polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Il leasing: scenari futuri e analisi del fenomeno nel contesto macroeconomico = Leasing: future scenarios and analysis of the phenomenon in the macroeconomic framework

Simone Sforza

Il leasing: scenari futuri e analisi del fenomeno nel contesto macroeconomico = Leasing: future scenarios and analysis of the phenomenon in the macroeconomic framework.

Rel. Franco Varetto. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (2MB) | Preview
Abstract:

Lo scopo della tesi è di descrivere il leasing nel contesto macroeconomico nazionale ed evidenziare gli scenari futuri in termini quantitativi e qualitativi. Nel 2017, il leasing ha registrato in Italia €26,6 miliardi di stipulato, confermando la quarta posizione come maggiore mercato nazionale nel panorama europeo. Le società leasing che operano nel settore sono per la maggior parte di estrazione bancaria, ragione per cui il canale di vendita più utilizzato è quello bancario tradizionale (35,7% del totale stipulato nel 2017), anche se il canale dei concessionari/fornitori convenzionati (30,6% del totale stipulato nel 2017) risulta essere in crescita (+3,6% rispetto al 2016). Il maggior volume di stipulato proviene da beni di tipo targato (€13,4 miliardi, il 50,2% del totale), mentre, in termini di Non Perfoming “Leasing”, il ruolo dominante è rivestito dal prodotto immobiliare (78,7% dei €22,8 miliardi totali al 31/12/2017). Analizzando il fenomeno del leasing nel contesto macroeconomico, si è evidenziato il ruolo di indice anticipatore di una fase recessiva del ciclo economico. Esaminando, invece, il leasing come forma di investimento, è emersa la capacità di prevedere con un anno di anticipo la nuova fase di crescita o di decrescita degli investimenti fissi lordi. Il leasing è uno strumento particolarmente apprezzato dalle PMI, infatti, mentre il valore stipulato del leasing è in crescita, il valore degli impieghi bancari risulta in decrescita. La correlazione tra le due variabili è stata dimostrata per mezzo di un’analisi di regressione con orizzonte temporale compreso tra il 2013 e il Settembre 2018 (cadenza trimestrale dei dati). Lo switch risultante è motivato dalla maggiore flessibilità, dalle agevolazioni fiscali e dai minori vincoli pretesi al richiedente del leasing rispetto alle classiche forme di finanziamento. Escludendo possibili fattori esogeni, è stato possibile evidenziare, grazie alla forte correlazione tra stipulato leasing e le due variabili macroeconomiche scelte (PIL e investimenti fissi lordi), il futuro del leasing in termini numerici. A tale scopo sono stati utilizzati tre prospetti provenienti da due fonti: Banca d’Italia (proiezioni aggiornate al 14 Dicembre 2018) e la nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2018 (deliberata dal Consiglio dei Ministri il 27 Settembre 2018). In base alle analisi di regressione effettuate, il leasing, secondo i modelli, riuscirà nel 2021 a superare i €30 miliardi di stipulato: mentre le stime di Banca d’Italia proiettano il valore a circa €32 miliardi (scenario pessimistico tra i tre proposti), lo scenario programmatico proposto dall’attuale Governo proietta il leasing verso un valore poco inferiore ai €39 miliardi (scenario ottimistico). Analizzando la tipologia di beni, un ruolo chiave sarà ricoperto dal comparto strumentale il cui indice di penetrazione sul totale stipulato leasing sarà del 30%, mentre quello che genererà maggiore valore rimarrà il prodotto targato. Consolidato l’apprezzamento del prodotto leasing da parte delle PMI, le sfide del prossimo futuro del leasing sono una maggiore velocità nella delibera di quelle proposte provenienti da clienti in bonis già noti e una maggiore distribuzione della forma di finanziamento presso la rete vendor a scapito degli sportelli bancari, dato che, secondo uno studio, questi ultimi sono in netta diminuzione (dieci mila sportelli attivi in meno nel 2020 rispetto al 2010).

Relators: Franco Varetto
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 115
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-31 - MANAGEMENT ENGINEERING
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/10509
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)