polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Reading Space Through Trajectories

Francesca Guarino

Reading Space Through Trajectories.

Rel. Francesca Governa, Matteo Robiglio. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (63MB) | Preview
Abstract:

Abbracciando l'idea di luogo come "a simultaneity of stories so far" (Massey, 2005, p.12), il prodotto dell'intersezione di una molteplicità di traiettorie strettamente connesse tanto alla scala locale quanto alla scala globale, che nel luogo si manifestano e relazionano, la tesi si propone di leggere i processi di trasformazione e riqualificazione in atto all'interno del centro storico di Palermo attraverso tre traiettorie: entrepreneurial city, arrival city, bottom-up city. Dal primo capitolo, "reading space through trajectories" si pone come azione liberatoria in risposta all'irriducibile complessità della città contemporanea, offrendo un approccio all'osservazione che permetta di accostare processi, forme, segni e pratiche la cui "throwntogetherness" nel luogo impone innanzitutto riconoscimento e una conseguente negoziazione. L'entrepreneurial city descrive il percorso di riabilitazione dell'immagine di Palermo attraverso la riabilitazione del suo centro storico, percorso tracciato dall'amministrazione pubblica attraverso l'elaborazione di piani, la partecipazione a progetti, fino all'inserimento di Palermo nel pieno della competizione interurbana, grazie a nomine ed eventi che hanno fatto circolare l'immagine di città multiculturale e dell'accoglienza. Parallelamente, l'arrival city, in risposta alla città multiculturale, inquadra il fenomeno migratorio nel capoluogo siciliano, osservando come fin dai primi arrivi negli anni '80 il centro storico si sia posto come localizzazione preferenziale, prima di tutto per la disponibilità di abitazioni a basso costo nei tessuti fatiscenti resi liberi dallo spopolamento, vedendo il consolidarsi nel tempo di una vera e propria infrastruttura che lega residenza, economie, servizi . Infine, la bottom-up city, emersa solo al momento dell'osservazione diretta sul campo, descrive una serie di azioni colonizzatrici delle aree interne del centro storico, lontane dagli assi principali: azioni che hanno generato una nuova estetica che connette botteghe di artigianato artistico, l'impiego del graffito, di interventi di guerrilla gardening, portata avanti da cittadini riuniti in associazioni diverse, in un'ottica di valorizzazione dei luoghi. Si osserva come, riformulando il concetto di "locational disadvantage" (Fincher, 1991, 2003), il centro storico palermitano emerga quale luogo del locational advantage delle sopracitate traiettorie, le quali nel portare avanti ciascuna il proprio interesse, producono di volta in volta alleanze o entrano in conflitto con le altre traiettorie. L'ultimo capitolo, infine, si concentra su una collezione di luoghi all'interno del quadrante sud-ovest del centro storico, nuovi spazi pubblici, all'interno dei quali emerge la negoziazione o assenza della stessa fra i movimenti precedentemente trattati, o, ancora, ulteriori vie di mezzo. I luoghi sono raccontati attraverso l'esperienza di questi vissuta in prima persona, evidenziando gli usi, le convivenze e l'entrare in contatto di diversi modi di intendere e vivere lo spazio pubblico, all'interno del quale quello che viene osservato è un complesso sistema di microprogettualità dell'individuo o di gruppi di individui. L'attività estesa oltre la soglia, economie di strada, spazi di gioco, nuove attività apportate dagli interventi di riqualificazione si incontrano\scontrano nello spazio, ciascuno limitando, espandendo, sovrapponendosi agli altri usi.

Relators: Francesca Governa, Matteo Robiglio
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 118
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11743
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)