Politecnico di Torino (logo)

Deligios, Lucia and Giordano, Isabella

Il cinema e la città: l'immaginario urbano torinese attraverso il cinema.

Rel. Piergiorgio Tosoni. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2004

Abstract:

La tesi è articolata in quattro parti. Prima parte: storia del modo in cui la città è stata ripresa ed interpretata dalla cinematografia, dagli esordi ad oggi; storia di come la città, nelle diverse epoche e nelle diverse Nazioni, è stata mostrata dal cinema, distinguendo tra città ripresa dal vero e città ricostruita negli studi cinematografici. Seconda parte: il rapporto tra Torino ed il cinema a partire da come il cinema è nato e si è sviluppato a Torino, giungendo alle location nella città; interpretazione dei "generi cittadini" attraverso il cinema; interpretazione di Torino attraverso i generi cinematografici. Terza parte. - nascita e sviluppo delle sale cinematografiche a Torino: dalle prime tipologie di sala ai Multiplex; - distribuzione sul territorio delle sale cinematografiche e confronto tra diversi periodi - Elaborati grafici: mappa della distribuzione delle sale cinematografiche 1905 mappa della distribuzione delle sale cinematografiche 1915 mappa della distribuzione delle sale cinematografiche 1940 mappa della distribuzione delle sale cinematografiche 1970 mappa della distribuzione delle sale cinematografiche 2004 grafico illustrante la quantità delle sale cinematografiche grafico illustrante l'andamento di crescita delle sale cinematografiche 1905 - 2004. Quarta parte: l'interpretazione plusvalente dello scenario urbano e architettonico attraverso la cinematografia; il rapporto tra cinema e urbanistica; percorsi cinematografici a Torino: sviluppati considerando le parti di città mostrate in diversi film significativi realizzati ed ambientati a Torino; Elaborati grafici: Percorso I Percorso Il Percorso III Trama dei seguenti film con descrizione dei luoghi cittadini in essi presenti: Dopo mezzanotte, Preferisco il rumore del mare, Così ridevano, The italian job, Nonhosonno, Guerra e pace, Profondo rosso, La donna della domenica, Le amiche, Poliziotti, La seconda volta, Ferdinando e Carolina, La puttana del re, Mimì metallurgico. Le nuove tecnologie della comunicazione applicate alla fruizione dei percorsi.

Relatori: Piergiorgio Tosoni
Parole chiave: cinema - città - immaginario urbano - torino
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/79
Capitoli:

Capitolo 1 Introduzione

Capitolo 2 La città nel pre-cinema Lumière, contesto europeo e italiano

2.1 Vedute urbane nel cinema " antico" europeo

2.2 La città Lumière e la nuova veduta dinamica

2.3 Quadro storico e immaginario Lumière

2.4 Aspetti particolari della ripresa urbana

2.5 Le vedute di città e l'architettura

2.6 Immaginario italiano nelle vedute Lumière

2.7 Nuovi sguardi sulla città: dalla città diffusa alla città frammentata

2.8 Immaginario urbano nel primo cinema europeo: l'abitante spettatore e l'uomo onnípolitano

Capitolo 3 La città nel cinema dopo i Lumière, contesto italiano

3.1 Dai Lumière alla seconda guerra mondiale

3.2 I giornali luce

3.3 Le commedie nazional-popolari

3.4 L'epoca del neorealismo

3.5 Dagli anni cinquanta ai giorni nostri

Capitolo 4 Uno sguardo sulla città

4.1 La città dal vero e la città ricostruita

4.1.1 Riprendere la città dal vero

4.1.2 Riprendere la città ricostruita

4.2 Città dal vero e città ricostruita nelle varie "epoche cinematografiche", dall'Europa all'America Ottocento-Novecento : Lumière il precinema

4.2.1 Primo decennio del Novecento : il film delle origini

4.2.2 Anni venti e anni trenta : avanguardie storiche

4.2.3 Contesto americano

4.2.4 Anni quaranta neorealismo italiano

4.2.5 Anni cinquanta

4.2.6 Contesto europeo

4.2.7 Contesto americano

4.2.8 Dagli anni sessanta ai giorni nostri

Capitolo 5 Torino e il cinema in una lunga storia d'amore

5.1 La nascita del cinema a Torino: contesto storico e sociale

5.2 Dai Lumière al primo decennio del Novecento

5.2.1 Anni Venti e anni trenta dal cinema muto al cinema sonoro

5.2.2 Anni Quaranta

5.2.3 Anni Cinquanta

5.2.4 Anni Sessanta

5.2.5 Anni Settanta

5.2.6 Anni Ottanta

5.2.7 Dagli anni Novanta ai giorni d'oggi

5.3 Location a Torino: una città-personaggio, interprete dai mille volti L'immaginario : dalla città fabbrica alla città tecnologica

Capitolo 6 La città nei generi

6.1 La città nel Poliziesco

6.2 La città nel comico 6.3 La città nel western

6.4 La città nel musical

6.5 La città nel fantastico

6.6 La città nel catastrofico

6.7 La città nel bestiario

6.8 La città di mare

6.9 La città nel documentario

Capitolo 7 La Torino nei generi

7.1 Neorealismo, noir e melò

7.2 Avventure in cappa e spada

7.3 Fantascienza subalpina

7.4 Thriller e horror

7.5 Poliziottesco

7.6 Commedie e drammi operai

7.7 Commedie

7.8 Torino Posmoderna

Capitolo 8 Sale cinematografiche a Torino: dall'importanza della sala a quella dello schermo

8.1 Dalle gallerie passando per gli scantinati e per i cafè chantant

8.2 Il baraccone fieristico si trasforma in locale stabile

8.3 Prima tipologia dei locali stabili dal preesistente: sale ristoranti, birrerie, caffè concerto, i panorama, magazzini su cortile

8.4 Finalmente autonomia: primi progetti di sale eleganti e popolari

8.5 Il teatro abbraccia il cinema

8.6 II dilemma dello stile architettonico nelle nuove sale capienti

8.7Ambienti scenografici e ambienti classici: l'orpello decorativo si depura in un classicismo, anzi no in un Decò subalpino...e di nuovo dilemma!!

8.8 Il sonoro e la via Roma Nuova nell'epoca del razionalismo

8.9 La rinascita dopo la distruzione della seconda guerra mondiale

8.10 Lo schermo contratta col video nell'era di Lascia o raddoppia! e del Cinemascope

8.11 Le multisale e la serializzazione stilistica

8.12 Mappe delle sale cinematografiche a Torino

Capitolo 9 La forma della visione dello spettacolo cinematografico

9.1 Il Cinerama

9.2 II Cinemascope

9.3 Il Todd-AO9.4 Gli anni Cinquanta ed il Drive in

9.5 Newsreels Theatres

9.6 1 Movie Palaces

9.7 Le salles d'art e i nickelodeon

9.8 Multiplex

9.9 Imax

Capitolo 10 Possibilità di connessione tra il cinema e la città, con particolare riferimento a Torino

10.1 Significati e sensazioni dello scenario urbano e architettonico

10.2 Cinema e urbanistica, relazioni e sinergie

10.3 Percorsi cinematografici

10.3.1 Percorso I

10.3.2 Percorso II

10.3.3 Percorso III

10.3.4 il museo del cinema, dopo mezzanotte, preferisco il rumore del mare, così ridevano, the italian job,non ho sonno, guerra e pace, profondo rosso, la donna della domenica, le amiche, poliziotti, la seconda volta, Ferdinando e Carolina, la puttana del re, Mimì metallurgico

10.4 Possibilità di fruizione dei percorsi.

10.4.1 Oggi Omniarte

10.4.2 Domani Palio

10.4.3 Dopodomani "la Realtà Aumentata"

Capitolo 11 Conclusioni

Bibliografia

Bibliografia:

A.A.V.V., Storia del cinema mondiale, Einaudi , Torino, 1999

Argan G. (a cura di), Lo spazio visivo della città. "Urbanistica e cinematografo", Capelli, Rocca San Casciano, 1969

Benjamin W., Immagini di città, Einaudi,Torino 1971

Bensi P., Rallenta la capacità dei Multiplex di sottrarre spettatori agli altri cinema, European Cinema Journal, n. 3 anno VI, maggio 2004

Berretto P., Torino città del cinema, Catalogo della mostra, Salone del libro, Torino, 1995

Bertozzi M., Il cinema, L'architettura, le città, Dedalo, Roma, 2001 Bertozzi M., Cinema e Città, Rimini Cinema, Rimini, 1992 Brunella E., Multisala, Multiplex, Megaplex?, European Cinema Journal, n.2 giugno 1999

Bracco D., Della Casa S., Manera P., Prono F., Torino città del cinema, Il Castoro, Milano, 2001

Calvino I., Lezioni americane, Garzanti, Milano 1988

Calzini M., Le caratteristiche dell'Immagine Imax, www.proiezionisti.com

Cappabianca A., Mancini M., Ombre urbane set e città dal cinema muto agli anni '80, Kappa, Roma, 1981

Casavola M., Pressice L., Santuccio S., L'attore di pietra: l'architettura moderna italiana nel cinema, Testo e Immagine, Roma, 2001

Castronovo V., Le fabbriche della fantasticheria : atti di nascita del cinema a Torino, Testo e Immagine, Venaria, 1997

Choay F., La città. Utopia e realtà, Einaudi, Torino, 1973

Ciacci L., Progetti di città sullo schermo, Marsilio, Venezia, 2001

Colusso P. F. (a cura di), Wim Wenders, paesaggi, luoghi, città, Universale di Architettura, Torino, 1998

De Seta C. (a cura di), Storia d'Italia: annali 5: il paesaggio, Einaudi, Torino, 1982

Della Casa S., Ventavoli L., Officina torinese, una passeggiata in cento anni di cinema, Lindau, Torino, 2000

Della Casa S., Miracolo a Torino, fatti personaggi e storie dal mondo del cinema, la stampa S.p.a., Torino, 2003

Friedemann A. , Quaderni Fert di ricerca storica, tra Torino e Venezia, Associazione Fert, Torino, 2000

Friedemann A. , Le case di vetro, stabilimenti cinematografici e sale di posa a Torino , Fert , Torino , 2002

Galbiati M., Proiezioni urbane, La realtà dell'immaginario, Tranchida, Milano, 1999

Galbiati M. e Previ L. (a cura di), Segnocinema speciale: Il cinema e la città, 1988, n.33

Gimondo E., Il cinema Imax, Torri Bianche, www.proiezionisti.com

Imarisio M. G., Surace D., Marcellino M., Una città al cinema. Cent'anni di sale cinematografiche a Torino (1895-1995), Neos, Torino, 1996

Le Goff J., Nora P. (acura di), Fare storia, Einaudi, Torino, 1981 Licata A., Mariani Travi E., La città e il cinema, Dedalo, Bari, 1985

Lizzani C., Il cinema italiano dalle origini agli anni 80, Riuniti, Roma, 1992

Martini G. (a cura di), Città e metropoli, le culture, i conflitti Magazine Sri, Modena, 1984.

Narboni J. (a cura di), Trecento anni di cinema, Parigi,1986

Prédal Réne, Cinema cent'anni di storia, Baldini e Castaldi S.r.l., Milano, 1996

Puaux F. (a cura di), Architecture décor et cinéma, in «CinémAction », n.75,1995

Rondolino G., 1 giorni di Cabina, Lindau, Torino, 1993

Ronchetta A., Terranova A., Immaginario urbano nel cinema degli anni `80, Celid, Torino, 1991

Spinazzola V., Cinema e pubblico, lo spettacolo filmico, Bompiani Edizioni, Milano, 1994

Wenders W. L'atto di vedere, Ubilibri, Milano, 1991

Wenders W., Paesaggi, luoghi, città, Testo e Immagine Srl, Torino, 1998

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)