polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Sul bordo del cratere. Indagini e scenari per le aree interne della Sardegna = On the edge of the crater. Studies and scenarios on the Sardinia's internal areas

Agostino Strina, Giulia Maria Antonella Fina'

Sul bordo del cratere. Indagini e scenari per le aree interne della Sardegna = On the edge of the crater. Studies and scenarios on the Sardinia's internal areas.

Rel. Francesca Governa, Angelo Sampieri. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (143MB) | Preview
Abstract:

Il cratere è una figura ricorrente in molti studi sulla Sardegna, usata per descrivere le dinamiche che la caratterizzano. L’Isola sembra infatti profilarsi come sempre più vuota al centro, quasi a voler suggerire l'esistenza di due distinte “Sardegne” che corrono a velocità diverse: una "forte", lungo la costa, dove sono collocati anche i principali poli urbani, ed un'Isola delle aree interne, marginale, il cratere appunto. Partendo dal Cratere Sardegna vengono esplicitate tre tesi che fanno da base e struttura della ricerca. In primis si sosterrà come il cratere sia una figura troppo semplice per rappresentare le dinamiche sarde, nasce quindi la necessità di complessificare la figura. In secondo luogo, si promuoverà l’idea che il cratere non abbia un bordo interno netto, ma che questo abbia uno spessore, che sia in realtà uno spazio vasto, mutevole, variabile ed eterogeneo, un’area definibile come membrana. Infine, la terza tesi rappresenta forse la presa di posizione più forte della ricerca, le aree nella membrana sono quelle con un forte potenziale, quelle su cui lavorare, lo spazio prioritario e strategico dove operare delle politiche, dei progetti e delle trasformazioni. Il presente lavoro si apre con un primo capitolo dedicato allo studio delle previsioni demografiche, queste giocano un ruolo chiave nel fotografare una realtà preoccupante, contraddistinta da continui fenomeni di spopolamento e da un costante invecchiamento della popolazione. Nel secondo capitolo vengono invece esplorate le varie declinazioni teoriche del concetto di marginalità, analizzando le politiche di sviluppo locale attualmente predisposte a livello regionale, nazionale ed Europeo, sottolineando l’esigenza di un ripensamento delle stesse in ottica di un approccio place based che metta le caratteristiche peculiari del territorio al centro di nuovi processi di sviluppo e trasformazione. Primo obiettivo della tesi, sviluppato nel terzo capitolo, è la spazializzazione del Cratere: questa avviene tramite la definizione di un personale quadro interpretativo che, attraverso ricerche ed una molteplicità di indagini (mappature, sopralluoghi, documentazioni fotografiche ecc.), definisca quali aree possano essere definite marginali. Con la metodologia proposta è possibile visualizzare in modo chiaro le aree che si collocano “dentro” o “fuori” il cratere. Nel quarto ed ultimo capitolo viene approfondita l'ultima tesi, le aree nella membrana sono quelle su cui lavorare. Per far ciò sono stati selezionati tre campioni della membrana dove svolgere ulteriori indagini, esplorazioni e progetti: l’Anglona, l’Ogliastra e il Villanova, tre aree scelte perché molto diverse tra loro e rispondenti quindi a casistiche generali che rappresentano in modo esaustivo quelle regionali. L’obiettivo finale della tesi è la configurazione di scenari diversificati a cui associare politiche di sviluppo locale che tengano in considerazione le specificità della membrana nella loro eterogeneità e possano avviare processi di recupero e trasformazione.

Relators: Francesca Governa, Angelo Sampieri
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 367
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Progetto Sostenibile
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11771
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)