polito.it
Politecnico di Torino (logo)

Modellazione digitale parametrica: un approccio BIM attraverso il Generative Design per una struttura modulare provvisoria. = Parametric digital modeling: a BIM approach through Generative Design for a modular temporary structure.

Battiston, Francesca

Modellazione digitale parametrica: un approccio BIM attraverso il Generative Design per una struttura modulare provvisoria. = Parametric digital modeling: a BIM approach through Generative Design for a modular temporary structure.

Rel. Anna Osello, Matteo Del Giudice. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città, 2019

[img] PDF (Tesi_di_laurea) - Tesi
Document access: Repository staff only not before 25 February 2020 (embargo date).
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (6MB)
[img] Archive (ZIP) (Documenti_allegati) - Other
Document access: Repository staff only not before 25 February 2020 (embargo date).
Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives.

Download (4MB)
Abstract:

Il progetto di costruzione è arrivato nel tempo a coinvolgere una compagine sempre più articolata di relazioni e figure, tra settori con differenti background professionali che cercano di raggiungere obiettivi molto complessi in risposta alla crescente richiesta di sostenibilità e innovazione del mercato odierno, in termini di costi anche e soprattutto. Nel momento storico di crisi in cui si lavora oggi, si ricercano i meccanismi propulsori di un processo di cambiamento dell’architettura nelle tecnologie che consentano ai diversi professionisti in causa di progettare e collaborare insieme. Il Building Information Modelling (BIM), permettendo la gestione dell’intero processo edilizio attraverso lo scambio di informazioni interdisciplinare controllato, può rappresentare quel veicolo che accompagna l’industria delle costruzioni nell’era digitale. Questo approccio è utile per un cambiamento di leadership dal basso, valorizzando il ruolo dell’architetto come ideatore dell’idea progettuale, avvicinandosi ai team di costruzione specifici. La realtà del Santuario del Trompone a Moncrivello rappresenta "il caso studio", la palestra per la sperimentazione di queste nuove tecnologie/tecniche integrate. Il progetto di una struttura provvisoria (temporary structure) per un giardino d’inverno dalle strutture flessibili e modulari sorge da uno stimolo di sostenibilità di costi e tempi con un budget di spesa ridotto. Questo aspetto ha costituito una sfida compositiva sia nei confronti del rispetto del vincolo (e del senso) storico del complesso, sia per la replicabilità della soluzione in vista della possibilità di allestire ampi spazi, in tempi piuttosto brevi, per manifestazioni future. Lo studio affrontato in questa tesi mira ad esplorare un processo per facilitare l’apporto progettuale alla replicabilità di una struttura modulare, limitandolo alla definizione dei parametri nell’ottica della generazione automatica delle forme e utilizzando il modello 3D parametrico come banca dati unica da cui estrarre informazioni per diverse finalità, migliorando l’efficienza del processo BIM di progetto attraverso l’interoperabilità.

Relators: Anna Osello, Matteo Del Giudice
Academic year: 2018/19
Publication type: Electronic
Number of Pages: 132
Subjects:
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura Costruzione Città
Classe di laurea: New organization > Master science > LM-04 - ARCHITECTURE AND ARCHITECTURAL ENGINEERING
Ente in cotutela: University of Belgrano (ARGENTINA)
Aziende collaboratrici: UNSPECIFIED
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/10079
Modify record (reserved for operators) Modify record (reserved for operators)