polito.it
Politecnico di Torino (logo)

La riscoperta del bello. I luoghi del loisir borghese nella città di Torino. La confetteria Baratti e Milano e la galleria dell'Industria Subalpina dalla genesi al restauro dopo il secondo conflitto mondiale = The rediscovery of beauty. The places of the bourgeois loisir in the city of Turin. The Baratti e Milano confectionery and the Subalpine Industry gallery from genesis to restoration after the Second War

Alessandro Pisano

La riscoperta del bello. I luoghi del loisir borghese nella città di Torino. La confetteria Baratti e Milano e la galleria dell'Industria Subalpina dalla genesi al restauro dopo il secondo conflitto mondiale = The rediscovery of beauty. The places of the bourgeois loisir in the city of Turin. The Baratti e Milano confectionery and the Subalpine Industry gallery from genesis to restoration after the Second War.

Rel. Annalisa Dameri. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (106MB) | Preview
Abstract:

Lo scopo principale del mio studio è quello di analizzare, attraverso l’architettura torinese, il nuovo concetto di loisir, cioè il tempo libero, nozione che assume forme diverse nel corso dell’Ottocento per volere soprattutto del nascente e sempre più influente ceto borghese. Per far ciò, ho scelto due casi studio emblematici per la storia e l’evoluzione della città di Torino: la confetteria Baratti e Milano e la galleria dell’Industria Subalpina. L’obiettivo finale di questa mia dissertazione è l’analisi approfondita di due realtà architettoniche, nate all’unisono nella seconda metà del XX secolo e tuttora presenti all’interno del territorio urbano, attraverso un lasso di tempo che va dalla loro genesi fino ai restauri novecenteschi in seguito ai bombardamenti subiti durante il secondo conflitto bellico. Attraverso le numerose fonti riscontrate e esaminate, sia dirette sia indirette, si è potuto ricostruire lo sviluppo di queste due opere, mettendole in relazione al contesto storico in cui si sono formate e in cui hanno convissuto fino ai giorni nostri. Così da una primordiale analisi della città di Torino a livello urbanistico e architettonico, si è passati a uno studio più approfondito riguardante i caratteri socio-culturali del capoluogo piemontese, cogliendo i tratti salienti della situazione politica, economica e sociale con cui i due casi studio hanno preso vita e si sono relazionati anche con il resto del panorama europeo. L’indagine da me svolta comporta inoltre anche una successiva analisi dello stato di fatto delle due architetture, frutto dei restauri effettuati dopo i pesanti attacchi nemici coincidenti il periodo bellico. Attraverso la vasta documentazione ritrovata, scritta e iconografica, presente all’interno degli archivi della città, si sono potuti studiare più nel dettaglio gli interventi di ripristino e ricostruzione novecenteschi attuati sulla confetteria e sulla galleria, confrontando i risultati ottenuti con i restanti provvedimenti presi per il resto del tessuto urbano colpito, analizzando le scelte progettuali compiute, frutto di studi e disegni eseguiti dalle più illustri menti nel campo del restauro italiane e internazionali, relazionandole con quelle attuate su altri monumenti siti nel tessuto urbano torinese.

Relators: Annalisa Dameri
Academic year: 2019/20
Publication type: Electronic
Number of Pages: 264
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11905
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)