polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il ponte diga alla confluenza del fiume Po con il torrente Stura Lanzo: storia di una architettura e verifica strutturale

Lepore, Gian Luca

Il ponte diga alla confluenza del fiume Po con il torrente Stura Lanzo: storia di una architettura e verifica strutturale.

Rel. Giulio Ventura. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2011

Abstract:

Ad un primo approccio, quando si propose l'oggetto della presente tesi, volto esclusivamente a porre la possibile differenza di calcolo di una struttura tra il metodo delle Tensioni Ammissibili ed il metodo degli Stati Limite, si pensava di poter eseguire un'ottima ricerca atta a caratterizzare le tecniche costruttive e tipologiche dei materiali costituenti il ponte in oggetto, o meglio di una diga sormontata da un ponte, che fin dal principio della sua realizzazione è stata di totale utilizzo alla collettività. La ricerca, sebbene breve ma efficace per dar maggior spazio alla relazione di calcolo, avrebbe dovuto basarsi solo sulla lettura dei documenti e dei progetti archiviati presso le committenze, le ditte appaltatrici o presso gli studi tecnici che realizzarono il progetto, senza prendere in considerazione la matrice storica.

Al contrario del presupposto, si sono riscontrati vari problemi che in parte hanno portato alla mancata conoscenza tipologica del ponte — diga, ma che hanno permesso di trovare nuova linfa sul perché è stata realizzata una tale opera. Dati mancanti, progetti archiviati male o andati persi, società che nel tempo hanno cambiato ragione sociale tramite scorpori e fusioni e che hanno ceduto parte dei loro archivi, sono state alcune delle principali ragioni che non hanno permesso una ricerca completa.

Il Gruppo Recchi Costruzioni Generali di Torino e l'omonimo studio d'ingegneria che progettarono e realizzarono l'opera su commissione AEM, nel 1998 venne scorporata e tutto l'archivio divenne proprietà della Società Italiana per Condotte d'Acqua S.p.A. di Roma che acquisì il gruppo, mentre lo studio d'ingegneria cambiò ragione sociale divenendo la Recchi Enginering, che a tuttora fa parte di una holding di consulenza con nome Recchi Ingegneria e Partecipazioni S.p.A.

Il Comune di Torino non possiede alcuna fonte storica dato che la municipalizzata s'interessò esclusivamente all'opera, tranne per i Prg che testimoniano da sempre la volontà di un collegamento a valle della confluenza. La maggior parte dei progetti di massima redatti dai tecnici comunali sono andati persi, perché si sa come vanno certe cose: cambia la giunta, cambiano le priorità. Di sua competenza c'è solo la manutenzione stradale.

Ciononostante, si sono scoperte varie storie della Città di Torino, di alcuni personaggi storici e di aziende. Storie in parte sconosciute.

Relatori: Giulio Ventura
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AN Opere di ingegneria civile, trasporti, comunicazioni
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2021
Capitoli:

(mancanti)

Bibliografia:

(mancante)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)