polito.it
Politecnico di Torino (logo)

ANALISI DEL COMPORTAMENTO DEFORMATIVO DIPENDENTE DAL TEMPO DELLE ROCCE NELLO SCAVO DI GALLERIE ATTRAVERSO L'IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO REOLOGICO VISCO-ELASTICO AL METODO DELLE CURVE CARATTERISTICHE = ANALYSIS OF THE TIME-DIPENDENT BEHAVIOUR OF ROCKS IN DEEP TUNNELS CONSTRUCTION THROUGHT THE IMPLEMENTATION OF A VISCOELASTIC REOLOGICAL MODEL TO THE CONVERGENCE-CONFINEMENT METHOD

Juan Felipe Velasco Latorre

ANALISI DEL COMPORTAMENTO DEFORMATIVO DIPENDENTE DAL TEMPO DELLE ROCCE NELLO SCAVO DI GALLERIE ATTRAVERSO L'IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO REOLOGICO VISCO-ELASTICO AL METODO DELLE CURVE CARATTERISTICHE = ANALYSIS OF THE TIME-DIPENDENT BEHAVIOUR OF ROCKS IN DEEP TUNNELS CONSTRUCTION THROUGHT THE IMPLEMENTATION OF A VISCOELASTIC REOLOGICAL MODEL TO THE CONVERGENCE-CONFINEMENT METHOD.

Rel. Pierpaolo Oreste. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (1MB) | Preview
Abstract:

Il metodo di convergenza-confinamento fornisce uno strumento molto utile per l’analisi del comportamento degli ammassi rocciosi nella fase di progettazione delle gallerie sotterranee. Anche se non è un metodo numerico, la sua semplicità, velocità di esecuzione, efficienza e precisione, lo rendono un ricorso ampiamente utilizzato nella valutazione dell’interazione tra il terreno e la struttura di sostegno. In sostanza, il metodo della curva caratteristica mette in contrasto le deformazioni radiali che si sviluppano sulle pareti del contorno del tunnel con la pressione interna agente sulla cavità dello scavo che si fa variare dal valore della pressione litostatica inziale -dove gli spostamenti sono nulli- fino allo zero -dove si evidenziano gli spostamenti massimi-. In questo documento, il programma di calcolo analitico che sfrutta il metodo delle curve caratteristiche proposto dal professore Oreste, è potenziato attraverso l’implementazione di un modello reologico combinato che descrive un tipo di comportamento di un materiale viscoelastico. Grazie a questa ottimizzazione del software è possibile riportare risultati più completi che considerano non solo gli effetti immediati della variazione dello stato tensionale dovuta ai lavori di scavo, ma contemplano anche diversi scenari deformativi nel lungo termine. Il fenomeno del creep, largamente commentato in questa tesi, si sviluppa nelle strutture soggette a sforzi costanti e, nel caso delle opere sotterranee, abbatte gradualmente il modulo elastico equivalente della roccia provocando delle deformazioni dipendenti dal tempo. Un esempio pratico con dati reali viene risolto utilizzando il programma migliorato con lo scopo di far risaltare i vantaggi che comporta il complemento introdotto.

Relators: Pierpaolo Oreste
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 108
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-23 - CIVIL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11861
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)