polito.it
Politecnico di Torino (logo)

La digital transformation nei diamanti: la tecnologia RFID per tracciare i diamanti e garantirne un commercio etico

Matteo Feralli

La digital transformation nei diamanti: la tecnologia RFID per tracciare i diamanti e garantirne un commercio etico.

Rel. Marco Cantamessa. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (4MB) | Preview
Abstract:

La tesi vede inizialmente un’analisi del settore di lusso per descrivere i principali players e quantificare l’ammontare economico di tale mercato, con particolare attenzione a quello dei diamanti. Si mostra come nell'industria del diamante, nonostante essere caratterizzata negli ultimi anni da 3 principali trend (l’avanzamento nelle tecnologie digitali, lo sviluppo dei laboratori per la produzione di diamanti sintetici e lo shift generazionale delle preferenze dei consumatori) e di non aver mai conosciuto una vera e propria crisi, risiede l’enorme problema etico e morale dei diamanti insanguinati in Africa, ovvero gemme i cui proventi derivanti dalla loro estrazione sono usati per il finanziamento di guerre e rivolte civili contro i governi legittimi. Con il presente lavoro quindi si è voluto descrivere il problema e quali soluzioni concrete sono state portate avanti dopo gli anni ’00, basti citare il Kimberley Process Certification Scheme e altre certificazioni e soprattutto le attività strategiche e aziendali di Corporate Social Responsibility che garantiscano al cliente l’acquisto di un prodotto i cui materiali siano privi di sfruttamenti e “di sangue”/di conflitti. A seguito di questo quadro generale si è entrati nella parte pratica del lavoro in cui risiede la soluzione offerta da Reply al cliente Alfa (nome fittizio) ovvero la serializzazione dei prodotti e l’applicazione di etichette RFID che permettano una migliore gestione dei flussi a magazzino e un tracciamento dei prodotti finiti ottimale. Siccome lo svolgimento del progetto è avvenuto interamente sul sistema SAP si è voluto effettuare una rapida descrizione dello sviluppo dei sistemi informativi a livello mondiale, tra cui gli ERP e perciò SAP stesso. Inoltre è presente una descrizione delle principali modalità di tracciabilità dei prodotti ovvero le etichette intelligenti di auto identificazione (come RFID e QR Code). Infine si concluderà con una soluzione che potrà essere effettivamente implementata attraverso lo sfruttamento della tecnologia blockchain. Infatti questo registro distribuito è in grado di fornire un completo Track&Trace dell’intera catena del diamante ovvero il cliente finale potrà verificare, scannerizzando l’RFID, precedentemente stampato, tutte le movimentazioni del prodotto dalla miniera, passando per il taglio e la pulitura, fino al negozio finale. Tutte le informazioni facilmente accessibili e contenute nella blockchain, come eventuali certificazioni (quali il certificato di Kimberley Process, GIA..) e immagini del prodotto in ogni sua fase serviranno sia per garantire al consumatore un acquisto totalmente etico ma anche per eliminare, forse una volta per tutte, gli sfruttamenti e le guerre africane e il problema legato alla contraffazione e mercato nero. Vi è infine un rapido specchietto sull’e-commerce che nel settore della gioielleria non è mai stato particolarmente utilizzato se non in questi ultimi anni dove al contrario si potrebbe assistere ad un boom. Questo perché le attuali tecnologie come la realtà aumentata, i video a 360° e tanto altro sono in grado di rispondere a quel cambiamento nelle aspettative dei cliente che, anche se meno interessati al solitario, sono più attenti agli aspetti etici, ambientali e sociali. Con tali strumenti e con la necessità di passare da una vendita multichannel ad una omnichannel (dove ogni canale di vendita è integrato l’un con l’altro), l’impresa riuscirà ad spingere il consumatore all’acquisto online.

Relators: Marco Cantamessa
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 121
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-31 - MANAGEMENT ENGINEERING
Aziende collaboratrici: SYSKOPLAN REPLY srl
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/10455
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)