polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Impatti della Blockchain nella Supply Chain = Impacts of Blockchain on Supply Chain

Silvia Virone

Impatti della Blockchain nella Supply Chain = Impacts of Blockchain on Supply Chain.

Rel. Carlo Rafele. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale, 2020

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (2MB) | Preview
Abstract:

La Blockchain ha raggiunto nell’ultima decade una notevole diffusione, partendo dal solo settore finanziario per espandersi in ogni campo. La Blockchain Technology (BCT) ha una natura disruptive ed è probabilmente destinata a cambiare i business model esistenti. Lo scopo di tale nuova tecnologia è il garantire la fiducia tra i diversi attori all’interno di un network che per natura risulta essere untrusted senza il bisogno di autorità super-partes (Trusted Third Party – TTP), mediante l’immutabilità e la trasparenza dei dati. All’interno di una Supply Chain, tali caratteristiche permettono un incremento nell’efficienza e nell’affidabilità dei dati e dei processi e conseguentemente un miglioramento dell’esperienza cliente. Con presente elaborato di tesi si intende analizzare l’impatto dell’implementazione della BCT nella Supply Chain. Inizialmente è stata analizzata nel dettaglio la tecnologia al fine di comprenderne il funzionamento e le modalità con cui la stessa garantisce immutabilità, fiducia e affidabilità da un punto di vista informatico. È stata quindi effettuata una panoramica sullo stato dell’arte delle Supply Chain moderne: i bisogni dei consumatori e dei prodotti movimentati, il grado di digitalizzazione medio delle imprese e le tecnologie nel breve-medio periodo avranno un impatto disruptive sulla Supply Chain. L’analisi comparata dei primi due capitoli permette di evidenziare le maggiori friction riscontrate all’interno di una moderna filiera e come le stesse potrebbero essere fronteggiate dalla Blockchain, con un focus particolare sulla sicurezza e credibilità dei dati, sui sistemi track and trace e sugli smart-contract. È da evidenziare, tuttavia, come con la BCT non si sia trovato il silver bullet grazie a cui superare ogni criticità interna ad una filiera, ma sia necessario effettuare un’attenta fase di valutazione dovuta all’esistenza di notevoli inerzie al cambiamento che potrebbero inficiare la fattibilità dell’implementazione. Infine l’ultimo capitolo si pone l’obiettivo di analizzare reali applicazioni della BCT e di confrontare i diversi approcci degli stessi nel superamento delle principali criticità esistenti in una Supply Chain esemplificativa.

Relators: Carlo Rafele
Academic year: 2019/20
Publication type: Electronic
Number of Pages: 131
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-31 - MANAGEMENT ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/14713
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)