polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Teatro e Covid-19. La pandemia come impulso per la progettazione di una nuova esperienza di interazione = Theater and Covid-19. The pandemic as imput for the design of a new interaction experience

Gianantonio Vecelli

Teatro e Covid-19. La pandemia come impulso per la progettazione di una nuova esperienza di interazione = Theater and Covid-19. The pandemic as imput for the design of a new interaction experience.

Rel. Andrea Di Salvo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Design Sistemico, 2021

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (99MB) | Preview
Abstract:

La tesi si propone di indagare le modalità di interazione, presenti e passate, all'interno del contesto teatrale, al fine di produrre soluzioni progettuali nel campo dell'interaction design. Queste ambiranno a garantire la salute dei soggetti coinvolti durante la performance e a permettere loro di conservare, se non addirittura amplificare, le proprie modalità di interazione e comunicazione. L'obiettivo è quello di tutelare e valorizzare un'arte come il teatro che, già prima della pandemia, soffriva di grandi difficoltà economiche e di partecipazione del pubblico e che, con il lockdown, ha dovuto affrontare enormi problematiche a causa della sua essenziale natura sociale. La tesi si concluderà quindi con l’individuazione di nuovi scenari di interazione, rappresentazione e interpretazione che siano in grado di accogliere elementi della tradizione declinati in modo innovativo e sicuro.

Relators: Andrea Di Salvo
Academic year: 2020/21
Publication type: Electronic
Number of Pages: 352
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Design Sistemico
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-12 - DESIGN
Ente in cotutela: TALLINN TECHNICAL UNIVERSITY (ESTONIA)
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/17095
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)