polito.it
Politecnico di Torino (logo)

L'Associazionismo degli Architetti e degli Ingegneri: il patrimonio archivistico = Architects and Engineers' associations: the archival heritage

Roberta Chiari

L'Associazionismo degli Architetti e degli Ingegneri: il patrimonio archivistico = Architects and Engineers' associations: the archival heritage.

Rel. Mauro Volpiano. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (53MB) | Preview
[img] Archive (ZIP) (Documenti_allegati) - Other
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (16kB)
Abstract:

Il lavoro svolto in questa tesi riguarda lo studio e l’approfondimento del mondo associativo di ingegneri ed architetti in Italia, con un focus particolare sugli archivi. Lo studio, organizzato come un vero e proprio viaggio di scoperta all’interno delle associazioni, ha l’obiettivo di riscoprire gli archivi italiani, la tipologia del materiale conservato, l’organizzazione della documentazione e il funzionamento dell’organismo associativo. Una prima parte introduttiva è infatti volta a raccontare la storia dell’associazionismo tecnico italiano e analizzare l’attuale stato degli studi. La seconda sezione del lavoro, invece, si apre con un’indagine sul territorio. Si tratta della narrazione di un viaggio all’interno delle diverse associazioni e dello studio effettuato per arrivare ad una loro analisi più accurata, dalle origini allo stato attuale. Questo percorso pone le basi nel lavoro del professore Mauro Volpiano, Il salotto dell’architetto: circoli e associazioni nell’Italia dell’Ottocento, e nella tesi della studentessa Agnese Acquadro, intitolata L’associazionismo degli architetti e degli ingegneri in Italia (1855-1908), della quale ho potuto in parte continuare il lavoro. In questo modo è stato possibile reperire parte del patrimonio archivistico conservato e ottenere il maggior numero di informazioni possibili. La terza parte include invece un approfondimento più specifico sull’Unione Romana Ingegneri e Architetti, della quale ho potuto studiare l’archivio, analizzandone materiali e contenuti e ricostruendone così la storia. Infine, l’ultima parte svolta è legata ad operazioni più pratiche e si divide principalmente in due passaggi fondamentali. La prima riguarda il processo di riordino del materiale conservato all’interno dell’archivio romano, attraverso un’opera di periodizzazione e schedatura. La seconda operazione è invece legata all’ideazione di una piattaforma digitale volta a raccogliere informazioni e notizie riguardanti le diverse associazioni di ingegneri e architetti presenti oggi sul territorio: le loro attività, il funzionamento e, soprattutto, il patrimonio conservato. L’idea è quindi quella di creare una rete virtuale volta a mettere in relazione associazioni di diverse città con scopi ed interessi comuni. L’obiettivo di questo lavoro è stato quindi quello di entrare nel mondo associativo dei professionisti italiani dell’ambito architettonico ed ingegneristico, così da comprenderne meglio la storia, i cambiamenti ed il funzionamento attuale, fino ad arrivare alla scoperta e all’analisi del loro patrimonio.

Relators: Mauro Volpiano
Academic year: 2019/20
Publication type: Electronic
Number of Pages: 356
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11936
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)