Politecnico di Torino (logo)

Cordiani, Melania

L'ospedale come luogo in trasformazione : verso uno spazio a misura di donna.

Rel. Rosa Rita Maria Tamborrino. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2016

Abstract:

INTRODUZIONE

In un momento storico in cui si è giunti alla coscienza che la salute non è solo assenza di malattia, bensì uno stato di benessere psico-fisico completo, ci si rende conto che in Italia, talvolta le pratica in ambito architettonico non coincide con questo principio.

In questo studio, l'attenzione si pone sulla donna ed in particolare sul delicato momento della degenza in ospedale durante la gravidanza e il parto. Le strutture ospedaliere italiane sono genericamente vecchie: il quadro che si evince da dati forniti dalla Protezione Civile parlano infatti di un 15% delle strutture sanitarie italiane costruite prima del 1900 e addirittura 74, il 9% del totale, costruiti ben prima del 1800, vale a dire in epoca napoleonica. Una situazione che è decisamente preoccupante, anche perché ai dati fin qui descritti bisogna sommare un 35% di strutture costruite più di settanta anni fa ovvero prima della Seconda Guerra Mondiale.

La dislocazione geografica di questi vecchi e vecchissimi ospedali è diffusa su tutto il territorio nazionale sia a nord che a sud. Tra quelli risalenti a due secoli fa la maggior parte li troviamo in Piemonte, dove ne esistono sedici, ma molti anche in Campania e Lazio dove ve ne sono rispettivamente dodici e undici. Sempre secondo la tabella della protezione civile le strutture costruite tra il 1801 e il 1900 sono 51, mentre le più numerose in assoluto sono quelle realizzate tra il 1901 e il 1940, 158 edifici che fanno parte a pieno diritto della rete degli ospedali della penisola. Di nuove strutture ospedaliere in Italia ce ne sono veramente poche, solo 74 gli ospedali costruiti negli ultimi venti anni, di cui circa la metà in Veneto. Questi dati sono importanti in quanto rendono l'idea della necessità di realizzare nuove strutture, con standard di comfort in linea con l'evoluzione tecnologica, legislativa ed economica degli ultimi anni.

L'obiettivo è dunque quello di redigere una linea guida valevole in ambito architettonico ed utilizzabile dai pazienti e professionisti della salute.

Le strategie adottate per raggiungere l'outcame sono l'analisi storica dell'evoluzione degli ospedali in Europa, del cambiamento nel modo di concepire la donna, la gravidanza e la nascita, e l'analisi della letteratura scientifica per la comprensione delle necessità attuali della donna durante la gestazione ed il parto. Inoltre vi è una revisione della normativa Italiana in ambito progettuale e costruttivo. Infine, sulla base di tutto lo studio effettuato,

vengono estratte raccomandazioni di carattere architettonico per la realizzazione di un punto nascita ideale.

La finalità dello strumento realizzato è quella di proporre alcune strategie migliorative in ambito architettonico volte ad un incremento della qualità della degenza ospedaliera in periodo di gravidanza e parto.

Relatori: Rosa Rita Maria Tamborrino
Soggetti: A Architettura > AG Edifici e attrezzature per la sanità e l'assistenza
A Architettura > AS Storia dell'Architettura
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4822
Capitoli:

1.Introduzione

2.La normativa edilizia sanitaria in Italia: Organizzazione del Sistema Sanitario nazionale

2.1.Disposizioni in materia di edilizia sanitaria

2.2.La normativa italiana in merito all'unità perinatale o blocco parto

3.Analisi storica dei luoghi dedicati ai malati: all'antichità alla nascita dei primi ospedali

3.1.II 1800 e la nuova concezione di ospedale

3.2.L'ospedale nel 1800: il modello a padiglioni

3.3.L' architetto Henry Currey

3.4.Martin-Pierre Gauthier, Ospedale Lariboisière di Parigi

3.5.Ospedale Santa Creu i Sant Pau di Barcellona

3.6.Alessandro Antonelli e l'Ospedale Maggiore della Carità di Novara

3.7.Ospedale "a monoblocco" verticale e poliblocco

3.8.L'Ospedale clinico di Modena e il caso italiano

4.La donna e il fascismo

4.1.L'inferiorità naturale della donna

4.2.L'influenza della cultura cattolica sull'immagine della donna

4.3.Donna sposa e madre esemplare: ridefinizione degli spazi, dentro e fuori la sfera

domestica

4.4.L'OMNI : Case della Madre e del Bambino

4.5.La donna, la gravidanza e il parto dopo la grande guerra

5.I luoghi del parto: il parto in ospedale

5.1.Osservatorio Nazionale sulla salute della donna :ONDA

5.2.II parto in casa

5.3.II parto nei centri nascita

6.Un ambiente a misura di donna per un parto senza dolore

6.1.Umanizzazione dell'ambiente ospedaliero mediante la ricerca del benessere

6.2.Le esigenze della donna durante il travaglio ed il parto: un focus generale

6.3.La sala travaglio e la sala parto, una gestione innovativa dello spazio

6.4.II colore e l'illuminazione degli ambienti sanitari e del blocco parto

6.5.L'acqua come lenitivo ed adiuvante durante il travaglio e parto

6.6.La musicoterapia e l'aromaterapia

7.0 Linea guida per la progettazione di un punto nascita a misura di donna: redazione di una brochure.

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Sharon Podesva, Manuali Simone, Manuale di legislazione sanitaria. Ordinamento, organizzazione, personale e attività di prestazione del SSN2013 Milano

Nuland S.B., I figli di Ippocrate. Mondadori, Milano,1992, pag. 168.

Dankwart Leistikow "Dieci secoli di storia degli edifici ospedalieri in Europa, Una storia dell'architettura ospedaliera", C.H.Boehringer Sohn, Ingelheim am Rhein, Frankfurt, 1967.

A. Verga - L'ospedale maggiore di Milano nel secolo XVIII, Rechiedei, Milano 1871, pag 135.

Antonio Averino tra il 1460 e il 1464 compose i 25 libri del Trattato di Architettura opera in volgare dedicata a Francesco Sforza e che contiene il piano della prima città ideale compiutamente teorizzata: Sforzinda, la città è inserita in una cinta muraria a forma di stella a otto punte.

Cosmacini Giorgio, "L'arte lunga. Storia della medicina dall'antichità ad oggi". Laterza, 2005

Small H. Florence Nightingale: avenging angel. London: Constable, 1998: 221.

Postgrad Med J 2002;78:352-359

G.C.Cook, "Henry Currey FRIBA (1820-1900): leading Victorian hospital architect, and early exponent of thè "pavilion principle", Postgrad Med J 2002;78:352-359

ibidem

Chambrin Michel. Histoire de l'Hópital Lariboisière : Jean-Paul Martineaud, Une histoire de l'Hópital Lariboisière. Le Versailles de la misère et des Ordres religieux . In: Revue d'histoire de la pharmacie, 92e année, n°343, 2004.

E. Pieri, "L'Ospedale Santa Creu i San Pau Barcellona", Costruire in laterizio, vol.96(2003), pp 54-60

Tamborrino Rosa, Dardanello Giuseppe, "Guarini, Juvarra, Antonelli. Segni e simboli per Torino", Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, 2008.

Elio Guzzanti, "L'ospedale del futuro: origini, evoluzione, prospettive", Recenti progressi in medicina, Vol.97 n,11 (2006) pp 595

Cesare Catananti, "Nascita ed evoluzione dell'ospedale: dall'ospitalità alla organizzazione scientifica"

http://storiapoliclinicomodena.blogspot.it/2011/09/architetto-ettore-rossi-progettista-e.html

AA.VV, La corporazione delle donne. Ricerche e studi sui modelli femminili nel ventennio fascista, a cura di M. Addis Saba, Firenze, Vallecchi, 1988.

AA.VV, La corporazione delle donne. Ricerche e studi sui modelli femminili nel ventennio fascista, a cura di M. Addis Saba, Firenze, Vallecchi, 1988.

R. De Felice, Mussolini il Duce, v. I, Einaudi, Torino, 1974

AA.VV, La corporazione delle donne. Ricerche e studi sui modelli femminili nel ventennio fascista, a cura di M. Addis Saba, Firenze, Vallecchi, 1988.

Meldini, Sposa e madre esemplare, op. Cit

M. Pompei, Donne e culle, in Critica fascista, n. 6, 1930

G. Mazza, Maternità e infanzia in Regime Fascista, 1934

Cosmacini, Storia della medicina e della sanità in Italia, Laterza, Roma-Bari, 2005

ibidem

Vitiello A. (2006J, Il tempo delle ostetriche condotte: formazione e autonomia professionale. Un percorso di ricerca tra carte d'archivio e racconti, in E. Fasano Guarini, A. Galoppini, A. Peretti (2006, a cura di), Fuori dall'ombra. Studi di storia delle donne nella provincia di Pisa, Pisa: Ed. Plus.

Olsen O., Meta-analysisi of the safety of home birth, pubblicato in Birth, 1977 Mar, 24

"Feathering the nest: what women want from the birth environment", Debbie Singh, J Nurse Mydwifery 2002.

Fiorella Spinelli, Eva Bellini, Raffaella Fossati, Paola Bocci, Lo spazio terapeutico. Un metodo per il progetto di umanizzazione degli spazi ospedalieri, Alinea Editrice, Firenze 1994.

"Feathering the nest: what women want from the birth environment", Debbie Singh, J Nurse Mydwifery 2002.

"Feathering the nest: what women want from the birth environment", Debbie Singh, J Nurse Mydwifery 2002.

Patricia A. Janssen, "Single room mathernity care and client satisfaction" Birth 27:4, December 2000

"Home-like versus conventional institutional settings for birth (Review)" Hodnett ED, Downe S, Edwards N, Walsh D.

"Single Room Mathernity Care and Client Satisfaction"-, Patricia A. Janssen et all.; Birth 27:4; 2000

Requisiti minimi autorizzativi per l'esercizio delle attività sanitarie e socio sanitarie Regione Lazio.

Di giovanni, Paola "L/no spazio a misura di donna : linee guida sul colore all'interno del reparto di ostetricia dell'ospedale S. Anna di Torino". Rei. Marotta. Politecnico di Torino, 2. Facoltà di architettura , 2014

Studio condotto dal dott. Benedetti Francesco in www.hsr.it

Paolo Brescia, "L'ospedale a misura di donna aspetti architettonici', CIC edizioni internazionali, Monopoli, 1996

Di giovanni, Paola "Uno spazio a misura di donna: linee guida sul colore all'interno del reparto di ostetricia dell'ospedale S. Anna di Torino". Rei. Marotta. Politecnico di Torino, 2. Facoltà di architettura , 2014

Ibiden

"A comparison of maternal and neonatal outcomes between water immersion during labor and conventional labor ad delivery" Liu et al. BMC Pregnancy and Childbirth 2014, 14:160

Serap Simavli, llknur Gumus, Ikbal Kaygusuz, Melahat Yildirim, Betul Usluogullari, Hasan Kafali "Effect of Music on Labor Pain Relief, Anxiety Level and Postpartum Analgesic Requirement: A Randomized Controlled Clinical Trial", ynecol Obstet Invest 2014;78:244-250

Huntley AL, Coon JT, Ernst E, Complementary and alternative medicine for labor pain: a systematic review. In Medline. Giugno 2004

Caroline J. "A narrative literature review of therapeutic effects of music upon childbearing women and neonates", in Complementary therapies in clinical practice, 2014, 262-267

70Smith CA, Collins CT, "Aromatherapy for pain management in labour (Review)", Cochrane Database of SystematicReviews, 2011.

ibidem

http://www. ilgiornaledellaprotezionecivile.it/bf/filesupload/Patrimonio_Scolastico_e_Ospedaliero_nelle_aree _a_Rischio 1_93431 .pdf

2ibidem

3http://www.saluteinternazionale.info/2013/03/che-cosa-significa-essere-in-buona-salute/

d.lgs n. 502/1992 e s.m.i.

http://www.asl102.to.it/consultfamiliari.htmi

http://www.strutturasanitaria.it/unita-sanitarie-locali

http://ghparis10.aphp.fr/le-groupe-hospitalier/patrimoine/histoire-de-lariboisiere1S

http://ghparis10.aphp.fr/le-groupe-hospitalier/patrimoine/histoire-de-lariboisiere

http://histoire.inserm.fr/les-lieux/hopital-lariboisiere

http://www.treccani.it/enciclopedia/domenech-i-montaner-lluis/

http://www.treccani.it/enciclopedia/modernismo/

http://barcelona.de/en/barcelona-personalities-lluis-domenech-montaner.htmi

http://www.maggioreosp.novara.it/site/home/lospedale-maggiore/chi-siamo/lospedaie-ieri.html

http://www.maggioreosp.novara.it/site/home/lospedale-maggiore/chi-siamo/lospedaie-ieri.html

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articoio.php?articolo_id=26143

http://www.ondaosservatorio.it/chi-siamo/

http://www.ondaosservatorio.it/chi-siamo/

http://www.ondaosservatorio.it/progetti-onda/boliini-rosa-gli-ospedali-si-prendono-cura-delle-donne-si-vedono-lontano/

https://dedgiornaledelleostetriche.wordpress.com/tag/parto/

http://www.nascereacasa.it/

http://www.cittadellasalute.to.it/images/stories/dedicato/mamma/percorso_nascita/depiian_parto_11_3_15. p df

http://www.nascereacasa.it/wp-content/uploads/2013/05/Casa-Maternita%CC%80-definizione- appropriata.pdf

http://www.mariaserenellapignotti.it/wp-content/upioads/2013/01/c-neonato-sano

http://www.sicurezzaonline.it/primop/pposp/ppospdoc/delpie/delconregpie3.htm

http://www.lanazione.it/massa-carrara/in-sala-parto-al-noa-stanze-illuminate-con-la-cromoterapia- 1.1522522

http://www.romagnamamma.it/2015/11/aromaterapia-e-musica-in-sala-parto-la-nascita-e-olistica/

http://www.romatoday.it/cronaca/villa-pia-sala-per-parto-in-acqua-.html

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)