Politecnico di Torino (logo)

Flauto, Erika

La realtà virtuale e la realtà aumentata : nuovi strumenti per l’architetto.

Rel. Fulvio Rinaudo, Massimiliano Lo Turco. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2017

Le tesi in questo archivio sono consultabili solo in forma cartacea presso la Biblioteca Centrale di Architettura

Abstract:

INTRODUZIONE

A partire dallo scorso secolo abbiamo assistito ad una grande rivoluzione tecnologica, internet ad esempio ha trasformato molti aspetti della nostra vita, a partire dal modo in cui lavoriamo, il modo in cui comunichiamo, ci muoviamo e ci incontriamo.

Anche il modo di progettare è cambiato notevolmente: dal semplice disegno a mano in 2D, si è passati al disegno 2D CAD, in seguito c'è stato lo sviluppo di programmi di modellazione 3D grazie ai quali è possibile visualizzare il progetto in modo più comprensibile non solo per il progettista, ma anche, e soprattutto, per il cliente che spesso ha difficoltà a comprendere il linguaggio grafico. Con l'avanzare della tecnologia si è diffusa la certezza che le immagini generate al computer debbano essere giudicate in base alla loro capacità di riprodurre fino ai minimi particolari ogni dettaglio. Le immagini fotorealistiche si spingono fin ad un grado di dettaglio che spesso non è stato studiato sufficientemente. Negli ultimi anni c'è stata la riscoperta di tecnologie che erano state sviluppate nella seconda metà del secolo passato e che non avevano trovato terreno fertile nella disciplina architettonica. Recentemente infatti la creazione dei modelli 3D architettonici ha notevolmente semplificato l'utilizzo di strumenti come la Realtà Virtuale [Virtual Reality o VR) e Realtà Aumentata (Augmented Reality o AR).

Possiamo dire che questo è il secolo dell'informazione, e queste tecnologie riescono a garantire quel grado di informazione necessaria nella progettazione e in architettura, un'informazione necessaria sia tra i professionisti del settore, ma anche per i fruitori. Queste tecnologie si prestano anche alla valorizzazione del patrimonio culturale attraverso sistemi che sono facilmente comprensibili da chiunque si appresti ad usarli.

Oggi i mezzi dell'architetto stanno cambiando, non sono solo più mezzi fisici, ma anche connessioni informatiche e software che fanno parte del suo repertorio, senza dimenticare che la sua principale prerogativa è quella di comprendere le attività umane, capirne la cultura e cercare di creare strutture che soddisfino determinati bisogni.

La tesi perciò si concentrerà sull'analisi di queste nuove tecnologie, la Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata, e ne indagherà gli usi in ambito architettonico, soprattutto per quanto riguarda la pianificazione urbana, la valorizzazione dei beni culturali e le nuove architetture, per poi analizzare quali sono le potenzialità di queste tecnologie applicate ad un progetto da me realizzato durante un Atelier per poter dare dal mio punto di vista delle opinioni sull'utilità di queste tecnologie in ambito architettonico.

OBIETTIVI

L'obiettivo di questa ricerca è di scoprire e indagare i possibili utilizzi e le potenzialità di queste tecnologie in ambito architettonico. Nello specifico la tesi riguarderà l'uso di due tecnologie: la realtà aumentata e la realtà virtuale.

La tesi perciò, metterà in luce:

-gli aspetti fondamentali di entrambe le tecnologie, la loro nascita e quali sono gli strumenti necessari al loro utilizzo e alla loro realizzazione;

-le principali analogie tra queste due tecnologie e cosa spinge ad usare l'una più che l'altra e in quali contesti;

-l'applicazione in ambito architettonico e di come queste tecnologie sono state usate fino ad oggi e come potrebbero essere utilizzate in futuro e, cosa più importante, come e cosa queste metodologie potranno migliorare la professione;

-quali sono gli approcci sia dei progettisti che dei clienti nei confronti di queste tecnologie.

In ultimo approfondirò queste metodologie provando ad applicarle ad un progetto non realizzato e confronterò entrambe le tecnologie per verificare quale delle due è più consona al tipo di informazione che intendo fornire all'utente.

Questa ricerca perciò non si pone solo l'obiettivo di studiare le differenze tra le tecnologie, la loro storia e tutto ciò che le riguarda, bensì di fornire uno spunto, un nuovo approccio ad un metodo ancora non del tutto conosciuto in architettura e che potrebbe un giorno far parte integrante del lavoro di architetto e accrescere il repertorio di mezzi necessari alla professione.

Relatori: Fulvio Rinaudo, Massimiliano Lo Turco
Soggetti: D Disegno industriale e arti applicate > DI Grafica digitale
S Scienze e Scienze Applicate > SD Computer software
S Scienze e Scienze Applicate > SF Elettronica, computers, Computer science
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
Data di deposito: 10 Lug 2017 10:11
Ultima modifica: 10 Lug 2017 10:11
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/6046
Capitoli:

INDICE

1.CAPITOLO 1

1.1.Introduzione

1.2.Obiettivi

2.CAPITOLO 2. La Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata

2.1.La Realtà Virtuale

2.1.1.Breve storia della realtà virtuale

2.1.2.Caratteristiche principali

2.1.3.Strumenti necessari

2.1.3.1.Tracciatori, Visori, Guanti, Tute sensoriali,

2.1.3.2.Applicativi

2.1.4.Campi di applicazione

2.2.La Realtà Aumentata

2.2.1.Breve storia della realtà aumentata

2.2.2.Caratteristiche principali

2.2.3.Strumenti necessari

2.2.3.1.Marker e dispositivi

2.2.3.2.Applicativi

2.2.4.Campi di applicazione

2.3.Similitudini e differenze tra VR e AR

2.4.La virtualità e il pubblico

3.CAPITOLO 3. L'architettura e la virtualità

3.1.Opportunità ed approcci in architettura

3.2.II virtuale e la pianificazione urbana

3.2.1.Obiettivi e strategie

3.2.2.Esempi

3.3.II virtuale nella valorizzazione dei Beni Culturali

3.3.1.Obiettivi e strategie

3.3.2.Esempi

3.4.II virtuale e le nuove architetture

3.4.1.Obiettivi e strategie

3.4.2.Esempi

4.CAPITOLO 4. Il progetto: Edilizia scolastica a Domodossola

4.1.Obiettivi

4.2.Strumenti e metodologie

4.2.1.AR o VR?

4.2.2.I software e gli strumenti

4.2.3.Cosa offre questa tecnologia al pubblico

4.3.Risultati

4.4.Conclusioni

4.5.Ringraziamenti

4.6.Bibliografia

4.7.Sitografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

E. Ippoliti, A. Meschini, a cura di, (2011). "Tecnologie per la comunicazione del patrimonio culturale", in Disegnarecon, voi. 4, n. 8/2011, pp. 1-138, ISSN 1828-5961, http://disegnarecon.unibo.it/index.

Antonelli, A. Mordenti, (2011). "La videoproiezione architetturale", in Disegnarecon, a cura di E. Ippoliti, A. Meschini, voi. 4, n. 8/2011, cit., pp. 25-38, ISSN 1828- 5961, http://disegnarecon.unibo.it/article/view/2566/1944.

Cervellini, D. Rossi, (2011). "Comunicare emozionando. L'edutainment per la comunicazione intorno al patrimonio culturale", in Disegnarecon, a cura di E. Ippoliti, A. Meschini, voi. 4, n. 8/2011, cit., pp. 48-55, ISSN 1828-5961, http://disegnare- con.unibo.it/article/view/2568.

Ippoliti, (2011). "Media digitali per il godimento dei beni culturali", in Disegna-recon, a cura di E. Ippoliti, A. Meschini, voi. 4, n. 8/2011, cit., pp. 2-13, ISSN 1828- 5961, http://disegnarecon.unibo.it/article/view/2564.

Meschini, (2011). "Tecnologie digitali e comunicazione dei beni culturali. Stato dell'arte e prospettive di sviluppo", in Disegnarecon, a cura di E. Ippoliti, A. Meschini, voi. 4, n. 8/2011, cit., pp. 14-24, ISSN 1828-5961, http://disegnarecon.unibo.it/ article/view/2565.

Ippoliti, D. Rossi, A. Meschini, A. Moscati, "An approach towards the construction of a digital atlas for the documentation of cloisters and courtyards in Ascoli Piceno", in 3D Virtual Reconstruction and Visualization of Complex Architectures, edit by F. Remondino, S. El-Hakim, Proceedings of the 4th ISPRS International Workshop 3D-ARCH 201, Trento, 2011, pp. 1-8. ISSN 16821777. http://www.int-archphotogramm-remotesens- spatial-inf-sci.net/XXXVIII-5-W16/.

E. Ippoliti, A. Meschini, (2010). "Dal "modello 3D" alla "scena) 3D". Prospettive e opportunità per la valorizzazione del patrimonio culturale architettonico e urbano", in Disegnarecon, a cura di C. Bartolomei, La documentazione dei beni culturali, voi. 3, n. 6/2010, pp. 77-91, ISSN 1828-5961. http://disegnarecon.unibo.it/ article/view/2083.

M. Cusanno, D. Rossi, A. Rossi Brunori, (2008). "L'officina degli strumenti a codice aperto", in Disegnarecon, a cura di R. Mingucci, M. Centofanti, Conservazione del Patrimonio Architettonico e Urbano, voi. 1, n. 2/2008, pp. 1-9, ISSN 1828-5961. http://disegnarecon.unibo.it/article/view/1376.

Ippoliti, A. Meschini, A. Moscati, (2008). "Architettura delle informazioni e architettura informatica. Sul caso studio di Appignano del Tronto", in Disegnarecon, a cura di R. Mingucci, M. Centofanti, voi. 1, n. 2/2008, cit., pp. 1-10, ISSN 1828-5961. http://disegnarecon.unibo.it/article/view/1375.

L. Manovich, "Il linguaggio dei nuovi media". Olivares, Milano, 2008.

Antinucci,"Comunicare nel museo", Laterza, Roma Bari,2004.

Antinucci, "Musei virtuali", Laterza, Bari, 2007.

Jolivalt, "La realtà virtuale", Armando, Roma 1999

P. A. Valentino, L. M. R. Delli Quadri, a cura di, (2004). "Cultura in gioco: le nuove frontiere di musei, didattica e industria culturale nell'era dell'interattività", Giunti, Firenze.

Legrenzi, P., "Prima lezione di scienze cognitive" Laterza, Roma, 2010 .

Moioli, M. Gerosa, "Brera Academy Virtual lab: Un viaggio dai mondi virtuali alla realtà aumentata nel segno dell'Open source", Serie di architettura e design Francoangeli, Milano, 2010.

Balzola, A.M. Monteverdi, " Le arti multimediali digitali: Storie, tecniche, lin¬guaggi, etiche, ed estetiche delle arti del nuovo millennio", Garzanti, Milano, 2004.

C. W. Thomsen, "Visionary architecture from Babylon to Virtual reality" Prestel, New York, 1994.

P. Bertoncini Sabatini, G. Morolli, "Michelangelo e la facciata di San Lorenzo : dai progetti alla realtà virtuale : le colonne ritrovate", Maschietto, Firenze, 2007.

W. Hòhl, "Interactive Environments with Open-source Software", Springer Wien, New York, 2009.

V. Cappellini, "La Realtà Virtuale per i beni culturali", Pitagora Editrice Bologna, Bologna, 2009.

T. Maldonado, "Reale e virtuale", Feltrinelli, Milano, 1992.

M. Bisogni, " La realtà aumentata per la comunicazione di prodotto", Tecniche nuo-ve, Milano, 2014.

Erioli, "Hyperarchitettura, Reale/Virtuale nella progettazione architettonica", Alinea editrice, Firenze, 2005

S. Gallarmi, " La Realtà Virtuale", Xenia Tascabili, Milano, 1994.

Communication Strategies Lab, "Realtà Aumentate: esperienze, strategie e conte-nuti per l’Augmented Reality", Apogeo, Milano,2013.

Bassi Gerbi, "Forte di Fenestrelle ridotta Belvedere : rilievo tradizionale e fotogrammetrico rielaborato con tecniche computerizzate e realtà virtuale", Celid, Torino, 1995

T. Empler (2015). "App design con uso della realtà aumentata per la divulgazione dei Beni culturali", in Disegnare Idee Immagini, 2015, Voi.26(50), pp.60-69.

A. Caronia, "Il corpo virtuale. Dal corpo robotizzato al corpo disseminato nelle reti", F. Muzzio Editore, Padova, 1996.

Cladoz, "Le realtà virtuali", Due punti il Saggiatore, Milano, 1996.

Salvioni, "Architettura e computer", Edizioni Kappa, Roma, 2000

J. Beckmann, "The Virtual Dimension", Princeton Architectural Press, New York, 1998.

SITOGRAFIA

http://www.webnews.it/speciale/realta-aumentata/

(ultima consultazione: 6/09/16)

http://www.arnews.it/realta-aumentata-aiuto-allarchitettura/

(ultima consultazione: 6/09/16)

http://www.immersivetech.it/?blogger=http://www.hololensitalia.it/2015/07/la-

realta-aumentata-degli-architetti.html

(ultima consultazione: 6/09/16)

http://www.universovirtuale.it/accessori/

(ultima consultazione: 12/09/16)

https://www.tripadvisor.it/ShowTopic-gl87791-i22-k4865819-ROME_MVR_Un_ app_gratuita_per_visitare_la_roma_antica-Rome_Lazio.html http://smartreality.co/case-study-augmented-reality-3D-building-visualization/ (ultima consultazione: 19/10/16)

http://www.hoar.com/case-study/hill-center/

(ultima consultazione: 21/10/16)

http://www.realta-aumentata.it/adv-commercial.asp

(ultima consultazione: 12/11/16)

http://www.mortenson.eom/vdc-journey#pauseNow

(ultima consultazione: 28/11/16)

http://www.spazidelcontemporaneo.net/visual_relation49a2.html

(ultima consultazione: 14/12/16)

http://archvirtual.com/author/jonarchvirtual-com/

(ultima consultazione: 8/01/17)

http://vrv.geosim.co.il/GeosimPhilly/index.aspx

(ultima consultazione: 9/01/17)

https://issuu.com/sonialarosa/docs/professional_uses_virtual_world

(ultima consultazione: 9/01/17)

http://software.aiutamici.com/software?ID=11438

(ultima consultazione: 11/01/17)

https://docs.unrealengine.com/latest/INT/Engine/index.html

(ultima consultazione: 12/01/17) http://download.kalloctech.com/fuzor_manual.pdf

(ultima consultazione: 20/01/17)

http://www.abitare.it/it/design/concept/2016/06/27/la-realta-virtuale-rivoluzio-

nera-il-lavoro-dell-architetto/

(ultima consultazione: 20/01/17)

https://kollision.dk/en/havnespil

(ultima consultazione: 20/01/17)

www.nabholz.com

(ultima consultazione: 20/01/17)

www.mangangroup.com

(ultima consultazione: 20/01/17)

http://www.autodesk.com/education/free-software/stingray

(ultima consultazione: 27/01/17)

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)