polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Territorio, industria, pratiche artistiche : strategie di progetto per Long Island City

Mancini, Ilaria

Territorio, industria, pratiche artistiche : strategie di progetto per Long Island City.

Rel. Anna Maria Cristina Bianchetti, Angelo Sampieri. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura (Costruzione), 2010

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Questa tesi prova a definire strategie progettuali per Long Island City. Strategie che non vogliono essere alternative ai processi di trasformazione in corso, ma che tentano di rispondere fin da subito ad alcune esigenze legate alle pratiche artistiche presenti sul territorio.(CR) Quanto segue tenta, come prima mossa, di fornire una lettura tecnicamente pertinente di Long Island City. Cercando di restituirne un'interpretazione adeguata grazie anche alle conoscenze acquisite sul campo ed alle numerose interviste fatte ad abitanti, artisti, architetti ed urbanisti impegnati nella trasformazione di questa parte di città. Un racconto scandito da tre passaggi tesi a descrivere Long Island City come:(CR) -Una parte di città fortemente segnata da un passato industriale che ancora oggi ne determina il carattere principale.(CR) -Un ambiente in cui si è radicato un sistema di pratiche artistiche denso e vivace.(CR) -Un oggetto di investimenti immobiliari importanti che rapidamente ne stanno riscrivendo i caratteri.(CR) Una seconda sezione prova a mettere maggiormente a fuoco il ruolo che le pratiche artistiche informali gioca a Long Island City, e quanto questo pesi nelle trasformazioni della città. Da un lato le condizioni della fase attuale, dall'altro le esigenze che si delineano.(CR) Infine una strategia di trasformazione di alcuni spazi sulla base delle attenzioni conferite ai fenomeni indagati. Coerente quindi con la lettura dei luoghi e con le esigenze rilevate. Una strategia che coglie un potenziale trasformativo inespresso nella ricca porosità degli spazi che si prestano ad accogliere le pratiche. Una porosità sorprendente, tale da fare apparire Long Island City, per molti aspetti, il rovescio di Manhattan.

Relatori: Anna Maria Cristina Bianchetti, Angelo Sampieri
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
U Urbanistica > UB Architettura del Paesaggio
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura (Costruzione)
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: I Facoltà di Architettura - Politecnico di Torino
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1969
Capitoli:

Premessa (CR) Introduzione(CR) La forza delle pratiche artistiche per la rigenerazione urbana. Margini per un progetto(CR) 1 Long Is. City(CR) 1.1 La città costruita(CR) 1.2 Gli spazi aperti: micro e macro porosità(CR) 1.3 II sistema delle acque ed il problema delle inondazioni(CR) 1.4 Infrastrutture(CR) 1.5 Progetti di trasformazione: il ridisegno del waterfront(CR) 1.6 La riscrittura del tessuto industriale(CR) 2 Un territorio conformato dalle pratiche artistiche(CR) 2.1 Microstorie. Interviste alla classe creativa(CR) 2.2 Istituzioni e pratiche informali(CR) 2.3 Sboom. Casi di riduzione delle pratiche ed arresto dei grandi progetti(CR) 3 Long Is. SpongeCity(CR) 3.1 La città porosa(CR) 3.2 Un tessuto fatto di isolati(CR) 3.3 Strategie parassitane(CR) 3.3.1 Inserted parasite: la corrosione dello spazio edificato(CR) 3.3.2 Added parasite: l'occupazione dello spazio aperto(CR) Bibliografia

Bibliografia:

L. Pollack, Il paesaggio per il recupero urbano. Reclaiming Terrain, in Lotus 128. Milano 2009.(CR) P. Cottino, Creatività, sfera pubblica e riuso dello spazio sociale, Fondazione Anci, Milano 2009.(CR) P. Lombardi (a cura di), Riuso edilizio e rigenerazione urbana. Innovazione e partecipazione, Celid/Torino 2008.(CR) S. Boeri, Multiplicity USE : uncertain states of Europe, Skira, Milano 2003.(CR) A.A.V.V., Mutations and Multiplicity, Actar, Barcellona 2000(CR) B.Secchi, Un problema urbano: l'occasione dei vuoti, Casabella 503, Milano 1984.(CR) A. Polveroni, Lo sboom. Il decennio dell'arte pazza tra bolla finanziaria e flop concettuale ,La Feltrinelli, Milano 2009(CR) M. Stratton, Industrial Buildings: Conservation and Regeneration, E&FN Spon, Londra 2000.(CR) A.A.V.V., Stop & go: il riuso delle aree industriali dismesse in Italia: trenta casi studio, Alinea Editrice, Firenze 2005.(CR) G. Fossa, A. Fossati, R. Lane, Oltre la fabbrica, Libreria Clup, Milano 2001.(CR) A. Amin, N. Thrift, Città. Ripensare la dimensione urbana, Il Mulino, Bologna 2005.(CR) P. Cottino , La città imprevista. Il dissenso nell'uso dello spazio urbano, Eléuthera, Milano 2003.(CR) C.Bianchetti, La città provvisoria, in Domus 904,Milano, giugno 2007(CR) S. Marini, Architettura parassita. Strategie per il riciclaggio della città, Quodlibet Studio, Macerata 2009.(CR) F. Haydn , R. Temei, Temporary Urban Spaces: Concepts for the Use of City Space, Canadian Journal of Urban Research, 2007.(CR) R. Florida, The rise of the creative class: and how it's transforming work, leisure, community and everyday life, Basic Books, New York 2004.(CR) A. Zevi, Gli artisti e le architetture, in Lotus International 113, Ed.Lotus, Milano 2002.(CR) N. Klein, No Logo: No Space, No Choice, No Job ,Picador, Londra 2004(CR) B. Secchi, Piano di Anversa.(CR) AA.VV., On the water palisade bay, Princeton University School of Architecture, MoMA, 2010.(CR) R. Gastil, Beyond the edge: NY's new waterfront, Van Alen Institute, New York 2002.(CR) A. Latini, Battery Park City, NY- Principi e tecniche di urban design, Officina Ed., Roma 2001.(CR) A.A.V.V., Long Island City: connecting the arts, Design trust for Public Space, 2004, NYC.(CR) M. LaRose, Long Island City, Great Astoria Historical Society, New York 2007.(CR) NYC Zoning Handbook, Department of City Planning, New York 2006.(CR) Plan for Long Island City: A Frameworkfor Development, Department of City Planning, New York 1993.(CR) R. Burdett, D. Sudjic, The endless city : the urban age project ,Phaidon, Londra 2007(CR) (CR) Sitografia(CR) http://gis.nyc.gov/doitt/nycitymap/(CR) http://www.vanalen.org(CR) http://www.artfactories.net/(CR) http://www.urban-reuse.eu(CR) http://www.citymined.org/(CR) http://cca-actions.org/actions-list(CR) http://rebargroup.org/(CR) http://www.mparchitectsnyc.com/(CR) http://www.fracturedatlas.org/(CR) http://forum.skyscraperpage.com/showthread.php(CR) http://www.bentzstudio.com/aboutus.html(CR) http://www.licartists.org/(CR) http://www.licproperties.com/(CR) http://www.legrandparis.culture.gouv.fr/sites/default/files/equipes/synthese_lin_chantier_l.pdf(CR) http ://www.liqcity.com/(CR) http://www.designtrust.org/publications/publications.html(CR) http://www.nycedc.com/ProjectsOpportunities(CR) http://www.lica rts.org/#

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)