polito.it
Politecnico di Torino (logo)

L’artigianalità nella produzione di moderni lungometraggi di animazione alla MAD Entertainment. I compromessi artistici e i risultati "fuori dagli schemi”. = Craftmanship in the modern animation movie production at MAD Entertainment. The artistic compromises and the "out of the box" results.

Carla Villano

L’artigianalità nella produzione di moderni lungometraggi di animazione alla MAD Entertainment. I compromessi artistici e i risultati "fuori dagli schemi”. = Craftmanship in the modern animation movie production at MAD Entertainment. The artistic compromises and the "out of the box" results.

Rel. Riccardo Antonio Silvio Antonino. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (89MB) | Preview
Abstract:

La tesi si incentra sul lavoro svolto come tirocinante all’interno della MAD Entertainment, un’azienda di produzione di animazione. Il lavoro parte dalla trattazione dell’animazione come vera e propria forma artistica. Si evidenziano gli aspetti dietro la nascita dell’idea di animare l’inanimato, per definire i paradossi alla base di una continua ricerca di un realismo nella rappresentazione di mondi immaginati. Si passerà, poi, ad una definizione più pratica, che valuti come sia stato possibile commercializzare questa forma d’arte e renderla fonte di un processo produttivo molto ampio che coinvolge oggigiorno milioni di persone. Si tratta dapprima la realtà delle grandi aziende di animazione, valutandone gli aspetti più significativi e caratterizzanti delle produzioni per confrontarli con quelli, che invece, definiscono una piccola realtà. Da ciò scaturisce l’assunto da cui si parte che vede il paragone dell’azienda in cui è stato svolto il tirocinio con una bottega artigiana rinascimentale. L’introduzione verte a identificare e spiegare le motivazioni di tale assunto, per poi parlare nel dettaglio delle produzioni di successo della MAD. Si parte dalla generica rappresentazione della pipeline di produzione per un lavoro animato, all’identificazione dei software usati. Si aprirà una piccola parentesi sulla descrizione delle differenze tra una produzione 2D e 3D che porterà a discutere dell’idea alla base della composizione di un team di produzione. Verrà dato spazio anche all’importanza della comunicazione e al metodo di gestione del lavoro, soprattutto nell’archiviazione dei file affinché si evitino deadlock nella pipeline. Il discorso convergerà poi su i due lavori di successo dell’azienda: “L’arte della felicità” di Alessandro Rak e “Gatta Cenerentola” di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone. A partire dalle differenze a livello di tecniche di animazione, si identificheranno aspetti di produzione di un livello di dettaglio superiore: a partire dall’utilizzo dei software, alle soluzioni usate per risolvere i problemi che sono insorti in corso d’opera. Sarà riportata una considerazione finale sui punti di forza e di debolezza delle due produzioni in seguito alla loro uscita sul mercato. Si evidenzierà come è stato possibile compensare la manodopera e l’utilizzo di grandi mezzi a fronte di buona volontà, creatività e organizzazione. Si parlerà poi delle nuove consapevolezze giunte in seguito alle due produzioni e quali sono stati considerati gli aspetti su cui fondare le basi del nuovo lavoro. L’ultima parte riguarderà il lavoro che è stato svolto come tirocinante in azienda sul nuovo lungometraggio in produzione. L’accordo di segretezza che vincola il coinvolgimento avuto nel lavoro non permetterà di definire dettagliatamente i contesti in cui è stato necessario immergersi. A dispetto di ciò, ci sarà una trattazione generica sulla fase di produzione in cui è stato possibile affiancarsi a professionisti del settore per carpirne metodi e segreti. A compensare, saranno mostrati esempi di lavori svolti per identificare passaggi di una produzione più articolata ma segreta. Infine, si parlerà di ciò che ci si aspetta per le future fasi di produzione. La conclusione vedrà di ricollegare il dettaglio a cui si è giunti all’aspetto generale da cui si è partiti, valutando, a fronte di ciò che è stato detto, l’aspetto artistico di un lavoro che con la sua capacità di immersione stupisce anche gli adulti.

Relators: Riccardo Antonio Silvio Antonino
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 151
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-32 - COMPUTER SYSTEMS ENGINEERING
Aziende collaboratrici: M.A.D. ENTERTAINMENT S.P.A.
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/10871
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)