Politecnico di Torino (logo)

Lisa, Erika

Frassinetto, i borghi, la parrocchiale e le altre chiese.

Rel. Micaela Viglino Davico, Luca Davico. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2006

Abstract:

La ricerca su Frassinetto prende avvio da un'indagine sul campo, integrata da una esaustiva ricerca archivistica e bibliografica (che ha fornito significativi risultati) con l'obiettivo di evidenziare i caratteri specifici di questo borgo che ne hanno fatto oggetto di interesse particolare (dalle "relazioni di visita" cinquecentesche agli studi di Cavallari Murat); caratteri da conservare e valorizzare.

La prima parte del lavoro di tesi fa riferimento ad un inquadramento territoriale e storico: il paese canavesano fa parte della Comunità montana Valli Orco e Soana, sorge ad un'altitudine di 1050 metri in una bella posizione panoramica. La sua origine pare molto antica, tanto che l'etimologia del nome, verosimilmente legata alla presenza di frassini nel territorio, è attribuita da alcuni studiosi, in base ad affinità fonetiche con altri toponimi, dovuti all'effettiva presenza dei Saraceni nella zona, alla parola araba fraxinetum che indica un "insediamento-fortezza".

Notizie dettagliate sul luogo si hanno nel Cinquecento quando il territorio canavesano è ormai assoggettato ai Savoia; dalla relazione di visita del 1545, redatta dal segretario ducale Libertino Marruchi. La "Descriptio" mostra un quadro completo del livello economico nelle valli di Pont: il Marruchi descrive in dettaglio la situazione di una serie di luoghi davvero poverissimi, dove il ricavato del lavoro dei campi non era sufficiente a sfamare la popolazione per più di tre mesi l'anno: l'unica soluzione possibile era l'emigrazione. Testimonianza materiale di quell'epoca sono le case-forti montane, atte a salvaguardare le preziose scorte agricole, edifici che sono stati rintracciati anche sul territorio di Frassinetto; molti loro tipici elementi costruttivi sono poi ripresi nelle strutture murarie dei borghi più antichi del capoluogo.

La seconda parte della tesi è incentrata quindi sull'individuazione del patrimonio edilizio seicentesco ancora conservato nel territorio di Frassinetto, costituito dai nuclei più antichi di Chiappinetto e Borgiallo. Si vuole sottolineare la particolarità di questi abitati, caratterizzati dall'impianto urbanistico: un'aggregazione a guscio di piccole cellule definita da Cavallari Murat "a conchiglia con valve chiuse". La ricerca di protezione dagli agenti esterni è stata una delle motivazioni dominanti che ha dato inizio al particolare sviluppo dei borghi di Frassinetto; una tale conformazione dei nuclei permetteva di barrare l'accesso ai cortili e di limitare l'ingresso di neve e vento, ricavando così degli ambienti all'aperto ma riparati dove svolgere i lavori che l'attività agro-pastorale richiedeva.

L'indagine sui borghi di Chiappinetto e Borgiallo, che compongono, insieme a Capelli, l'abitato di Frassinetto, si è quindi svolta adottando dei parametri per l'individuazione dei caratteri connotativi: il modo di aggregazione delle cellule nei singoli nuclei, lo sviluppo di questi in relazione al sistema viario principale e secondario e gli elementi significativi nell'architettura della singole unità abitative.

Lo studio prosegue quindi con l'individuazione dei patrimonio dell'architettura sacra presente sul territorio, e con un'analisi del legame che intercorre tra le chiese e i borghi dove queste sorgono. Sono stati indagati i rapporti di vicinanzallontananza, di unione/separazione che vengono a crearsi in un contesto in cui l'edificio sacro e l'abitato interagiscono. La lettura è partita dalla localizzazione delle chiese sul territorio di Frassinetto, attraverso la quale si è letto il rapporto tra la posizione dei luoghi sacri e la funzione da questi svolta; si sono individuati in seguito i caratteri architettonici che accomunano i numerosi edifici di culto della zona, evidenziando altresì il concetto di spazio sacro come spazio pubblico, in un ambiente montano. Quanto è emerso dalle ricerche d'archivio e dall'analisi svolta sul territorio ha messo in luce come il paese di Frassinetto conservi nel suo patrimonio urbanistico ed edilizio moltissime tracce del passato, memorie di epoche talvolta non troppo lontane, delle quali c'è il rischio che il tempo cancelli pian piano anche il ricordo. II mio lavoro, che ha cercato di evidenziare il patrimonio storico, ambientale e architettonico di Frassinetto, spero possa essere utile in un'ottica di salvaguardia di questi "beni" costituendo una base di conoscenza documentata dalla quale partire con progetti concreti di fattibilità che prevedano la tutela e la valorizzazione di questo antico insediamento montano.

Relatori: Micaela Viglino Davico, Luca Davico
Parole chiave: Piemonte - Valle Orco - Storia - Architettura
Soggetti: A Architettura > AS Storia dell'Architettura
A Architettura > AE Edifici e attrezzature per il culto
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/657
Capitoli:

INTRODUZIONE

CAPITOLO 1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE

1.1 L'ASPETTO GEOGRAFICO E MORFOLOGICO DELLA ZONA

1.2 ETIMOLOGIA DEL NOME

CAPITOLO 2 I PRIMI INSEDIAMENTI NEL TERRITORIO DELLE VALLI DI PONT

2.1 DALLA PREISTORIA AL MEDIOEVO

2.2 UNA LETTURA DEL TERRITORIO A META' CINQUECENTO

2.3 LA NASCITA DELLE CASE-FORTI

CAPITOLO 3 I BORGHI DI FRASSINETTO

3.1 LA STRUTTURA TARDO MEDIEVALE DEI BORGHI: CHIAPPINETTO E BORGIALLO

3.2 L'EVOLUZIONE DELL'ABITAZIONE RURALE NEL XVIII SECOLO

3.3 LE VIE DI COMUNICAZIONE CON IL FONDOVALLE

CAPITOLO 4 LE CHIESE SUL TERRITORIO FRASSINETTESE

4.1 /CARATTERI DELLE CHIESE E I RAPPORTI CON/ BORGHI

CAPITOLO 5 LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN BARTOLOMEO E L'ABITATO

5.1 LA STRUTTURA ARCHITETTONICA

5.2 LEGAMI E DIPENDENZE DALLA PIEVANIA DI PONT -SANTA MARIA IN DOBLAZIO

5.3 LA SEPARAZIONE DALLA PIEVE

CAPITOLO 6 LE ALTRE CHIESE SUL TERRITORIO DI FRASSINETTO

6.1 LA CHIESA DI SANT;4NTONlO A MONTEU

6.2 LA CHIESA DEL BEL RIGUARDO IN LOCALITA' PIANAVILLA

6.3 LA CHIESA DI SANTA CROCE A CHIAPPINETTO

6.4 LA CHIESA DI SAN BERNARDO AL FRASCHIETTO

6.5 LA CHIESA DI SAN ROCCO AL BERCHIOTTO

6.6 LA CHIESA DI SAN DOMENICO AL COLETTO

6.7 LA CHIESA DI SAN MICHELE AI TETTI

CAPITOLO 7 I PILONI VOTIVI, LE RAFFIGURAZIONI SACRE E LA POSA DEI MORTI

7.1 LA LOCALIZZAZIONE SUL TERRITORIO. MOTIVI E PARTICOLARITA' COSTRUTTIVE.

CONCLUSIONI

APPENDICE 1

BIBLIOGRAFIA

DOCUMENTAZIONE ARCHIVISTICA SITI INTERNET CONSULTATI

Bibliografia:

1874. Antonio Bertolotti, Passeggiate nel canavese, tomo VI-VII, Tipografia F. Curbis, Ivrea.

·1878. Luigi Vaccarone, Luigi Nigra, Guida itinerario per le valli dell'Orco, di Soana e di Chisella. Casanova editori, Torino.

- 1884. G.C.C. II Canavese, Caluso cronistorico - cronografico nei suoi rapporti colla stona della vetusta Eporedia, del Canavese e degli

avvenimenti subalpino - italiani da tempo remoto al 1870. Tipografia San Giuseppe, copia anastatica P. Gribaudi 1972.

- 1884. Luigi Vaccarone, Le vie delle Alpi Occidentali negli antichi tempi, (prima ed. Candeletti, Torino, 1884), ed. anastatica, Libreria Alpina editrice, Bologna, 1970.

- 1887 G. I. Armandi , Guida illustrata del Canavese e delle sue tramvie e ferrovie, Camille e Bertolero editori, Torino.

- 1887. Camillo Boggio, Le prime chiese cristiane in canavese. In «bollettino S.P.A.B.A.", 1887, pp 63-114, Volume V. Stamperia Reale di Torino di G.B. Paravia & C, Torino.

- 1897. Ferdinando Gabotto. Gli ultimi Principi d'Acaia e la politica subalpina dal 1383 al 1407, in BSSS, Tipografia Chiantore Mascarelli, Pinerolo.

- 1897. Carlo Reynaudi, Le valli del Canavese, Ceresole Reale e/a Valle dell'Orco, collana "Guide illustrate Reynaudi del villeggiante e dell'escursionista", ROUX, Frassati & C, Torino.

·1900. Ferdinando Gabotto, Le carte dell'archivio vescovile di Ivrea fino al 1313, in BSSS, Tipografia Chiantore Mascarelli, Pinerolo.

�1900. C. Nigra, G. De Jordanis, F.Gabotto, S. Cordero Di Pamparato, Eporediensia, in BSSS, Tipografia Chiantore Mascarelli, Pinerolo.

·1900. Benedetto Buadi di Vesme, Studi eporediesi, Tipografia Chiantore Mascarelli, Pinerolo.

- 1909. Francesco Farina, Valle Soana. Guida storico -descrittiva illustrata. Garda edizioni, Ivrea.

- 1910. C. Boggio, le chiese del Canavese di interesse Architettonico

Archeologico dai primi secoli ai giorni nostri. Tipografia F. Viassone, Lattes & C. editori, Ivrea.

� 1911. Carlo Reynaudi, Il Canavese, ferrovia centrale e tramvie del Canavese, collana "Guida illustrata Reynaudi", edizione 1911, officine grafiche della ditta S.T.E.N., Torino.

- 1911. Ferdinando Gabotto, Storia della Italia occidentale nel Medio Evo (395-1313). Libro 1, I barbari nell'Italia occidentale, Tipografia Baravalle e Falconieri, Torino.

1912. Ferdinando Balbo, Emigrazione Canavesana, appunti, Officina Poligrafica editrice Subalpina, Torino.

- 1929. Guida illustrata Reynaudi, Il Canavese, guida turistica della regione, officine grafiche della ditta S.T.E.N, Torino.

- 1942. D. Carlo Benedetto, 1 Vescovi di Ivrea 451-1941. Tipografia editrice Piemontese. Torino.

- 1952. Mario Minardi, Ermanno Franchetti, Il Canavese ieri e oggi, lite, Torino.

- 1952. Bruno Luppi, "Collana storico-archeologica della Liguria Occidentale, X", I saraceni in Provenza in Liguria e nelle Alpi Occidentali, con il patrocinio dell'istituto internazionale di studi liguri, Museo Bickell, Stabilimento tipografico editoriale, Cuneo.

·1955. D. Carlo Benedetto, La contea di masino, i suoi conti. F.lli Enrico editori. Ivrea.

- 1966. Guiseppe Maria Musso, Invito al Canavese. Vglongo editori, Torino. 1966. Gaetano Di Giovanni, Usi credenze e pregiudizi del Canavese, Amaldo Forni editori, Bologna,

· 1970. [io Vgnono, Giuseppe Ravera, Il "Liber decimarum" della diocesi di Ivrea (1368-1370). Edizioni di storia e letteratura, Roma.

· 1970. Jacopo Durandi (dissertazione di), Dell'antica condizione del Vercellese e dell'antico borgo di Santià, (prima ed. Torino, 1766, stamperia Fontana), ristampa anastatica libreria Alpina Editrice, Bologna.

- 1976. Augusto Cavallari Murat, Tra Serra d'Ivrea, Orco e Po. Con il patrocinio dell'istituto bancario San Paolo di Torino. lite, Moncalieri.

- 1976. Giovanni Benvenuti, Storia di Ivrea, Fili Enrico editori. Ivrea.

- 1976. Piero Pollino, Guida turistica sportiva delle Valli dell'Orco-Soana, Sacra e Atto Canavese. F.lli Enrico editori. Ivrea.

- 1977. Don Giuseppe Cinotti, Briciole di storia Pontese. Tipografia Ferrero, Romano Canavese.

- 1977. Pietro Venesia, Della Pedanea: appunti di storia canavesana, Tipografia Ferraro, Ivrea.

- 1978. Guido Fomeris, Romanico in terre di Arduino, Piercarlo Broglia editore, Litografia Geda, Torino.

- 1979. Mario Bertotti, Documenti di storia Canavesana, a cura della Società Accademica di storia ed Arte Canavesana, F.lli Enrico editori. Ivrea.

- 1980. Mario Bertotti, Le vicende storiche del Canavese negli anni 1733 e 1734, (prima edizione, Ivrea, 1950), ristampa anastatica, centro CO.R.S.A.C., Courgnè,

- 1980. I. Vignono. Visite pastorali nella diocesi di Ivrea negli anni 1329 e 1346, Edizioni di storia e letteratura, Roma.

- 1983. Luigi Dematteis, Case contadine nelle valli di Lanzo e nel Canavese, collana "Quademi di cultura alpina', Priuli e Verlucca editori, Romano Canavese.

- 1984. Paolo Portinaro, Antiche carte geografiche d/ Piemonte, Tacchini, Vercelli.

- 1985. Pietro Venesia, li medioevo in Canavese, aspetti di vita popolare, IV, Vol. I, in collana "II Canavese ieri e oggi", Tipografia Ferraro, Ivrea.

- 1987. Politecnico di Torino -Dipartimento di casa-città, Beni culturali ambientali nelle valli del Gran Paradiso, Torino.

- 1988. Micaela Viglino Davico, Le valli di Pont. Lettura di un territorio dalle relazioni di visita del XVI e del XVIII secolo, in "bollettino S.P.A.B.A.", 1988, pp. 58-71, Savigliano.

- 1988. Micaela Viglino Davico, Testimonianze materiali dell'architettura nelle valli alpine dell'Orco e del Soana, in "bollettino S.P.A.B.A.", 1988, pp. 103-118, Savigliano.

- 1988. Elisa Mongiano, 11 segretari ducale Libertino Marruchi e la Descriptio Status Ponti et Vallium, in "bollettino S.P.A.B.A.", 1988, Savigliano

- 1988. Renato Stopani, La via Francigena, Edizioni Le Lettere, Firenze. 1988. Vera Comoli Mandracci (a cura di), Piemonte, collana "L'architettura popolare in Italia", edizioni Laterza, Bari.

- 1989. Pietro Venesia, li medioevo in Canavese, Parrocchie, parroci, parrocchiani, III, in Collana "II Canavese ieri e oggi", Tipografia Ferraro, Ivrea.

- 1991. Francesca Porticelli (a cura di). 1951-1991 Quarant'anni di bollettino parrocchiale. Frassinetto Canavese: contributo critico-bibliografico per uno studio sulla consistenza storico-territoriale. Bollettino parrocchiale di Frassinetto.

- 1991. Aldo Settia, Chiese, strade e fortezze nell'Italia Medioevale, in collana "Italia Sacra, studi e documenti di storia ecclesiastica, 46", Herder editrice, Roma.

- 1993. Micaela Viglino Davico, Case-forti montane nell'alto Canavese. Quale futuro?, a cura del Lions Club alto Canavese, San Giorgio Canavese.

- 1993. Giandomenico Serra, collana "Scritti sul canavese", Contributo toponomastico alla descrizione delle vie Romane e Romee nel Canavese, centro CO.R.S.A.C., Cuorgnè.

- 1995. Piero Venesia, Il tuchinaggio in Canavese ( 138G1391), in collana" Il Canavese ieri e oggi", ristampa, Ivrea.

- 1995. Gianni Valente, Roberto Mantovani, Sui sentieri del Piemonte, C.D.A.

- 1996. Anna Maria Nada Patrone, Il Medioevo in Piemonte, UTET, Torino.

- 1997. Don Pier Giorgio Debernardi (a cura di), l/ salone degli affreschi nel palazzo vescovile di Ivrea. Tipografia Ferrero, Romano Canavese.

- 1998. Gabriella Amati, Paolo Palla (a cura di), Frassinetto un ritorno dal passato, Club d'Ivrea e Canavese, Tipografia Ferrero, Romano Canavese.

- 1998. Rosalba lentile (a cura di), Tracce di un percorso medioevale: chiese romaniche nella diocesi di Ivrea. Edizioni Celid, Beinasco (Torino).

- 1998. Giorgio Cracco (collana diretta da), Storia della chiesa di Ivrea, dalle origini al XV secolo. Editrice Viella, Torino.

- 1999. Giovanni Zanetto, La Serra, dalle origini alla sottomissione a Casa Savoia, 11 edizione, Libreria antiquaria di Raffaele Sitzia editrice in Ivrea, Ivrea.

· 2000. Adriano Gaspani, Astronomia e geometria nelle antiche chiese alpine, collana "Quaderni di cultura alpina", Priuli e Verlucca editori, Aosta.

- 2000. AAVV., la sacra prospettiva, pubblicazione dell'LS.U., Universita' Cattolica, Milano.

- 2001. Alberto Giovannini-Luca, Chiappinetto: ritratto di una borgata, in rivista "Oltre», n. 6, guigno-luglio 2001, F.lli Pistono editori, Cuorgnè.

- 2001. Luciano Gibelli, Incisioni rupestri alpine, F.lli Pistono editori, Cuorgnè

- 2003. Silvia Coppo, Santa Maria di Doblazio. Tra storia, arte e devozioni, Hever edizioni Grafiche Ferrero, Romano Canavese.

- 2003. Micaela Viglino Davico, Carlo Tosco (a cura di) Architettura e insediamento nel tardo medioevo in Piemonte, Celid, Torino.

DOCUMENTAZIONE ARCHIVISTICA

ARCHIVIO DI STATO DI TORINO -A.S.T.

· Descnptw status Ponti et vallium, Arc. di Corte, Paesi, Provincia di Ivrea, mazzo 11, Valli di Pont, n. 611.

ARCHIVIO STORICO DI FRASSINETTO -A.S.F.

Ordinati, 1681-1701, Serie I, Cat 2, Fald 1, Fasc 11, Visita Pastorale, 5 agosto 1681. E riparazione campanile, 8 novembre 1686. Ordinati, 1729-1733, Sede I, Cat 2, Fald 2, Fasc 2, (Costruzione delle porte del cimitero).

·Ordini, Provvidenze 1750-1751, Serie I, Cat 1-2, Fald 1, Fasc 7, Visita Pastorale del 1750, 25-29 settembre.

·Circolari, Ordini, Provvidenze, Memorie, Lettere, 1763-1767, Serie 1, Cat 4, Fald 12, Fase 2. Lavori nella chiesa 27 aprile 1766. Circolari, Ordini, Provvidenze, Memorie, Lettere, 1763-1767. Serie I, Cat. 4, Fald 12, Fasc. 2, p. 25. Risposte ai Capi delle Circolari 16 Giugno e 11 Luglio 1766.

Atti, Comunità di Frassinetto e Consortile di Valperga 1772-1779. Serie I, Cat 6, Fald 16, Fasc 64.

Atti, Serie I, Cat 6, Fase 77, 1710-1733. Atti civili della comunità di Frassinetto contro il rev. Vittorio Viano pievano di Rivarolo, de/la Parrocchiale di Pont e Frassinetto.

Serie I, Cat. 6, Fasc. 77, Fald. 1710-1733, Zippo della chiesa.

Documento senza collocazione. Libro d'Ordini, Lettere, e Provvidenze della Regia Intendenza, con diverse Copie d'Ordinati Consulari, e giustificazioni de' Communità di Frassinetto degli Anni 1744, 1745, 1746, 1747,1748.

Ordini e lettere d'uffizi 1759, Serie I, Cat. 2, Fald 1, Fase 8. (Demolizione del campanile)

Registro secondo atti insinuati, 1757-1773, Serie 1, Cat. 6, Fasc. 106, p. 307. Registro copie ordinati. Serie 111, Cat. 2, Fase. 11. Anno 1857-1859. (Progetto per l'intervento nella chiesa).

ARCHIVIO PARROCCHIALE DI FRASSINETTO -A.P.F.- (tutti i documenti sono

archiviati senza collocazione)

Pièce concemant le jugement de séparation de l'église de Frassinetto par la piévanie de pont. Datato 1781.

Restauri della Chiesa di Frassinetto. Rendiconto complessivo, anno 1925. Liber baptizatorum ecclesie parrochiali S. Bartholomei, Riporta la data del 1629.

Liber coniugatorum ecclesie parrochiali S. Bartholomei, Riporta la data del 1629.

Libro delle spese fattela favore della Chiesa. Libro in cui /notate sono le spese fatte per la/Chiesa parrocchiale di Frassinetto/sotto il titolo di S. Bartobmeo/principiat/I'anno/1780.

Libro proprio dell'altare di S. Antonio Abate eretto nella chiesa Parrocchiale di San Bartolomeo di Frassinetto nel quale sono descritti li Priori che sono stati, con nota distinta tanto dell'esatto che del speso ed avanzi fatto da medesimi Priori dell ànno 1712 inclusivamente altari ad majormenfe dei Beat.mi Vergine Maria Lauretana ai Sancto Antonio et Caroli Adriano. Libro dei conti/dell'Attare di San Giuseppe, 1881-1891.

·Contabilità/Chiesa parrocchiale/di Frassinetto. 1910-1940.

BIBLIOTECA DIOCESANA DI IVREA -BDI

·Visita pastorale, monsignor Ceva, I- 2- GM 6160000, foglio 6.

·Visita pastorale, monsignor Milliet, I -5 - GM 6590000, foglio 377.

·Visita pastorale, monsignor Truchi, I - 6 - GM 6690000, foglio 554.

·Visita pastorale, monsignor Lambert, I - 7-GM 6990000/1, foglio 36.

·Visita pastorale, monsignor Lambert, Il - 1 - GM 699170011, foglio 677.

·Visita pastorale, monsignor De Villa, Il - 10 - GM 7500000, foglio 214.

·Visita pastorale, monsignor Rorà, III - 3- GM 7650000, foglio 189.

SITI INTERNET CONSULTATI

www.frassinetto.comune.to.it

www. provincia.torino. it

www. regione. pie monte. it

www.tamtamcanavese.net

www.canavese.to.it

Dove non diversamente specificato, le fotografie, gli schemi e i rilievi sono dell'autrice.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)