Politecnico di Torino (logo)

Brovia, Eleonora

Mondovì e il suo ospedale : trasformazioni urbanistiche e sociali tra '700 e '800.

Rel. Annalisa Dameri. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio, 2017

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

INTRODUZIONE

Per poter comprendere le vicende urbanistiche che interessarono Mondovì nel corso del XIX secolo, occorre prima di tutto comprendere le relazioni che intercorrono fra la città ed il territorio che la circonda. Mondovì, infatti, si presenta parte sul colle, parte su un piano. Proprio questa divisione fisica fu la causa di invidie, rivalità e lotte interne che caratterizzano la storia di Mondovì fin dai tempi della sua fondazione, e che ne influenzarono anche la storia urbanistica. Mondovì non è divisa solo orograficamente dalla presenza della collina di Piazza, il borgo più antico della città, sede di conventi, delle scuole, dei collegi e delle caserme, del vescovado e del seminario, degli uffici amministrativi, e delle residenze nobiliari, ma si articola anche nei borghi di Carassone e Borgatto, alle due estremità dell'insediamento, separati dai Piani (Breo e Pian della Valle) dal torrente Ellero e dalla strada che corre lungo la costa della collina. Goffredo Casalis offre una chiara immagine datata 1841 della composizione dei vari borghi che costituiscono Mondovì: il Borgatto giace tra i fiumi Ellero e Ermena. Nei secoli precedenti era assai più popoloso ed era protetto da una cinta muraria. Anche se si trova accanto agli altri piani, ne resta separato, col solo collegamento delle strade che attraversano i ponti. Oltrepassato l'Ellero si giunge al Rinchiuso, attraversato dalla strada che porta a Cuneo. Tra il monte e la riva sinistra dell'Ellero, la stretta lingua di terra ospita due sobborghi. Uno di questi è Pian della Valle, un tempo protetto verso nord-est dalle mura. Senza soluzione di continuità si passa dal Pian della Valle al sobborgo di Breo, sede dei commerci e dell'artigianato. In esso si svolge gran parte della vita cittadina. La sua contrada principale lo attraversa per condurre, al di là del ponte sul fiume, al borgo delle Rive, dal quale bisogna passare per raggiungere Cuneo, in una direzione, Torino, nell'altra. Infine Carassone, situato in piano alla falda del monte verso levante, in passato cinto da mura. Sobborgo povero, tanto da generare un proverbio che Giuseppe Baruffi riporta così: chi vuol darsi alla disperazione vada ad abitare il Borgatto o Carassone. Vi vivevano gli operai, i manovali e i diseredati.

Relatori: Annalisa Dameri
Soggetti: A Architettura > AG Edifici e attrezzature per la sanità e l'assistenza
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/5847
Capitoli:

INDICE

INTRODUZIONE

CAPITOLO I: Mondovì: vicende urbanistiche del XIX secolo

Il periodo napoleonico: caratteri urbanistici ed economico-sociali

La restaurazione

1.Il potenziamento della rete viaria interna ed esterna;

2.Il borgo di Piazza perde il ruolo di centro politico ed economico

Breo consolida il proprio ruolo di luogo del commercio

L'immagine della città al volgere del secolo

CAPITOLO II: La nascita dell'ospedale moderno in Europa

Introduzione

I progetti per la ricostruzione dell'Hotel Dieu (1772 - 1788)

L'opera della commissione Tenon

Fine XVIII secolo: studi, trattatistica e progettazione in Europa

Il XIX secolo: consolidamento dell'ospedale a padiglioni

La specializzazione degli istituti ospedalieri

CAPITOLO III: L’ex ospedale di Santa Croce in Mondovì: progetto e successivi interventi

Il nuovo progetto di Francesco Gallo (1738 - 1743)

Le successive fasi di intervento

L'analisi archivistica per la comprensione dell'edificio

CAPITOLO IV: Il disegno di un isolato

Mondovì Piazza: la sede delle istituzioni

La rifunzionalizzazione della fabbrica dopo lo spostamento dell'ospedale

BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Lupo Giovanni Maria, La funicolare dismessa di Mondovi (1886-1975) e altre linee erro - tranviarie monregalesi soppresse, Torino, Celid, 2009

Li Calzi Epifanio, Fontana Stefano, Sandolo Alessandra, Per una storia dell'architettura ospedaliera, Segrate, Maggioli Editore, febbraio 2008

Borgotallo Alessandro, Quel treno da Mondovi a Bastia, La ferrovia dei pionieri Vlonregalesi, in Cuneo Provincia Granda, n. 1/2007, pp. 69 - 70

Carboneri Nino, Alcune note sulla cinta fortificata e su chiese di Mondovi Piazza iggi scomparse, in Giusti Maria Adriana, Le mura di Lucca, dal restauro alla manutenzione programmata, Firenze, Alinea, 2005, pp. 229 - 269

Chierici Partizia, Le fabbriche "a beneficio dei poveri infermi". Architettura, funzione, immagine allo scadere dell'Antico regime, In Dellapiana Elena, I luoghi delle cure in Piemonte. Medicina e architettura tra medioevo ed età contemporanea, Torino, Celid, 2004, pp. 103-115

Lusso Enrico, Alle radici dell'assistenza di età moderna. Ospedali urbani dei secoli IV e XV nel territorio storico delle Diocesi di Torino e Asti, in E. Dellapiana, I luoghi delle cure in Piemonte. Medicina e architettura tra medioevo ed età contemporanea, Torino, 2004, pp. 45-59

Cosmacini Giorgio, L'arte lunga-Storia della medicina dall'antichità ad oggi, Bari, Editori Laterza, 2001

Catananti Cesare, Nascita ed evoluzione dell'ospedale: dall'ospitalità

all'organizzazione scientifica, in Falcitelli Nicola a cura di, Trabucchi Marco a cura di, Vanara Francesca a cura di, Rapporto sanità 2000, l'ospedale del futuro, Bologna, Il Mulino, 2000, pp. 7-8

Chierici Partizia, Idee, progetti, esiti nell'architettura assistenziale, in Comoli Vera, Palmucci Laura a cura di, Franceso Gallo 1672-1750: un architetto ingegnere tra stato e provincia, Torino, Celid, 2000, pp. 85-93

Baggioli Cesare Morandini, La ceramica "Vecchia Mondovì", Appunti per una storia sulle ceramiche del monregalese, Meli Massimo a cura di, Torino, Omega edizioni, 999

Bresciano Ada, Casu Elena, Scarzella Maria Grazia, Il palazzo del Governatore a Mondovì, in Studi monregalesi, rivista di storia, archeologia, arte, antropologia e :scienze del territorio, n.2, Mondovì, Tipografia FGS, 1999, pp. 6-25

Richardson Harriet, Goodall Ian, Morrison Kathryn, Pattinson lan, Taylor Robert, hom Colin, English Hospitals 1660-1948-A Survey of their Architecture and Design, 1 BPC Wheatons Ltd, Exeter, 1998

Lusso Enrico, Le strutture dell'assistenza lungo le strade medievali: relazioni territoriali e architettura degli ospedali nelle diocesi di Torino e Asti tra Riforma Gregoriana e movimento dei Disciplinati, tesi di laurea, Politecnico di Torino, Facoltà Architettura, a.a. 1997-98, relatore Claudia Bonardi

Borsa Serge, Michiel Claude Ren, Stevan Cesare a cura di, Gli ospedali in Francia e XIX secolo, Linate, Unicolpi, 1997

Griseri Giuseppe, I giacobini a Mondovì durante l'occupazione francese (1796- 799), in Mazzucchi Armando, Griseri Giuseppe a cura di, Mondovì nel periodo Napoleonico (1796-1803), Atti Convegni di Studi Storici, Mondovì, Città di Mondovì assessorato alla Cultura, 1994, pp. 25-39

Laugero don Giampaolo, La soppressione dei monasteri, dei conventi, delle case religiose a Mondovì durante l'età napoleonica, in Mazzucchi Armando, Griseri Giuseppe a cura dì, Mondovì nel periodo napoleonico (1796-1803), Atti Convegni di studi Storici, Mondovì, Città di Mondovì Assessorato alla Cultura, 1994, pp. 165-73

Pizzuti Mario, La battaglia di Mondovì, in Mazzucchi Armando, Griseri Giuseppe a cura di, Mondovì nel periodo napoleonico (1796-1803), Atti Convegni di Studi Storici, Mondovì, Città di Mondovì Assessorato alla Cultura, 1994, pp. 13-24

Baretti Albertina, Piazza, ieri e oggi, Mondovì, La Ghisleriana, 1993 o Chierici Patrizia, Comba Rinaldo, Cuneo, l'impianto e l'evoluzione del tessuto urbano, in Cuneo dal XIII al XIV secolo, Comba Rinaldo a cura di, Cuneo, L'arciere, 1989, pp. 20-61

Gazzola Silvio, Gli ospedali di Mondovì, in Conterno Giovanni a cura di, La diocesi di Mondovì. Le ragioni di una storia: miscellanea di studi storici nel VI centenario, Mondovì, Diocesi, 1989, pp. 67-94

Michelotti Amedeo, Storia di Mondovì, Farigliano, Milanostampa, 1989

Camilla Piero, Crosetti Alessandro, Cornino Giancarlo a cura di, Statuta Civitatis lontis regalis MCCCCXV, Savigliano, L'Artistica Savigliano, 1988

Cornino Giancarlo, Vassallo Nicola, Mondovì, città e diocesi 1388-1988, documenti di seicento anni di vita religiosa e sociale della Diocesi e città di Mondovì, Mondovì, a Ghisleriana, 1988

Levi Giovanni, Centro e periferia di uno Stato assoluto. Tre saggi su Piemonte e Liguria in età moderna, Torino, Rosenberg & Selier, 1985

Cavallari - Murat Augusto, Breve storia dell'urbanistica in Piemonte, in A.A.V.V., storia del Piemonte, Torino, Casanova, vol. Il, 1984

Rolle Mario, La ferrovia economica Fossano - Mondovì - Villanova, Mondovì, La Ghisleriana, 1983

Codutti Maria Grazia, Unia Gerardo, Bachi e filande nell'economia subalpina, Cuneo, L'Arciere, 1982

Morandini Albino, Bertone Renzo, Billò Ernesto, Saluti da Mondovì, Il Belvedere, 981

Ricci Isabella, Carassi Marco, I catasti piemontesi del XVIII e XIX secolo da strumento di politica fiscale a documento per la conoscenza del territorio, in Castelnuovo Enrico, Rosei Marco a cura di, Cultura figurativa e architettonica negli tati del re di Sardegna. 1773 - 1861, Torino, Stamperia artistica nazionale, 1980, 1190-1197

Billò Ernesto, Artigiani ed Artisti a Mondovì, Mondovì, tip. Fracchia, 1978

Pevsner Nikolaus, Storia e caratteri degli edifici [History of buildings types], Roma, Palombi Editore, 1976

Berrà Michele, Ceramiche monregalesi, in Cuneo Provincia Granda, Cuneo, 1968, anno XVIII, n. 1, pp. 8-21

A.A.V.V., Vita e cultura a Mondovì nell'età del Vescovo Michele Ghislieri, Torino, Deputazione subalpina di storia patria, 1967

Borghese Emilia, Vita economica nel monregalese nel ventennio 1850-1870, in Bollettino della Società per gli Studi Storici, Archeologici ed Artistici nella Provincia di Cuneo, Cuneo, novembre 1961, pp. 301-15

Pellegrino Michelangelo, Città e paesi del Monteregale, Mondovì, Bordone & Bertolino, 1959

Vigliano Giampiero, Il piano regolatore generale di mondovì, Mondovì, 1957

Sacco Italo Mario, La provincia di Cuneo dal 1800 ad oggi, Torino, Studio Bibliografico Peyrot, 1956

Carboneri Nino, L'architetto Francesco Gallo 1672-1750, Torino, Società piemontese di archeologia e di belle arti, 1954

OCCELLI Domenico, Il Monregalese nel periodo storico napoleonico 1792- 1815, Mondovì, Monregalese, 1950

Castelli Giuseppe, Gli ospedali d'Italia, Milano, Edizioni Medici Domus S.A., 1942

Bonino Attilio, Francesco Gallo architetto, Torino, tip. Giuseppe Anfossi, 1928

Canavese Tommaso, Memoriale istorico della città di Mondovì dalla sua fondazione ai nostri tempi, Mondovì, Vitale Maurizio Buzzi, 1851

Baruffi Giuseppe, Pellegrinazioni autunnali ed opuscoli, Torino, Cassone e Marzorati, 1841

Casalis Goffredo, Dizionario geografico storico-statistico-commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna, Torino, presso G. Maspero librajo, Cassone Marzorati Vercellotti tipografi, 1841

Grassi Gioachino, Memorie istoriche della chiesa Vescovile di Monteregale in Piemonte, Torino, Stamperia Reale, 1789, vol I

Nallino Pietro, Il corso del fiume Ellero, appresso Giovanni Andrea Rossi stampatore e libraio, Mondovì, 1788

Tenon Jaque Rene, Memoire sur les hopitaux de Paris, Parigi, imprimerie de Ph. D. Pierres, 1788

CONTINUA

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)