polito.it
Politecnico di Torino (logo)

IL RECUPERO DI TRONCEA: dal rilievo al progetto di recupero della borgata. = TRONCEA RECOVERY: from a survey to a plan of the hamlet rebirth.

Chiara Cisotto

IL RECUPERO DI TRONCEA: dal rilievo al progetto di recupero della borgata. = TRONCEA RECOVERY: from a survey to a plan of the hamlet rebirth.

Rel. Daniele Regis. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (169MB) | Preview
Abstract:

Il lavoro di tesi parte dalla volontà di riqualificare e rifunzionalizzare la borgata di Troncea, situata nel comune di Pragelato, luogo marginale la cui memoria rischia di essere cancellata per sempre. Troncea è un esempio di patrimonio rurale alpino in origine abitato da pastori e cacciatori e abbandonato in maniera definita nel 1944 dopo l’incendio appiccato dai nazifascisti, che considerarono il luogo rifugio delle truppe partigiane. La borgata, situata all’interno del parco naturale della Valle, è una delle tappe del sentiero che da Laval conduce alle miniere del Beth. Attualmente sono presenti ruderi ed alcune costruzioni recenti in forte contrasto con il contesto circostante. La rinascita della borgata, attraverso il recupero delle componenti abitative nel rispetto delle preesistenze e l’inserimento di nuove funzioni si pone come obiettivo principale del presente lavoro. Innanzitutto è stata effettuata un’accurata ricerca sulla storia della borgata analizzando diversi documenti riportanti avvenimenti storici e cartografie che ne testimoniassero l’esistenza già nel ‘700 ed i successivi sviluppi. A partire dalla metà dell’800 è possibile avere un quadro più esaustivo, grazie ai catasti e alle testimonianze di alcuni abitanti storici. Successivamente sono stati effettuati un rilievo fotografico e metrico, fondamentali per indagare gli elementi tipologici ricorrenti e le caratteristiche dell’assetto territoriale della borgata. I rilievi del 1989, effettuati dall’arch. Franco Ghignone, sono stati una fonte essenziale per la ricostruzione dell’ipotetica immagine della borgata. L’architetto, inoltre, si dedicò alla redazione di un manuale di recupero delle borgate facenti parte della valle. Esso, dato il carattere attuale, sarebbe potuto diventare un eccellente spunto per la ricostruzione di Troncea; tuttavia, non fu preso in considerazione quando furono realizzati i primi interventi di restauro. Il piano d’Area del Parco del 1994, nonostante alcuni punti favorevoli, designa interventi per un restauro puramente conservativo e che fornirebbe una lettura falsa, poiché non si hanno sufficienti informazioni per intervenire con una ricostruzione storica della borgata. Il lavoro dell’arch. Ghignone ed il piano d’Area sono stati il punto di partenza per redigere un nuovo manuale di recupero, relativo alla sola borgata Troncea, distinguendo gli interventi sul patrimonio esistente e su quello ex novo ed attraverso una ricostruzione volumetrica ipotetica degli edifici si rende possibile la lettura del patrimonio storico. In accordo con il manuale è stato realizzato il masterplan di progetto: attraverso lo sfruttamento delle risorse del territorio si è voluto dare nuova vita alla borgata la cui attività prevalente sarà quella di caseificio a conduzione famigliare, con funzione didattica. I ruderi saranno recuperati, modificandone la destinazione d’uso in base alle nuove funzioni: caseificio, zona laboratori, appartamenti, museo e ristorante. La stalla, necessaria per il nuovo riuso della borgata, sarà costruita ex novo, a causa del forte impatto negativo di quella attuale sugli edifici preesistenti e dovendo adattarsi alle nuove normative. Il progetto, in sintesi, ambisce ad una rinascita di Troncea con la ricostruzione ipotetica delle volumetrie originarie tenendo conto del principio fondamentale della riconoscibilità e a livello funzionale, introducendo attività che evidenzino il patrimonio culturale, produttivo e paesistico del luogo

Relators: Daniele Regis
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 333
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Per Il Restauro E Valorizzazione Del Patrimonio
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11758
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)