polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Linea 2 della metropolitana e la metamorfosi di Torino Nord: Barriera di Milano e Regio Parco si rinnovano.

Penna, Roberta and Mortara, Fabrizio

Linea 2 della metropolitana e la metamorfosi di Torino Nord: Barriera di Milano e Regio Parco si rinnovano.

Rel. Silvia Gron. Politecnico di Torino, Corso di laurea specialistica in Architettura, 2010

Abstract:

La città di Torino, in questi ultimi anni, sta attuando un rilevante processo di cambiamento a livello urbanistico, economico, culturale e di immagine. Da molto tempo l'idea di Torino, che ha accompagnato chi per vari motivi non la conosce, o non la vive, è stata quella di città industriale in particolar modo legata al settore automobilistico. L'evento che ha dato grande spinta propulsiva alla riorganizzazione cittadina, sono state le Olimpiadi Invernali, in programma dal 10 al 26 febbraio 2006. Questi cambiamenti sono dovuti alla necessità di dover sopperire al processo di decentramento e rilocalizzazione delle attività produttive storicamente presenti sul territorio cittadino, dapprima in altre aree del paese, successivamente verso altre nazioni. Tale processo ha generato una serie di aree abbandonate e vuoti urbani in particolar modo nelle aree periferiche e/o attigue alla linea ferroviaria e alle aree fluviali. Il crescente degrado e abbandono di zone dedite ad attività industriali ha fatto si che venissero redatti strumenti urbanistici ed economici atti a rinnovare la città non più in ottica industriale ma puntando maggiormente su settori quali terziario, università e ricerca al fine di attrarre nuovi lavoratori non solo come pendolari ma come nuovi residenti da insediare nelle zone riqualificate.

A tale scopo sono stati redatti il P.R.G.C., (approvato nel 1995) vigente e le successive varianti che hanno reso e stanno rendendo possibile la metamorfosi di Torino.

Unitamente alla necessità di cambiamento delle politiche urbanistiche è da ricordare l'accordo avvenuto tra la città di Torino e le Ferrovie dello Stato per una gestione migliorata delle linee ferroviarie. Si arrivò ad un'intesa sul potenziamento della rete ed ad un progressivo interramento del piano del ferro (tuttora ancora in corso). Lo spazio liberato permise di ipotizzare il progetto di un grande viale centrale che percorreva la città in direzione Nord - Sud arrivando dalla periferia al cuore della città. Per le dimensioni e la portata del cambiamento si immaginò la grande arteria centrale che avrebbe attraversato la città come una sorta di spina dorsale, da qui il nome Spina Centrale. Grazie ai cambiamenti ipotizzati e realizzati vecchie industrie dismesse e aree circostanti abbandonate tornano ad una "nuova vita" diventando simbolo della trasformazione in atto, assumendo il ruolo di nuovi poli attrattivi. Per tali aree sono stati previsti cambiamenti delle destinazioni d'uso a favore di attività quali ricerca, università, residenza e aree commerciali.

In collegamento agli interventi di riassetto cittadini vengono realizzate o rimesse in funzione, adeguandole alle nuove disposizioni (interramento piano del ferro), nuove stazioni nei pressi dei vecchi bacini industriali, avvicinando tali zone alla città o rendendole nodi di elevata importanza nei futuri piani per la gestione della mobilità urbana.

[...] Durante il nostro corso di studi ci siamo confrontati più volte all'interno dei Laboratori di Progettazione Architettonica o Urbanistica con alcune delle aree ex-industriali di Torino che negli ultimi anni sono state dismesse o che oggi hanno trovato una nuova funzione e con essa una nuova identità. Una delle zone che necessita da molto tempo di un intervento sul tessuto urbano è quella dell'area nord, nei quartieri di Barriera di Milano e di Regio Parco; proprio qui è prevista la futura realizzazione del primo tratto della nuova Linea 2 della Metropolitana cittadina; punto di partenza per un vasto ripensamento di tutto questo settore di città.

Operare su una città che abbiamo imparato a conoscere ha rappresentato fin da subito uno stimolo in più nell'affrontare la Tesi di Laurea; in più la possibilità di progettare su spazi che nel giro di alcuni anni subiranno veramente una radicale trasformazione ci ha convinto a sviluppare un progetto legato all'insediamento della nuova infrastruttura ed alla sua ricucitura col contesto.

Relatori: Silvia Gron
Tipo di pubblicazione: A stampa
Soggetti: U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
Corso di laurea: Corso di laurea specialistica in Architettura
Classe di laurea: NON SPECIFICATO
Aziende collaboratrici: NON SPECIFICATO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/1831
Capitoli:

Torino non sta mai ferma

Le spine

La Linea 1 della Metropolitana

La Linea 2 della Metropolitana

La Variante 200 al P.R.G.C.

Concorso Internazionale La Metamorfosi

L'area di intervento

Stato di fatto

Scelta del tratto in esame

Analisi puntuale dell'area

Masterplan

Collegio Metamorfosi

Considerazioni Conclusive

ALLEGATO 1 Variante 200 al P.R.G.C.

ALLEGATO 2 Bando del Concorso Internazionale La Metamorfosi

ALLEGATO 3 Risultati del Concorso

ALLEGATO 4 La Manifattura Tabacchi

ALLEGATO 5 Edilizia Pubblica a Torino

ALLEGATO 6 Tavole in formato ridotto

Bibliografia:

Politecnico di Torino, Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel comune di Torino, Torino: Società degli ingegneri e degli architetti in Torino, 1984

Politecnico di Torino, Dipartimento Casa Città, Beni culturali ambientali nel comune di Torino, Torino, 1984

Saverio Colella, La Manifattura Tabacchi di Tonno, Torino, Lai Momo, 1997

Chierici P., Manifattura Tabacchi, in Taroni S.e Zanda A. (a cura di), Cattedrali del Lavoro, Torino, Allemandi, 1998

Vera Comoli Mandracci, Torino, Bari, Editori Latenza, 2002

Elio Vittonetto, Torino, forme e colori: grandi motori Fiat e manifattura tabacchi, Torino, Elede, 2003

Wolfgang Lotz, Architettura in Italia 1500-1600, Milano, Rizzoli, 2004

Comune di Torino (a cura di), 5 Rassegna Urbanistica Nazionale, Catalogo della mostra, Venezia novembre 2004

Comune di Torino (a cura di), VARIANTE 200 AL P.R.G.C, Torino, Giugno 2009

Urban Center Metropolitano Torino (a cura di), Bando di Concorso Internazionale LA METAMORFOSI cura, Torino, 2010

P. Morini, D. Scampolini, E. Seminara, Aspetti della storia di Barca Bertolla - Regio Parco Barriera di Milano, Torino: VI Circoscrizione

SITI INTERNET

www.comune.torino.it

www.lametamorfosi.it

www.oct.torino.it

www.skyscrapercity.it

www.flickr.it

www.maps.google.it

www.europaconcorsi.com

www.archiportale.it

www.paramodern.com

en.expo2010.cn

www.metrotorino.it

www.urbancenter.to.it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)