polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il patrimonio abitativo inutilizzato: metodologie di analisi e ipotesi per il caso di Torino. = Unused housing stock: analysis methods and hypotheses for the Turin case.

Marco Casalengo

Il patrimonio abitativo inutilizzato: metodologie di analisi e ipotesi per il caso di Torino. = Unused housing stock: analysis methods and hypotheses for the Turin case.

Rel. Marco Santangelo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (13MB) | Preview
Abstract:

Questo elaborato deriva dall’esperienza di tirocinio svolta presso il Comune di Torino nell’ambito di variante strutturale del P.R.G.C ed è stato incentrato sulla tematica del patrimonio abitativo inutilizzato. La richiesta da parte dell’ente è stata quella di individuare una metodologia per definire quantitativamente la consistenza di tale stock e di analizzare metodologie e casi studio applicati alla re-immissione delle unità sfitte nel mercato della locazione. Inizialmente si è proceduto ad una revisione della letteratura accademica in merito all’argomento, con particolare attenzione alle caratteristiche legate ai sistemi abitativi di tipo mediterraneo, e sono stati valutati dei casi studio incentrati alla quantificazione e alla localizzazione delle unità abitative vuote a livello locale. La seconda parte studia il ruolo assunto dalla pubblica amministrazione per ridurre gli immobili sfitti ponendo l’accento sull’effetto dell’introduzione di normative e tributi stabiliti a livello governativi più stringenti e sull’utilizzo di programmi di partenariato pubblico privato atti a ridurre il numero di abitazioni vuote. La terza parte riguarda l’analisi specifica sul contesto di Torino ed è principalmente incentrata all’utilizzo del dato del tributo TARI (tassa sui rifiuti) per quantificare il fenomeno e stabilirne la localizzazione. I risultati ottenuti, per la limitatezza dei dati disponibili, non hanno definito l’esatto ammontare delle abitazioni sfitta ma essi possono essere considerati un buon punto di partenza per riconoscere una distribuzione spaziale plausibile di questo fenomeno all’interno del contesto cittadino. È quindi stata definita una metodologia analitica su cui è possibile incentrare un successivo approfondimento ed incrocio con altri strati informativi, fornendo un supporto conoscitivo per ulteriori attività di controllo.

Relators: Marco Santangelo
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 125
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-48 - REGIONAL, URBAN AND ENVIRONMENTAL PLANNING
Aziende collaboratrici: COMUNE DI TORINO
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11475
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)