polito.it
Politecnico di Torino (logo)

L'Urban Shrinkage e le conseguenze sulle aree residenziali. Prospettive dal Giappone = Urban Shrinkage and vacant houses. From a Japanese perspective

Luciana Costa

L'Urban Shrinkage e le conseguenze sulle aree residenziali. Prospettive dal Giappone = Urban Shrinkage and vacant houses. From a Japanese perspective.

Rel. Claudia Cassatella, Marco Santangelo, Akito Murayama. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale, 2019

[img]
Preview
PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Anyone
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (39MB) | Preview
Abstract:

Sebbene il declino della popolazione sia la definizione più impiegata per presentare il fenomeno dell’urban shrinkage, esso in realtà coinvolge molto più di un semplice calo demografico. Viene, infatti, descritto come “an unplanned phenomenological outcome of economic and political decisions that result in an excess of urban space, buildings and obsolete properties” (OSWALT 2005). Quindi, mentre alcune città prosperano e attraggono persone e investimenti, altre sperimentano fenomeni di deindustrializzazione, declino economico, calo demografico e una sovrabbondanza di manufatti edilizi vuoti. Il volume di patrimonio abitativo vuoto e obsoleto costituisce una seria minaccia per le città, poiché se da un lato rappresenta un comprovato quanto inverosimile fattore di spreco, dall'altro appare come un rischioso fattore di deterioramento urbano e ambientale, oltre che un fattore di estrema vulnerabilità alle calamità naturali. Tutti fattori che contribuiscono al processo di deterritorializzazione dei territori. Tramite l’osservazione e la sperimentazione sul campo, l’interrogativo da cui questo lavoro di ricerca è cominciato è stato: quale scenario si prospetta per le shrinking cities? Questo quesito ha rappresentato il propulsore dell’indagine, la linea di ricerca è stata quella di approssimarsi ad esso quanto possibile per definire il tema. Prendendo il Giappone e la Tokyo Metropolitan Area come singolari casi studio, si indagheranno i processi economici, politici e demografici, che hanno favorito la comparsa della contrazione urbana e del grande parco immobiliare vuoto. Obiettivo di questo lavoro è quello di incanalare le caratteristiche qualitative e quantitative, derivanti dal fenomeno delle case vuote e del generale declino e invecchiamento della popolazione, mettendone in luce la diffusione e rilevanza, al fine di delineare le principali problematiche e stabilire le modalità per un loro superamento. La ricerca intende, inoltre, scandagliare risposte normative, misure e provvedimenti, in termini di piani e strumenti urbanistici, messi a punto dal governo giapponese, volti a contrastare la comparsa di case vuote e limitare lo svuotamento demografico delle aree urbane. Lo studio dei processi di shrinkage pone delle ampie questioni, per le quali è complesso individuare una proposta politica univoca o di politiche che possano affrontare in maniera risoluta gli effetti. Tuttavia, fare luce su questo dibattito e sollevare interrogativi rappresenta di fatto una proposta progettuale, una disamina che intende risvegliare e animare la discussione su queste tematiche, troppo spesso sottovalutate.

Relators: Claudia Cassatella, Marco Santangelo, Akito Murayama
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 212
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-48 - REGIONAL, URBAN AND ENVIRONMENTAL PLANNING
Ente in cotutela: Department of Urban Engineering, School of Engineering, The University of Tokyo (UTdUE) (GIAPPONE)
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/10118
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)