

Relatori: Oreste Gentile, Maria Adriana Giusti
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2218
Capitoli:

Introduzione

1. Uno sguardo alla storia

1.1 I piani regolatori della città

1.2 Situazione dell'architettura e urbanistica fino al 1944

1.3 Lo sviluppo urbanistico di Korca

2. Le questioni principali portati alla luce dallo 1924, studio dell'ambiente e le analisi svolte da SWOT

3. Più in particolare per la città di Korca

3.1 Il ruolo di Korca nello sviluppo regionale

3.2 Tendenze demografiche

3.3 L'attività economica e le assunzioni

3.4 La distribuzione della terra da coltivare

3.5 L'eredità naturale e culturale

4. Analisi della città - KORCA. Struttura urbana e spaziale

4.1 L'ambiente naturale della città

4.2 Evoluzione storica

4.3 Tipologia della superficie urbana

4.4 La divisione interna amministrativa

4.5 Struttura funzionale della città

4.6 La struttura della rete stradale

4.7 I servizi pubblici

4.8 La rete infrastrutturale

4.9 Il profilo del trasporto

4.10 Il trasporto urbano

4.11 Il profilo ambientale

5. Relazione del progetto

Bibliografia:

- Korga dhe katundet e qarkut, Shtypshkronja & Libraria "DHORI KOTI" , Korce 1923.

- Pirro Thomo, Korga Urbanistika dhe Arkitektura, Akademia e Shkencave e RPS te Shqiperise, Tirane 1988

- Ilia Pananti, Ilia Pananti dhe Korga, Shtypshkronja & Libraria "DHORI KOTI", Korca 2001

- Maria Adriana Giusti, Maschietto Editore, Firenze 2006

- Anagrafe della città di Korca

- Regione di Korca (Archivio)

- Comune di Korca (Archivio)

- Segretariato del Corridoio VIII

- Piano di studio della Pre-fattibilità per "Le strade e la rigenerazione degli spazzi verdi' Comune di Korca.

- Progetto dell'amministrazione e della gestione della terra. La preparazione del piano dello sviluppo urbano e del regolamento perle città di: Berat, Gjirokaster, Korca e Lushnja. Passo 2 : Analisi SWOT. Korca. Lerman Architects & Town planners Ltd. Thymio Papayannis & Associates Inc. OKZN. Marmanet Int. Ltd.

- Sito Internet di immagini relative alla città www.korcajone.net (Portale della gioventù di Korca)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)