Politecnico di Torino (logo)

Spalletti, Matteo

BIM, la rivoluzione numerica in Francia.

Rel. Anna Osello. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2016

Abstract:

INTRODUZIONE

L'inizio di questo lavoro risale ad aprile 2015, in corrispondenza dell'inizio dello stage effettuato nello studio di architettura Studio Authier et Associés Architectes .

Dapprima, l'obiettivo di questo scritto faticava a delinearsi non solo per via dell'inesperienza personale sul campo, ma soprattutto perché il contesto del Building Information Modeling in Francia è in piena evoluzione. In mezzo a un avvolgersi di tentativi, errori, soluzioni e imitazioni di altri Paesi, è stato chiaro, dopo alcuni confronti professionali, che la Francia stia vivendo oggi una rivoluzione informatica del mondo del costruito.

Grazie alla collaborazione lavorativa con SAA Architectes, prolungata per 16 mesi, si sono presentate le opportunità di conoscere e approfondire le tematiche più affascinanti di questo processo assieme ad alcuni tra i più rinomati professionisti francesi nel campo del BIM. Si parla ad esempio di Jacques Lévy Bencheton, Presidente di BIM France, e di Ryad Sbartaï BIM Manager che si è occupato di alcuni tra i primi progetti BIM in Francia di una certa risonanza, come la Fondation Louis Vuitton.

A rendere più efficace il lavoro di ricerca, è stata anche la collaborazione lavorativa con la società di consulenza Sightline Group, che si occupa nel management della costruzione, analizzando insieme a loro le migliori soluzioni informatiche e le strade per la miglior gestione del progetto architettonico.

Lo scritto attinge a una bibliografia e a fonti molto variegate e l'aspetto più interessante è probabilmente il riferimento continuo alla realtà anglosassone, in particolare a quella inglese. Non si tratta di un caso ma di un indizio, poiché la Francia attinge e si appoggia alla consolidata esperienza del Regno Unito resosi disponibile negli ultimi anni a favorire l'integrazione BIM dei professionisti transalpini sul mercato europeo.

Il percorso proposto all'interno del testo vuole introdurre il lettore dentro i sentieri maggiormente battuti del Building Information Modeling in un paese che è ad oggi il secondo mercato edite d'Europa, per valore della sua industria, dopo la Germania.

Dalle normative europee e al loro impatto sul mercato, passando per il forte intento di sviluppare il lavoro collaborativo, fino a conoscere le figure che alimentano e sostengono questa rivoluzione, specialmente nel management. Questi sono i tre racconti intrecciati nel testo, dove i punti di forza e i punti deboli si alternano mettendo a nudo la consistenza e il reale avanzamento della Francia sui propri obiettivi.

Relatori: Anna Osello
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
D Disegno industriale e arti applicate > DI Grafica digitale
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4708
Capitoli:

1.Introduzione

2.L'impatto del BIM in Francia

2.1.La Direttiva Europea 201H/2H/EU

2.2.Un termine di confronto, il caso italiano

2.3.Il rapporto con il Regno Unito

2.4.Numeri e statistiche, l'impatto del BIM, dal 2010 a oggi

2.5.Il percorso di introduzione, i tempi, i protagonisti

2.5.1.BIM France

2.5.2.Mission Numérique Bâtiment, Rapport

2.5.3.Il Premio BIM d'Or

2.6.Stessa direttiva europea, diversi approcci: gli Stati membri dell'UE

2.7.Quale presente, quale futuro?

3.Il progetto collaborativo

3.1.Building Information Modeling e processo collaborativo

3.2.Strumenti della collaborazione

3.2.1.Sharing e strumenti di largo consumo

3.2.2.Le piattaforme collaborative private

3.2.3.Le piattaforme collaborative pubbliche

3.3.Dallo studio di architettura alla gestione patrimoniale, quattro livelli di maturità

3.4.Primo stadio della collaborazione; lo studio di architettura, SAA Architectes

3.4.1.Cenni storici sugli strumenti

3.4.2.Casi Studio

3.4.2.I. 140 logements Copaya Matouri

3.4.2.2. La maison Renault

3.5.Secondo stadio della collaborazione: te piattaforme collaborative

3.5.1.Casi Studio

3.5.1.1.Bimserver.org, un esempio affermato a livello europeo

3.5.1.2.Mezzoteam, un prodotto francese

3.6.Terzo stadio della collaborazione: la gestione del patrimonio

4. Construction Management e BIM

4.1.La promessa del BIM

4.2.Il valore del BIM nel Construction Management

4.3.Il ruolo del BIM nel Construction Management

4.4.I nuovi mestieri BIM nel Construction Managementi

4.4.1.Il BIM Manager

4.4.2.La società di consulenza BIM, Sightline Group

5.Conclusione

6.Bibliografia e Sitografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Arona A.,BIM, l'innovazione cerca spazio con i piccoli progetti - Gli approfondimenti tecnici sul BIM Summit, Edilizia e territorio, il sole 24 ore, 2015.

Bolpagni M" "The implementation of BIM within the public procurement:

A model-based approach for the construction industry", 2013

Celnik 0., BIM 6 maquette numérique pour l'architecture, le bâtiment et la construction, Groupe Eyrolles et CSTB éditions, 2014

Delcambre B., Mission Numérique Bâtiment Rapport, 2014

F0RMEDIL in collaborazione con CRESME, Rapporto Formedii 2014, .Bibliotheka Edizioni, 2014

Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea, Direttiva Europea 2014/24/EU, 2014

Hardin B., BIM and Construction Management; Proven Tools, Methods, and Workflows, Wiley, 2015

McGrawHill, La valeur commerciale du BIM en Europe,Rapport SmartMarket, 2010.

McGrawHill, The Business Value of BIM for Construction in Major Global Markets :

How Contractors Around the World Are Driving Innovation With BIM, 2014.

Mit P. et Hovorka F., Rapport groupe de travail BIM et Gestion du patrimoine, 2014

Official Journal of the European Union, European directive 2014/24/EU, 2014.

SITOGRAFIA

www.BIMFrance.fr

www.bimgestionpatrimoine.fr www.lavoripubbtici.it www.LeMoniteur.fr

www.tinkedin.com/putse/bim-e-normative-europa-cerchiamo-di-essere-tucidi-chiara-c-rizzarda

www.prosys.fr

www.ptanbatimentdurabte.fr

www.saa-architectes.com

www.sighttine-group.com

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)