polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Studio della velocità di propagazione di un'onda pulsatoria nelle vene in risposta ad un aumento simulato di volemia = Study of the venous pulse wave velocity in response to a simulated increase in blood volume

Nadia Elvira Chiarello

Studio della velocità di propagazione di un'onda pulsatoria nelle vene in risposta ad un aumento simulato di volemia = Study of the venous pulse wave velocity in response to a simulated increase in blood volume.

Rel. Carlo Ferraresi, Silvestro Roatta, Leonardo Ermini. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (3MB) | Preview
Abstract:

L'idea di base di questo lavoro di tesi è studiare la velocità di propagazione di un'onda pulsatoria nelle vene e osservare come essa varia in determinate condizioni. Si vuole intraprendere questo studio per valutare la possibilità che essa rappresenti un parametro utile a stabilire lo stato volemico e la tollerabilità alla somministrazione di fluidi, che rappresenta un problema clinico molto sentito dove va ricercato il difficile equilibrio tra il mantenimento della gittata cardiaca e il rischio di sovraccarico del cuore. Per questa ragione, lo scopo del lavoro è progettare un protocollo sperimentale in cui vengano misurate le variazioni di velocità dell'onda pulsatoria durante una manovra che simula un'infusione di liquidi (fluid challenge). A tale scopo è stata eseguita una sequenza di prove sperimentali su soggetti sani volontari in cui è stata valutata la velocità di un'onda pulsatoria nel distretto venoso a seguito di una variazione indotta di volemia. Come fluid challenge si è deciso di usare il Passive Leg Raising (PLR), perciò si sono confrontate le misure durante la baseline con misure durante l'esecuzione della manovra. ?? E' stato perfezionato un sistema non invasivo di misura della venous pulse wave velocity (vPWV) che prevede l'utilizzo di un sistema di compressione pneumatica per la generazione dell'onda di pressione, un dispositivo Eco-Doppler per la rilevazione del passaggio dell'onda ad una certa distanza dalla zona di compressione e una serie di accorgimenti tecnici volti a sincronizzare la misura di vPWV con l'attività cardiaca e il respiro al fine di migliorarne la ripetibilità. ?? Già dalle prove preliminari è stato osservato un aumento della velocità dell'onda pulsatoria durante la manovra del PLR e ciò ha portato alla definizione di un protocollo definitivo per ampliare lo studio a un maggior numero di soggetti, nel quale sono state effettuate anche misure di pressione venosa e di calibro del vaso. Nei primi capitoli della tesi vengono illustrati i principi teorici che stanno alla base del funzionamento del sistema cardiovascolare (Cap.1) e della propagazione dell'onda di pressione all'interno dei vasi sanguigni (Cap.2). Successivamente vengono descritti i metodi utilizzati negli esperimenti, le prove preliminari che sono state necessarie a definire il set-up e il protocollo definitivo per realizzare l'approccio sperimentale voluto (Cap.3). Nei capitoli seguenti vengono illustrati il tipo di analisi per l'elaborazione dei dati raccolti (Cap.4) e i risultati ottenuti (Cap.5). Inoltre sono evidenziati le possibili modifiche per una migliore efficacia del protocollo (Cap. 6) e infine le conclusioni del lavoro svolto (Cap.7).

Relators: Carlo Ferraresi, Silvestro Roatta, Leonardo Ermini
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 110
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Biomedica
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-21 - BIOMEDICAL ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/11366
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)