polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il centro storico di Cammarata (AG): programmazione e valutazione per la valorizzazione e lo sviluppo locale sostenibile

Tagliareni, Giuseppina

Il centro storico di Cammarata (AG): programmazione e valutazione per la valorizzazione e lo sviluppo locale sostenibile.

Rel. Gabriele Brondino, Cristina Coscia, Elena Fregonara. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione), 2010

Abstract:

I Beni Culturali Architettonici e Ambientali sono un patrimonio che richiede attenzione al fine della propria conoscenza, salvaguardia, conservazione e, non per ultimo, valorizzazione e fruizione. I processi di promozione dei Beni Culturali investono il contenuto sociale del bene e la sua utilità globale intesa come capacità di produrre risorse, generare flussi economici e processi di conoscenza.

Lo studio che si vuole affrontare in questo lavoro tenta di leggere la storia per desumere affinità ed istituire relazioni in grado di restituire sistemi: insiemi di città e strutture territoriali legati dall'appartenenza ad una identità culturale oltre che geografica.

Il processo di analisi rappresenta il mezzo per definire l'identità territoriale ed è necessario per delineare geografie fisiche e culturali che si costituiscono come elementi di continuità. Nella consapevolezza che qualunque intervento nel territorio e per il territorio non ha ragione d'essere se non viene ben inserito in una rete più estesa di programmi e di intenti comuni e condivisi.

In particolare, le architetture nel tempo sono state i catalizzatori della crescita delle città e le centralità, nonché le costruzioni rappresentative dell'identità della civitas. In tal senso costituiscono tipologie comuni ad ogni città: il Castello nelle città di origine feudale o l'edificio più urbano rappresentato dal Palazzo baronale nelle città di nuova fondazione; la Chiesa Madre (che in qualche città assume la denominazione di Duomo); la corona di Chiese che costituiscono i capisaldi dell'organizzazione urbana ed i complessi religiosi. Tutte queste architetture si collocano in un continuum urbano, che costituisce il tessuto dei manufatti minori e delle residenze che si combinano e si ripetono.

Nello stesso tempo il paesaggio è proteso e penetra, almeno percettivamente, all'interno della città stessa. Tale visione non è solo uno skyline, una questione di fondo, bensì è il costante richiamo all'origine e alla storia, al lavoro e alla produzione, al sostegno ed al sostentamento della città.

L'architettura ed il paesaggio costituiscono così il continuo rimando ad un contesto sia materiale che sociale, ed è questo contesto che deve divenire oggetto di studio, di analisi e di riflessione per ogni progetto di valorizzazione e di sviluppo che possa avere le peculiarità di alta qualità, di innovazione, di utilità sociale e di sostenibilità.

Questo studio nasce dall'interesse, sviluppatosi nel corso degli studi accademici, per gli argomenti legati ad uno sviluppo rispettoso e innovativo, ovvero sostenibile, del territorio e dalla consapevolezza che qualsiasi intervento, sia esso sull'ambiente naturale o sull'ambiente antropizzato, sul nuovo o sul costruito, debba nascere dal territorio e per il territorio.

Relatori: Gabriele Brondino, Cristina Coscia, Elena Fregonara
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: R Restauro > RC Restauro urbano
U Urbanistica > UM Tutela dei beni paesaggistici
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Restauro E Valorizzazione)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2003
Capitoli:

INTRODUZIONE

1. LO SVILUPPO LOCALE SOSTENIBILE

1.1. INTRODUZIONE

1.2. SOSTENIBILITÀ: PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE E SVILUPPO LOCALE

1.3. IDENTITÀ TERRITORIALE: RICERCA E COMPRENSIONE

1.4. PATRIMONIO CULTURALE: CONOSCENZA E CONSAPEVOLEZZA

2. L'ANALISI TERRITORIALE

2.1. INTRODUZIONE

2.2. FUORI SITO

FUORI SITO REGIONALE

FUORI SITO PROVINCIALE

FUORI SITO INFRACOMUNALE

2.3. SITO

CONURBAZIONE CAMMARATA-SAN GIOVANNI GEMINI

CAMMARATA

2.4. ANALISI SWOT

FUORI SITO_ REGIONALE

FUORI SITO_ PROVINCIALE

FUORI SITO_ INFRACOMUNALE

SITO_ CONURBAZIONE CAMMARATA SAN GIOVANNI GEMINI

BENE_ CENTRO STORICO DI CAMMARATA

TEMATICHE SENSIBILI

3. IL METAPROGETTO

3.1. INTRODUZIONE

3.2. OBIETTIVO E LINEE DI SVILUPPO

3.3. GLI SCENARI METAPROGETTUALI

CENTRO DELLA CULTURA

CENTRO DELL'ECONOMIA

CENTRO DELLA NATURA

CENTRO DEL TURISMO

CENTRO DELLE RELAZIONI

CENTRO DELL'OSPITALITÀ

4. LA VALUTAZIONE SOCIO-ECONOMICA DEL METAPROGETTO

4.1. INTRODUZIONE

4.2. SCELTA DEL METODO DI VALUTAZIONE: Community Impact Analysis

4.3. PREMESSA INIZIALE

ESPLICITAZIONE DEGLI OBIETTIVI E DEGLI ELEMENTI DEL SISTEMA

4.4. FASE I DI DESCRIZIONE DEL PROGETTO

INDIVIDUAZIONE DELLE ALTERNATIVE METAPROGETTUALI

4.5. FASE II DI ANALISI

INDIVIDUAZIONE DEI GRUPPI DI INTERESSE

ATTRIBUZIONE DEGLI IMPATTI

4.6. FASE III DI CONCLUSIONE

VALUTAZIONE DEGLI IMPATTI

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

CAPITOLO 1

- Carta M., L'armatura culturale del territorio. Il patrimonio culturale come matrice di identità e strumento di sviluppo, Franco Angeli, Milano, 1999.

- Dematteis G., "Il territorio come risorsa per lo sviluppo locale", Politecnico di Torino, in "Progettiamo insieme "Cuneo 2020". Ciclo di conferenze-dibattito per la Pianificazione Strategica", www.pianostrategico.cuneo.it.

- Hawken P., Lowis A., Lovis L.H., Capitale Naturale, Milano, Edizioni Ambiente, 2001.

- Magnaghi A., Il progetto locale, Torino, Bollati Beringheri, 2000.

- Mancarella M., Il principio dello sviluppo sostenibile: tra politiche mondiali, diritto internazionale e Costituzioni nazionali, www.giuristiambientali.it.

- Tiezzi E., Marchettini N., Che cos'è lo sviluppo sostenibile? Le basi scientifiche della sostenibilità e i guasti del pensiero unico, Roma, Donzelli Editore, 1999.

CAPITOLO 2

- Amari M., Storia dei musulmani in Sicilia, 2° ed. a cura di Nallino C.A., 3 voll., Catania, 1933-39.

- Amico V., Lexicon topograf siculum, traduzione italiana e note Di Marzo G., "Dizionario topografico della Sicilia", Palermo, 1855.

- Biancorosso G., Monografia su Cammarata e San Giovanni, Girgenti, Montes, 1894.

- Bovio Marconi I., Orizzonte culturale di S. Angelo Muxaro esteso sino a Cammarata, Museo archeologico di Palermo, 1977.

- Carta M., Pianificare nel dominio culturale, Palermo, Università degli Studi di Palermo-Dipartimento Città e Territorio, 2003.

- De Gregorio D., Cammarata, Palermo, Editoriali Ibis, 1965.

- De Gregorio D., Cammarata. Notizie sul suo territorio e la sua storia, Agrigento, 1986.

- La Monica G., Pantheon ambiguo, Palermo, Dario Flaccovio Editore, 1985.

- La Pilusa S., S. Giovanni Gemini. Sua storia, Siracusa, 1934.

- Mandraccia G., L'economia della provincia di Agrigento, Agrigento, Ufficio Studi-C.C.I.A.A., 2004.

- Margagliotta A., Cammarata, progetti per il quartiere Gianguarna, Palermo, 1994.

- Nicotra V., Dizionario dei Comuni di Sicilia, Palermo, 1995.

- Panepinto S., Cammarata San Giovanni Gemini, i Comuni della Montagna, Cammarata, Editrice La Musa, 1990.

- Pasca C., Cenno storico statistico del Comune di San Giovanni e Camerata, in Giornale di scienze, "Lettere e arti per la Sicilia", anno XV, vol. 60, San Giovanni Gemini, 1837.

- Pellegrini G. B., Contributo allo studio dell'elemento arabo nei dialetti siciliani, Trieste, 1962.

- Peri I., Città e campagna in Sicilia, vol. 1, parte I, Palermo, 1953.

- Rubino R., Al lavoro per Cammarata, Palermo, Edizioni Denaro, 1964.

- Storti D., L'analisi SWOT, 2000, Istituto Nazionale di Economia Agraria, in www.transformazioni.unical.it.

- Tesoriere G., Viabilità antica in Sicilia. Dalla colonizzazione greca all'unificazione (1860), Palermo, Zedi Italia, 1994.

- Tesoriere G., Le strade e le ferrovie in Sicilia. Le tappe del loro sviluppo dopo l'unificazione, Palermo, Zedi Italia, 1995.

- Tirrito L., Storia della città e della Comarca di Castronuovo di Sicilia, Palermo, 1873.

- Tuzzolino G. F., Le scritture del tempo, in AA. VV.

- Programma Operativo Regionale Sicilia 2007-2013 (PO FESR Sicilia 2007-2013)

- Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR)

- Piano Territoriale Provinciale (PTP)

- Piano Regolatore Generale di Cammarata (PRG)

- Prescrizioni Esecutive del Centro Storico (PP EE centro storico)

CAPITOLO 3

- Allwood J. M., et all, An approach to scenario analysis of the sustainability of an industrial sector applied to clothing and textiles in the UK, in Journal of Cleaner Production, Volume 16, Issue 12, 2008.

- Baudrillard J., La società dei consumi. I suoi miti e le sue strutture, Bologna, Il Mulino, 1976.

- Comune di Forlì, Progetto Centro Storico, www.comune.forlì.fc.it.

- Florio M., La valutazione degli investimenti pubblici. I progetti di sviluppo nell'Unione Europea e nell'esperienza internazionale, vol.II, Milano, Franco Angeli, 2003.

- Vettoretto L., Scenari: un'introduzione dei casi e alcune prospettive, in Tosi M.C. (a cura di), "La costruzione di scenari per la città contemporanea: ipotesi di studio", Quaderno del Dottorato di Urbanistica, Università Iuav di Venezia, 2001.

CAPITOLO 4

- Bezzi C., Il disegno della ricerca valutativa, Milano, Franco Angeli, 2004.

- Bollo A., Coscia C., Gli strumenti economico-estimativi nel decision making e nella verifica di sostenibilità dei progetti di riuso, in R. Ientile, E. Romeo, "La conservazione dell'architettura e del suo contesto. Protocollo per la valutazione integrata del patrimonio di Pinerolo", Torino, Celid, 2009.

- Coscia C., Fregonara E., Strumenti economico-estimativi nella valorizzazione delle risorse architettoniche e culturali, Torino, CELID, 2004.

- Dalla Costa M., Il progetto di restauro per la conservazione del costruito, Torino, Celid, 2000.

- Fregonara E., Dalla conoscenza alla conservazione del patrimonio architettonico e ambientale: alcune questioni economiche, in Politecnico di Torino - Dipartimento Casa-città, Scuola di Specializzazione in Storia, analisi e valutazione dei Beni architettonici e ambientali, "De Venustate et Firmitate. Scritti per Mario Dalla Costa", Torino, CELID, 2002.

- Fusco Girad L., Nijkamp P., La valutazione per lo sviluppo sostenibile della città e del territorio, Milano, Franco Angeli, 1997.

- Rosato P., Stellin G., La valutazione economica dei beni ambientali: metodologia e casi studio, Torino, UTET Libreria, 1998.

- Lichfield N., Economics of Planned Development, London, 1956.

- Lichfield N., L'approccio costi benefici alla valutazione dei piani, in Barbanente A. (a cura di), "Metodi di valutazione nella pianificazione urbana e territoriale. Teoria e casi studio", Bari, Istituto per la resistenza e le infrastrutture sociali, 1989.

- Lichfield N., Il metodo di valutazione di impatto comunitario, in Studi Centro Storico di Napoli (a cura di), "Rigenerazione dei centri storici: il caso di Napoli", Vol. 2, Milano, Ed. Il Sole 24 Ore, 1989.

- Lichfield N., La conservazione dell'ambiente costruito e lo sviluppo: verso un valore culturale totale, in Fusco Girard L., "Estimo ed economia ambientale: le nuove frontiere nel campo della valutazione. Studi in onore di Carlo Forte", Milano, Franco Angeli, 1993.

- Lichfield N., Community Impact Evaluation, UCL Press, Bristol, 1996.

- Lichfield N. et alii (a cura di), Evaluation in Planning: Facing the Challenge of Complexity, Dordrecht, Kluwer, 1998.

TESI DI LAUREA

- B. BECCUTI, Valutazione di scenari di trasformazione del porto di Genova attraverso la Community impact evaluation, Rel. I.M. Lami. Politecnico di Torino, 1 Facoltà di Architettura, Corso di Laurea in Architettura (progettazione urbana e territoriale), Torino, 2007-2008.

- A.R. SCIBETTA, L. SCIBETTA, Analisi dello sviluppo urbanistico di Cammarata, Rel. F. Trapani, Università degli Studi di Palermo, Facoltà di Architettura, Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Palermo, 2008-2009.

- F. TONINO, La filanda Favole di Boves (CN): dalla memoria alla rifunzionalizzazione. L'importanza delle analisi strategiche a supporto dello sviluppo locale, Rel. A. Bollo,

Correl. C. Coscia, Politecnico di Torino, 2 Facoltà di Architettura, Corso di Laurea in Architettura (restauro e valorizzazione), Torino, 2008-2009.

SITOGRAFIA

www.agenda21.it

www.albergodiffuso.com

www.ambientediritto.it

www.anci.sicilia.it

www.artasicilia.it

www.castelli-sicilia.com

www.comune.cammarata.ag.it

www.comune.casteltermini.ag.it

www.comune.castronovodisicilia.pa.it

www.comune.forlì.fc.it.

www.comune.mussomeli.cl.it

www.comune.sangiovannigemini.ag.it

www.comune.santostefanoquisquina.ag.it

www.comune.vallelunga.cl.it

www.comune.villalba.cl.it

www.comuni-italiani.it

www.decidincomune.it

www.demo.istat.it

www.dizionari.hoepli.it

www.ecodisicilia.it

www.euroinfosicilia.it

www.federturismo.it

www.fondieuropei.it

www.formez.it

www.giuristiambientali.it.

www.istat.it

www.italiapedia.it

www.ilsole24ore.it.

www.isnart.it

www.issuu.com

www.livesicilia.it.

www.magaze.it

www.montisicani.org

www.nonprofit.viainternet.org

www.osservatorio-sicilia.it

www.pianostrategico.cuneo.it

www.pianocasa2009.com

www.provincia.agrigento.it.

www.regione.sicilia.it

www.rnomontecammarata.promotour.org

www.ruralitamediterranea.com

www.siciliaimprenditoriale.it

www.sicilianascosta.it

www.transformazioni.unical.it.

www.terredihalykos.it

www.wikipedia.it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)