Politecnico di Torino (logo)

Decortes, Diego

Liberty nel web: una guida turistica on-line per la Torino Liberty.

Rel. Anna Marotta. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2006

Abstract:

Nell'arco degli ultimi anni il turismo è stato un fattore determinante per Torino. Chi si occupa della promozione della Città sotto questo punto di vista è TurismoTorino1: Ente Ufficiale di Promozione Turistica per la Città di Torino. Questa tesi, di cui TurismoTorino ne è committente reale, si pone come scopo fondamentale quello di voler approfondire e sperimentare nuovi metodi di comunicazione per la visita turistica di una città.

L'idea è quella di creare un prodotto che possa essere utilizzato dall'Ente nella promozione della città, non solo da chi sta visitando la città ma anche da chi sta organizzando il proprio viaggio. Il web sembra essere, per cui, il mezzo ideale per poter arrivare ad un pubblico sempre più vasto, anche nel proprio luogo dì residenza. Un sito web, quindi, che possa servire da stimolo e informazione per chi ancora non ha pianificato la propria visita, approfondimento per chi sta organizzando il viaggio e vuole sapere di più su cosa vedrà, un "tutor virtuale" durante la visita vera e propria delia città. Nell'arco degli anni !a città è stata promossa sotto molteplici aspetti, primo fra tutti quello culturale ed artistico mediante la realizzazione di itinerari architettonici a testimonianza delle origini romane, del barocco, del rinascimento, passando per le residenze sabaude e la Torino sacra.

Questa tesi rappresenta per TurismoTorino l'opportunità per approfondire un tema fino ad ora da loro mai affrontato, il patrimonio liberty torinese, e diventa contemporaneamente l'occasione per sperimentare nuovi metodi di promozione che , in futuro potrebbero essere, applicati anche ad altre tematiche. La tesi è stata svolto tenendo presente le esigenze dettate dal target , emerse attraverso studi condotti da istituti di ricerca commissionati da TurismoTorino. Queste esigenze sono state confrontate e discusse con l'Ente stesso e molte decisioni progettuali sono state prese.

Fra i dati di principale importanza, altri verranno affrontati ove opportuno, ci sono quelli riguardanti fa durata dei soggiorni e la provenienza dei turisti.

Nell'ultimo anno2 la durata più frequente è stata da 1 giorno fino ad un massimo di 3. Rispetto agli anni precedenti si è riscontrato un aumento di soggiorni con almeno il pernottamento per una notte. Per quanto riguarda la provenienza dei visitatori è risultato che il 88% proviene da uno stato europeo, mentre solo 12% dal resto del mondo. E' importante ora citare il fatto che TurismoTorino fa parte di un circuito di promozione turistica europeo chiamato European Cities Tourism3 che racchiude gli enti di promozione turìstica di più di 200 città, risultando il circuito più grande a livello mondiale. Questo elemento avrà una fondamentale importanza durante lo svolgimento della tesi.

Il lavoro di tesi è iniziato cercando di approfondire quale sia il rapporto tra internet e il turismo. Grazie all'ausilio di dati forniti da importanti studi dì ricerca a livello mondiale, è stato possibile quantificare la percentuale di siti web legati al mondo del turismo rispetto alla globalità dei siti esistenti, ovviamente tenendo presente che non è possibile quantificarli con precisione data la continua e

incessante crescita. E' stato possibile, a questo punto, creare cinque

categorie in funzione del tipo di servizi offerti.

L'attenzione, ovviamente, è stata posta su una categoria in

particolare: i siti degli enti di promozione turistica.

All'interno dì questa categoria è stato possibile inserire delle

sottocategorie in funzione di due elementi fondamentaii:

complessità e interattività con l'utente.

Per ogni sottocategoria sono stati selezionati alcuni siti di città

facente parti del circuito European Cities Tourism in modo tale da

poter essere schedati e analizzati sulla base di una scheda

appositamente creata per riuscire a comprendere le caratteristiche,

i limiti, i pregi e le prerogative della promozione turistica sul web.

Per poter ancora meglio comprendere quali fossero i pregi e i limiti

del web come mezzo di comunicazione a scopi turistici, il tema è

stato approfondito analizzando il mezzo "tradizionale" di supporto

alla visita turistica: la guida.

E1 stata creata, quindi, una scheda che permettesse di capire prima

di tutto quali fossero le peculiarità del mezzo, il modo in cui sono

organizzate e gli elementi che le contraddistinguono rispetto ai

servizi offerti sui web.

Le schedature e analisi sopra citate sono servite come punto di

partenza per una riflessione che ha portalo alla creazione di un

prodotto, una guida turistica on-line, che cerca di offrire i pregi di

entrambi i mezzi (il web e il cartaceo), cercando di eliminarne i lìmiti,

ove possibile.

Parte centrale di questa tesi è stata la creazione di percorsi turistici

che mettessero in evidenza le caratteristiche del liberty torinese ed,

in particolare, delle zone maggiormente interessate dalle

edificazioni di quel periodo. Per poter rispondere alle necessità della

committenza e del suo target è stato necessario ridurre le zone di

interesse a cinque: Borgo Po e Crimea, Centro, Barriera di Francia,

Crocetta, San Salvario.

All'interno di queste zone sono stati selezionati una dozzina di edifici.

Per la schedatura e per il recupero dei dati necessari è stato fatto

riferimento alia schedatura ufficiale della Soprintendenza per i Beni

Architettonici e il Paesaggio del Piemonte, redatte da Mila Leva

Pisfoi, personalità di spicco nell'ambito del liberty torinese, e ad altre

numerose fonti bibliografiche e documentarie.

Il materiale raccolto ed elaborato e stato infine organizzato in modo

da diventare: Liberty nel web: una guida turìstica on-line per la

Torino liberty.

1 TURISMOTORINO: [http://www.turismotorino.org]

3 Dati riferiti all'anno 2003

3 EUROPEAN CITIES TOURING: [http://www.europeancitiestourism.info]

Relatori: Anna Marotta
Parole chiave: Liberty - turismo - Torino - guida
Soggetti: A Architettura > AS Storia dell'Architettura
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
AR Arte > ARS Storia dell'arte
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/559
Capitoli:

1 IL MEZZO: INTERNET E IL TURISMO

II web come mezzo di comunicazione per il turismo

1.1 La situazione attuale di internet

1.2 Gii utenti

1.3 II mercato del turismo on-line e relativi settori

1.4 Siti web del turismo

2 LA PROMOZIONE TURISTICA SUL WEB

Selezione critica di siti e servizi offerti: la situazione europea

2.1 Analisi dei siti campione: criteri di selezione

2.2 Analisi dei siti campione: parametri di giudizio

2.3 Schede

3 LE GUIDE TURISTICHE

Studio e analisi di alcune guide significativo

3.1 Analisi delle guide campione: criteri di selezione

3.2 Analisi delle guide campione: parametri di giudizio

3.3 Schede

4 IL CONTENUTO: IL LIBERTY

La selezione critica come atto culturale "forte"

4.1 Il patrimonio liberty: insediamenti nella struttura storica della città

4.2 Criteri selettivi e organizzativi de! patrimonio liberty per la comunicazione e

promozione turistica

4.3 Il valore delle fonti documentarie

4.4 Percorsi e schedatura degli edifici:

- Borgo Po e Crimea

- Centro

- Barriera di Francia

- Crocetta

- San Salvarlo

S| CONCLUSIONI 6| GLOSSARIO 7\ BIBLIOGRAFIA

Bibliografia:

TORINO LIBERTY:

�SOPRINTENDENZA Al BENI AMBIENTALI E ARCHITETTONICI DEL PIEMONTE, II liberty a Torino nella schedatura ufficiale della Soprintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici del Piemonte ,CRT, Torino 1981.

"ASSESSORATO Al SERVIZI DEMOGRAFICI DELLA CITTÀ DI TORINO, il liberty nell' altra Torino : galleria di opere d' arte dei Cimitero Monumentale, Comune, Torino 1987.

*MATTEOLI Lorenzo, PERETTI Gabriella, RE Luciano, Torino tra Liberty e Novecento: la terza Piazza d'Armi, Fonpiemonte, Torino 1988.

*DALMASSO Franca (a cura di), Eclettismo e liberty a Torino: Giulio Casanova e Edoardo Rubino, Quadrante, Torino 1989.

�IMARISIO Maria Grazia, SURACE Diego, Torino liberty, Piazza, Torino 1992.

*'ALBANESE Roberto (a cura dì), L' architettura liberty alia Prima Esposizione intemazionale d' arte decorativa moderna, 1902, Comune di Cuneo, Cuneo 1993.

*COMOLI MANDRACCI Vera, ROCCIA Rosanna (a cura di),'La stagione del liberty nell' Archivio Storico della Città di Torino : piani urbanistici e progetti di architettura : Torino, ottobre 1994, Archivio Storico, Torino 1994.

*GALLO PIOVESANA Maddalena, LEVA PISTOI Mila (a cura di). Liberty : dieci itinerari torinesi, Amalthea, Fiesole 1994.

MUSSO Stefano, GAMBINO Leonardo, II sogno delia città industriale : Torino tra Ottocento e Novecento, Fabbri, Milano 1994.

'DELLAPIANA Elena, TOSCO Carlo, "Regola senza regola" : letture dell' architettura medievale in Piemonte da Guarini al Liberty, Celid, Torino 1996.

*LEVA PISTOI Mila, Torino tra Eclettismo e Liberty, 1865-1915, Piazza, Torino 2000.

IMARISIO Maria Grazio, SURACE Diego, Torino fra liberty e floreale. Testo & immagine, Torino 2003.

LIBERTY:

BARILLI Renato, II Liberty, Fabbri, Milano 1966.

�BROSIO Valentino, Lo stile liberty in Italia, Vallardi, Milano 1967.

�BOSSAGLIA Rossana, II liberty in Italia, Mondatoti, Milano 1968.

BOSSAGLIA Rossana, Mazzucotelli, I' artista italiano del ferro battuto Liberty, li Profilo, Milano 1971.

BOSSAGLIA Rossana (a cura di), Architettura Liberty a Milano : mostra dì progetti architettonici dell' Archivio storico del Comune di Milano, 1890-1914, Milano 1972.

BAIRAT1 Eleonora, BOSSAGLIA Rossana, ROSCI Marco, L'Italia liberty: arredamento e arti decorative, Gorlìch, Milano 1973.

*BOSSAGLIA Rossana, II liberty: storia e fortuna del liberty italiano, Sansoni, Firenze 1974.

*MASSOBRIO Giovanna, Album del Liberty, Laterza, Roma 1975.

STORELLI Antonio, Alfredo Baruffi: Un grafico del liberty italiano, Galleria dell'Emporio Floreale, Roma 1977.

BELLONZI Fortunato, Architettura, pittura, scultura dal Neoclassicismo al Liberty, Quasar, Roma 1978.

ORESTI Carlo, Firenze. 1896-1915: La stagione del liberty, UNIEDIT, Firenze 1978.

*MANFREDI Nicoletta, L'architettura liberty in Italia, Laterza, Roma 1978. *ARWAS Victor, The Liberty Style, Accademy Editions, London 1979.

RIGOTTI Giorgio, 80 anni di architettura e di arte, Topografia Torinese, Torino 1980.

FANELLI Giovanni, Il disegno liberty, Laterza, Roma 1981. ROBECCHI Franco, II liberty a Brescia, Grafo, Brescia 1981.

BAIRATI Eleonora, Sommaruga Giuseppe: un protagonista del liberty italiano, Mazzotta, Milano 1982.

*MANFREDI Nicoletta, D'Aronco e l'architettura liberty, Laterza Bari 1982. MASSOBRIO Giovanna, La donna liberty, Laterza, Bari 1983.

SALVADE' Mario, FRIZZI BRIANZA Donatella, Architettura liberty a Milano: composizione e tecnologia, Mazzotta, Milano 1984.

BOSSAGLIA Rossana.BONATTI BACCHINI Maurizio, Tra Liberty e Decò: Salsomaggiore, Artegrafica Silva, Parma 1986.

"PORTOGHESI Paolo, Barocco e Liberty: lo specchio della metamorfosi, Reverdito, Trento 1986.

*BOSSAGLIA Rossana (a cura di). Archivi del Liberty Italiano: architettura, Angeli, Milano 1987.

*LEVY Merwn, Liberty: gli anni d' oro della Liberty e Co, 1898-1910, Rizzolì, Milano 1987.

VICARIO Vincenzo, Gli scultori italiani: dal Neoclassicismo al Liberty, Lodigraf, Lodi 1990.

MELANO Oscar Pedro, VERONESI Rosanna, Milano liberty: il decorativismo eclettico, Mursia, Milano 1991.

ROITER Fulvio, Milano in liberty, CELIP, Milano 1993.

*PEROGALLI Carlo, Architettura italiana dall' Antichità ai Liberty, Martello, Milano 1994.

'BALLANTYNE Andrew, Archirecture, landscape and liberty, Cambridge University Press, Cambridge 1997

BORISOVA Elena, STERNIN Grigory, Art Nouveau russian architecture, Galart, Mosca 1997.

�STAFFORD Cliff, Lo sfile inglese : repertorio di design e decorazione dal rococò al liberty, Leonardo Arte, Milano 1998.

*MASINI Lara Vinca, II Liberty Art Nouveaux : un' avventura artistica internazionale tra rivoluzione e reazione fra cosmopolitismo e provincia tra costante ed effimero, fra "sublime" e stravagante, Giunti, Firenze 2000.

�BAIRATI Eleonora, RIVA Daniele, « liberty in Italia, Laterza, Bari 2001. �BENZI Fabio (a cura di), Il Liberty in Italia, Motta, Milano 2001.

*BARRA Monica, San Pellegrino Terme : itinerari del liberty, Tesi dì laurea del Politecnico di Torino, rel. Vera Comoli Mandracchi, correi. Costina Cuneo, Torino, dicembre 2002

GUIDE TURISTICHE:

*MAGNAGHI Agostino, MONGE Mariolìna, RE Luciano, Guida ali' architettura moderna di Torino, Designers riuniti, Torino 1982.

*COLEGIO OFICIAL DE ARQUITECTOS DE MADRID, Guia de arquitectura y urbanismo de Madrid : tomo I, el Casco antiguo, Colegio oficial de arquitectos de Madrid, Madrid 19874

�ESTEBAN LUIS, Guia de la Barcelona modernista, Sendai, Barcelona 1991.

*GALLO PIOVESANA Maddalena, LEVA PISTOI Mila (a cura di), Lìbery : dieci itinerari torinesi, Amalthea, Resole 1994.

*SALVADORI ANTONIO, Venezia : guida ai principati edifici : storia deli' architettura e della forma urbana, Canai e stamperia, Venezia 1996.

�TOURING CLUB ITALIANO, Torino e Valle d' Aosta, Touring Club Italiano, Milano 1996.

�CAPELLINI LORENZO, Torino (guida di architettura], Allemandi & C, Torino 1999.

*SOCIETÀ DEGLI INGEGNERI E DEGLI ARCHITETTI, Ventisei Itinerari di Architettura a Torino/Architectural Walks in Turin, SIAT, Torino 2000.

*Torino: Carta e guida, Giunti, Varese, 2001.

*AGOSTINI Roberto (a cura di), Torino [cityBook], Mondatori, Milano 2003.

*MARISIO MARIA GRAZIA, SURACE DIEGO, Torino : tra liberty e floreale. Testo 8, immagine, Torino 2003.

*MOZZATTI Luca (a cura di), Torìno/Turìn [Meraviglie d'Italia], Electa, Milano 2003.

*Week-end a Torino, Giunti, Torino 2003.

*Torino [Guide Live CTI], Touring Club Italiano, Torino 2004.

*Il meglio di Torino, Lonely Placet, Torino 2005.

*Torìno [Cartoville], Touring Club Italiano, Milano 2005.

*Torino e le valli, Mondadorì, torino 2005.

SITI INTERNET:

Siti Turistici:

AIX EN PROVENCE TOURISM [http://www.aixenprovencetourism.com]

AMSTERDAM TOURIST [http://www.amsterdamtourist.nl]

ATL TURISMO LISBOA [http://www.atl-turismolisboa.pt]

BILBAO [http://www.bilbao.net]

BOLOGNA TURISMO [http://www.bolognaturismo.info]

BOLZANO-BOZEN [http://www.bolzano-bozen.it]

BREMEN TOURISM [http://www.bremen-tourism.de]

CITY OF ATHENS [http://www.cityofathens.gr]

EUROPEAN CITIES TOURISM [http://www.europeancitiestourism.info]

FIRENZE TURISMO [http://www.firenzeturismo.it]

GENEVA TOURISM [http://www.geneva-tourism.ch]

MILANO INFO TOURIST [http://www.milanoinfotourist.com]

ROMA TURISMO [http://www.romaturismo.it]

TURISMOTORINO [http://www.turismotorino.orgl

VISIT COPENHAGEN [http://www.visiicopenhagen.com]

V1SIT LONDON [http://www.visitlondon.com]

Siti Statistici e di Marketing:

ALTAVISTA [www.altavista.com]

BEETWEEN, Weekly Observatory of thè Web [http://www,beetween.it]

COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE PER LA SOCIETÀ

DELL1 INFORMAZIONE [http://www.europa.eu.int]

CYBERATLAS [http://www.cyberatlas.com]

CYVEILLANCE [http://www.cyveillance.com]

EITO (European Information Tecnology Observatory) [http://www.eito.com]

EMARKETER [http://www.emarketer.com]

ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo} [http://www.enit.it]

EUROPEAN COMMISSIONE ELECTRONIC COMMERCE TEAM

ihttp://www.drecommerce.com]

GLOBAL REACH [http://www.glreach.com]

GOOGLE [www.google.com]

ISTAT [http://www.istat.itl

ITU (International Telecomunication Union) [http://www.itu.int]

NUA [http://www.nua.iel

PHOCUSWR1GHT [http://www.phocuswright.com]

TURISMO E L'UNIONE EUROPEA [www.europa.eu.int]

WEBUSABILITY [http://www.webusobility.com]

WTTC World Travel & Tourism Council [www.wttc.org]

ZAKON, Hobbes' Internet Tìmeline [http://www.zakon.org]

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)