polito.it
Politecnico di Torino (logo)

LA GESTIONE DEL RISCHIO SISMICO DEI CENTRI STORICI: IMPLEMENTAZIONE DEI DATI ARCHIVISTICI NEGLI STRUMENTI DI ANALISI A SCALA TERRITORIALE = SEISMIC RISK MANAGEMENT OF HISTORICAL CENTERS: IMPLEMENTING TERRITORIAL SCALE ANALYSES USING ARCHIVAL COLLECTION DATA

Valentina Lambiase

LA GESTIONE DEL RISCHIO SISMICO DEI CENTRI STORICI: IMPLEMENTAZIONE DEI DATI ARCHIVISTICI NEGLI STRUMENTI DI ANALISI A SCALA TERRITORIALE = SEISMIC RISK MANAGEMENT OF HISTORICAL CENTERS: IMPLEMENTING TERRITORIAL SCALE ANALYSES USING ARCHIVAL COLLECTION DATA.

Rel. Rosario Ceravolo, Erica Lenticchia. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (43MB) | Preview
Abstract:

Eventi catastrofici devastanti che si verificano in tutto il mondo continuano a sensibilizzare le comunità scientifiche, tecniche e governative sulla necessità di identificare e di sviluppare strategie di mitigazione dei rischi più efficaci ed efficienti in termini di costi. La mitigazione dei rischi è oggi considerata una delle massime priorità dell'agenda internazionale. Tale obiettivo viene perseguito tramite la valutazione della vulnerabilità sismica dell'ambiente edificato, che nel caso di centri storici svolge un ruolo importante. I centri storici necessitano di particolare attenzione, non solo per il loro alto e insostituibile valore culturale, ma anche perché risultano particolarmente vulnerabili ai disastri naturali, specialmente ai terremoti. I metodi di analisi sono finalizzati a stimare il danno che una determinata struttura subirà in conseguenza a un evento sismico di una determinata intensità. Inoltre, permettono di elaborare degli strumenti di supporto alla pianificazione, prevenzione e di gestione del rischio di disastri di varia natura e di ottenere delle stime a scala territoriale, che individuano gli elementi più vulnerabili su cui focalizzare l’attenzione. Il difetto di queste analisi è quello di dover essere supportate da una base dati consistente ed omogenea, che di fatto è spesso assente, o va costruita da tecnici esperti. La presente tesi attua un’analisi comparativa, applicata al caso studio del centro storico di Moncalieri, e mira all’individuazione, tramite un’analisi a scala territoriale, di indici, caratterizzanti gli edifici, facilmente acquisibili e che maggiormente incidono sull’analisi del rischio sismico. Nel caso in esame, la disomogeneità delle informazioni ha portato alla realizzazione di due database distinti il cui confronto ha messo in luce la necessità di realizzare degli archivi dati omogenei. Le varie osservazioni sono state effettuate tramite un’analisi critica dei risultati forniti da OpenQuake, un software open-source, creato dalla GEM (Global Earthquake Model), con il quale sono state realizzate sia analisi di tipo probabilistico basate su un set di eventi sismici che analisi di particolari scenari. I risultati hanno portato all’individuazione della pericolosità dell’area e alla valutazione del livello di danno e delle perdite economiche dei diversi edifici presenti sull’area di interesse. La valutazione del rischio è stata implementata con l’ausilio della metodologia GIS che ha permesso la gestione della grande quantità di dati presente nei database. Infine, l’interoperabilità tra OpenQuake e il software GIS ha permesso la gestione e la rappresentazione dei risultati. Dalla comparazione dei risultati dei diversi database emerge l’importanza di definire un sistema informativo omogeneo e digitale sui monumenti e sugli edifici storici in quanto esso rappresenta il punto di partenza per una corretta analisi del rischio sismico: infatti l’utilizzo di un database errato può comportare una sottostima o una sovrastima dei risultati finali. Inoltre la valutazione a larga scala pone le basi per evidenziare gli edifici maggiormente vulnerabili ad un evento sismico, garantendo potenzialmente un minor dispendio di risorse e di tempo.

Relators: Rosario Ceravolo, Erica Lenticchia
Academic year: 2019/20
Publication type: Electronic
Number of Pages: 234
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Edile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-24 - CONSTRUCTION ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/12782
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)