Politecnico di Torino (logo)

Gómez Gómez, Sara

LAS MARGARITAS – Approccio sistematico alle attività agricole.

Rel. Luigi Bistagnino. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Ecodesign, 2017

Abstract:

LAS MARGARITAS

Approccio sistemico alle attività agricole

Relatore

Luigi Bistagnino

Candidato

Sara Gómez Gómez

Febbraio 2017

Las Margaritas è una "finca", 21 ettari di terreno agricolo, passato da una generazione all'altra. Si trova nel comune di La Tebaida, vicino alla capitale del Dipartimento, in Armenia, Colombia. Questa regione è ben nota per il suolo. È ricco di minerali, perfetto per l'agricoltura.

Dei 21 ettari che comprendono la Finca Las Margaritas, 19 sono coltivabili e sono completamente seminati in cinque diverse specie di avocado. Las Margaritas è coltivata in modo tradizionale, tuttavia, si è evoluta nell'attuazione di nuove tecnologie di seminatura, raccolta, irrigazione, tra gli altri. Dall'agricoltura tradizionale resta il rispetto per le piante e l'utilizzazione della materia organica come parte dei loro fertilizzanti. Pertanto, non sono ancora al 100% industrializzati ma né al 100% tradizionali, anche se alcune di quelle conoscenze rimangono e vengono applicate.

Lo scopo di questo progetto è quello di trasformare il metodo lineare in cui la finca coltiva e sostituirlo con un modello sistemico. Dopo l'analisi del territorio, le tecniche agricole e la qualità dei prodotti da piantare nel territorio, è stata creata una soluzione sistemica. Il più grande sviluppo fatto nel sistema di produzione della finca las Margaritas è come è passato ad essere un modello monoculturale in un modello di intercropping o agroforestale.

Il valore dell'approccio di sistema si trova nell'interazione di specie nel territorio. Il primo passo per dare alla terra il rispetto che merita è comprendere le proprietà di ognuna delle specie (img 1) e come la sua interazione tra di essi possa aiutarli a crescere di più e più sani e come questi eliminano la necessità di utilizzare prodotti chimici come fertilizzanti e pesticidi.

Anche se è importante chiarire che l'obiettivo principale del progetto non è quello di aumentare drasticamente i profitti e che in realtà i grandi benefici dell'applicazione del metodo sistemico alle pratiche agricole non possono essere misurate con misure economiche ma con un'analisi qualitativa del territorio Il prodotto in sé. Tuttavia, aumentando la qualità di tutti gli elementi che fanno parte del processo, è possibile generare un aumento dei profitti della finca.

Infine, si può vedere che ascoltando la natura e capendo come funziona, che cosa può dare a noi e a tutto ciò che lo circonda e, tenendo conto di esso, i benefici possono essere innumerevoli.

Per ulteriori informazioni contattare:

Sara Gómez Gómez

gomezsaragomez@gmail.com

Relatori: Luigi Bistagnino
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Ecodesign
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/5981
Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)