Politecnico di Torino (logo)

Ottati, Fabiana

Per un riuso dei complessi ex industriali : un nuovo centro polifunzionale nella "Tabacalera" di Madrid.

Rel. Davide Naretto, Enrico Moncalvo. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio, 2016

Abstract:

Introduzione

Approcciarsi all'architettura industriale è un’opportunità (spesso anche una sfida) che l'architetto oggi è chiamato ad affrontare sempre più di frequente. L’abbandono progressivo di complessi industriali, nel contesto delle dinamiche di dimissione e/o sviluppo dell'intero panorama delle città europee, è stato l’occasione talvolta per il riuso di questi manufatti a scopi residenziali, museali, educativi o culturali; inoltre la loro collocazione in rapporto ai tessuti urbani e le loro caratteristiche architettoniche rappresentano potenzialità cui occorre dare risposte sia compositivamente, sia economicamente, sia , ancora e in senso più ampio, culturalmente.

Questa tesi ha origine in Spagna, a Madrid, dove ho avuto l'opportunità di svolgere una mobilità Erasmus+ nel percorso di studi magistrali, presso l'Universidad Politecnica. La capitale iberica è una città in cui gli stabilimenti ex industriali risultano oggi, almeno per la maggior parte, ben integrati nella realtà e nelle dinamiche urbane. Molte di queste fabbriche infatti sono state restaurate e ri-utilizzate grazie all’intervento di enti che si occupano di tutela del patrimonio industriale, o degli organi territoriali competenti, che hanno visto in questi edifici opportunità di sviluppo integrato per la città.

La tesi affronta il tema dell'architettura industriale madrilena sotto differenti punti di vista, assumendo come caso studio principale la "Tabacalera", un edificio di fine secolo XVIII, oggi in parte abbandonato, ubicato nel centro storico della città, precisamente nel barrio di Lavapiés. Per giungere a un'ipotesi progettuale di rifunzionalizzazione della ex fabbrica di tabacco di Madrid è stato necessario affrontare in primis una perlustrazione dello stato dell'arte sull'architettura industriale della città nel suo complesso e comprendere il tema così come trattato in ambito internazionale e poi in ambito spagnolo, ripercorrendo spesso il confronto con il contesto italiano. Il tema infatti si inserisce all'interno del complesso dibattito sull’architettura "moderna", suggerendo questioni sulla conservazione e il riuso di questi beni e sulla necessità di una normativa adeguata per tutelarli. Lo sviluppo del lavoro è proseguito con lo studio della storia di Madrid come "città industriale" e l'individuazione di progetti architettonici sviluppati da architetti, per lo più spagnoli, che hanno agito su stabilimenti ex industriali, molti dei quali dichiarati beni di interesse culturale. Questo approfondimento è risultato fondamentale da un lato per comprendere al meglio l'approccio messo in campo dagli architetti nei confronti di complessi storici con una spiccata identità, dall'altro per conoscere i sistemi costruttivi e le tecniche di edificazione adottati dagli architetti spagnoli tra il XVIII e il XX secolo.

L’intero lavoro si suddivide in quattro sezioni: la prima affronta brevemente il tema del patrimonio industriale nella vastissima storiografia disponibile, la seconda analizza il tema dal puto di vista normativo, la terza invece vuole ricostruire attraverso la presa di coscienza su numerosi casi studio le dinamiche di riuso del patrimonio ex industriale nella città di Madrid e infine l'ultima parte propone un progetto di conoscenza e rifunzionalizzazione della "Tabacalera", per la quale si prevede la conversione in centro polifunzionale. In questa ultima fase sono stati necessari diversi sopralluoghi, per documentare lo stato di fatto del bene e per riuscire a comprenderne le stratificazioni, ricostruite anche con il doveroso supporto delle fonti bibliografiche disponibili sull'argomento. Sulla base dei sopralluoghi sono stati redatti il rilievo fotografico dell'edificio ma anche le mappature dei materiali e dei degradi, utili a comprendere il complessivo stato di conservazione attuale del bene.

È in questa ultima sezione che sono state affrontate direttamente le difficoltà implicite del progetto di riuso di un edificio storico, cercando di progettare un intervento rispettoso della preesistenza e che contemporaneamente converta il manufatto in una risorsa economica, sociale e culturale di riferimento per l'area in cui sorge.

Nel caso proposto inoltre il punto di partenza è rappresentato dall'integrazione delle nuove funzioni con quelle esistenti in modo compatibile e funzionale, adattando inoltre le nuove destinazioni d'uso alle caratteristiche distributive, compositive e formali dell'edificio.

Relatori: Davide Naretto, Enrico Moncalvo
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
U Urbanistica > UK Pianificazione urbana
U Urbanistica > UN Storia dell'Urbanistica
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4630
Capitoli:

Capitolo 1

1. L'archeologia industriale e l'architettura industriale: breve excursus storiografico, problemi di lemmario, problematiche di conservazione e riuso

Capitolo 2

2. Strumenti di tutela e di conservazione del patrimonio industriale

2.1. ICOMOS (thè International Council on Monuments and Sites) e DO.CO.MO.MO (Documentation and Conservation of buildings, sites and neighbourhoods of the Modern Movement)

2.2. Il TICCIH (The International Committee For The Conservation of thè Industriai Heritage) e l'attività del TICCIH-España

2.3. Il Plan Nacional de Patrimonio Industriai del 2011

2.4. La legislazione che tutela il patrimonio culturale in Italia a confronto con la legislazione spagnola

Capitolo 3

3. Ricostruzione dello "stato deH'arte": conservazione e riuso del patrimonio industriale nella città di Madrid

3.1. Trasformazioni dell'architettura industriale madrilena

3.2. Il museo ABC, antica fabbrica di birra Mahou

3.2.2. L’architettura dell’antica fabbrica Mahou

3.2.3. Il progetto dello studio Aranguren + Gallegos Arquitectos

3.3. L’antica fabbrica di birra El Aguila

3.3.1. La storia della fabbrica

3.3.2. L'architettura del complesso industriale

3.3.3. L'intervento dello studio madrileño Tuñon + Mansilla Arquitectos

3.4. Il Matadero Municipal di Legazpi

3.4.1. La tradizione dei Mataderos e la storia del Matadero Municipal di Legazpi in Madrid

3.4.2. L'architettura del Matadero di Legazpi di Luis Bellido

3.4.3. la nave 8 e l’intervento di Arturo Franco Diaz per la nave 8b

3.4.4. Le navate 15 e 16 e gli interventi di Langarita-Navarro e Carnicero-Vila-Viseda

3.4.5. Le navate 13 e 14 e l’intervento dell'architetto Anton Garcia Abril

3.5. Caixa Forum: da centrale elettrica a edificio espositivo

3.5.1. La storia e l'architettura dell'antica centrale elettrica di Madrid

3.5.2. Il progetto degli architetti Herzog e De Meuron

3.6. Il progetto ANDEN 0: il museo del metro

3.6.1. Breve excursus storiografico dell'industria metropolitana nella città di Madrid fino a "il Museo del metro"

3.6.2. La nave de motores di Antonio Palacios

3.6.3. La stazione di Chamberí di Antonio Palacios

3.7. La "Serrería belga" oggi sede del Medialab Prado

3.7.1. La storia e l'architettura dell'antica Segheria Belga

3.7.2. L’intervento degli architetti Maria Langarita e Victor Navarro

3.8. Da antica Imprenta Municipal a museo "Artes de libros"

3.8.1. La storia dell'antica Imprenta Municipal

3.8.2. L'architettura dell'edificio della Imprenta Municipal

3.8.3. Il progetto di restauro dell’architetto Carlos Posada

3.9. Il caso delle Antiguas cocheras del "metro Cuatro Caminos"

3.9.1. La storia delle rimesse di Cuatro Caminos

3.9.2. L’architettura

3.9.3. La mobilitazione della Associazione culturale SAMETRAHM

3.10. La "Real fabrica de tapices" che segue oggi nel restauro di tappeti e arazzi

3.10.1. Storia delle manifatture reali spagnole e della Real Fabrica de tapices di Madrid

3.10.2. Architettura della Real Fabrica de Tapices di Madrid

3.11. La possibile demolizione della fabbrica del latte Clesa dell'architetto Alejandro de la Sota

3.11.1. L’architettura della Central lechera CLESA di Alejandro de la Sota

3.11.2. La possibile demolizione della Central lechera CLESA

3.12. La fabbrica Martini-Rossi, ex fabbrica di produzione di liquore

3.12.1. La storia della fabbrica Martini Rossi

3.12.2. L’architettura della fabbrica di Jaime Ferrater

3.12.3. Il restauro di Carlos Ferrater per la nuova sede della società International JC Decaux

3.13. La fabbrica di tabacco di Madrid, ovvero la Tabacalera

3.13.1. Le fabbriche di tabacco in Spagna

3.13.2. Le fabbriche di tabacco in Italia

3.13.3. Il quartiere operaio di Lavapiés

3.13.4. Las cigarreras madrileñas

3.13.5. Trasformazioni del processo di lavorazione del tabacco e il processo di standardizzazione nello stabilimento di Madrid

3.13.6. La storia della fabbrica di tabacco in Madrid

3.13.7. L'architettura

3.13.8. Regesto storico

3.13.9. I sistemi costruttivi

3.13.10.Il Pian General de Ordenación Urbana della città di Madrid

3.13.11.Il progetto del Ministero della Cultura per la trasformazione della fabbrica in Centro Nacional de Artes Visuales e Centro de Exposiciones Temporales, non terminato (2008-2010)

3.13.12.L'esperienza del Centro Social autogestionado

Capitolo 4

4. Il progetto per un nuovo centro polifunzionale nella "Tabacalera" di Madrid

4.1. Le destinazioni d'uso

4.2. Elementi compositivi nuovi

5. Elenco Tavole

6. Bibliografia

Bibliografia:

ROBERTO DE PALACIO, La Fabrica de Tabacos 'm "Revista Moderna", n°84 (1898), p.695-699.

RAFAEL SEGOVIA, Ampliación y modernización de la primera linea del metro de Madrid in "Revista de Obras Publicas", n°2225 (1918), pp.245-250.

AA.W., Madrid, Degradación urbana. Estudio monográfico sobre cinco elementos urbanos a conservar incluidos en el precatàlogo, Ed. Colegio Oficial De Aparejadores Y Arquitectos Técnicos, Madrid, 1978,90-121, 149-151.

TOVAR VIRGINIA, Enciclopedia de Madrid, arquitectura civil, Ediciones Giner, 1988, Madrid, pp. 83-89, 219-227.

V. CAZZATO, Tutela dei giardini storici, Bilanci e prospettive, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, Ufficio Studi Roma, 1989, p.106-108.

MARINO GOMEZ-SANTOS, El Metro de Madrid, Medio siglo al servicio de la ciudad 1919-1969, Eslecicer, 1990, pp. 17-41, 65-79.

ANGEL NUÑEZ URRUTIA, Establecimientos Tradicionales Madrileños, Cámara de Comercio e Industria, Madrid, 1980-1984,pp.32-49, 183-186, 119-132.

AURORA MARÍA RABANAL YUS, En torno a la introducción y localización de las Reales Fabricas en el Madrid del siglo XVIII, : Anales del Instituto de Estudios Madrileños, Madrid, 1984.

MADRID CONSEJERÍA DE CULTURA, DEPORTES Y TURISMO, Madrid y Borbones, siglo XVIII, Comunidad de Madrid, Madrid,1984, pp.125-137.

PEREIRA, JOSÉ RAMÓN ALONSO. Madrid 1898-1931 de corte a metrópoli, Secretaría General Técnica, Consejería de Cultura y Deportes, Madrid, 1985, pp. 68-84.

ENCARNACION CASAS TORRES, La fabrica de Tabacos de Madrid:un ejemplo de arquitectura madrilena, in Villa de Madrid, Ayuntamiento, n°97 (1988), pp. 75-79.

COLEGIO OFICIAL DE ARQUITECTOS DE MADRID SERVICIO DE INVESTIGACION HISTÓRICA MADRID, Guia de arquitectura y urbanismo de Madrid, Colegio Oficial De Arquitectos de Madrid, Madrid, 1989, vol I.

HAVIER HERNANDO, Arquitectura en España 1770-1900, Madrid, Cátedra, 1989, pp.353-369.

MOYA AURORA, Metro de Madrid 1919-1989, Setenta años de historia, Metro de Madrid, 1990, pp.8-16, 92- 105, 50, 60-72, 259-263.

CHIARA OCCELLI, // restauro del moderno o la conservazione dell'architettura nuova? /h EMANUELE ROMEO (a cura di), //monumento e la sua conservazione, Celid, Torino 1990, pp. 121-136.

PALOMA CANDELA SOTO, La organización del trabajo en la industria del tabaco: "La cigarreras de la fabrica de Madrid a comienzo de siglo", in "Actas Vili Congreso Internacional para la conservación del patrimonio industrial”, Ministerio de Obras Públicas, Transportes y Medio Ambiente, Madrid, 1992, pp.89-94, 123-135, 237-239.

ALONSO, L. La modernización de la industria del tabaco en España, 1800-1935. WP Fundación, Madrid,1993, pp.9-27, 52-74.

SOBRINO SIMAL JULIÁN, Arquitectura industrial en España 1830- 1990, Cátedra, Madrid, 1996.

ÁNGEL URRUTIA NÚÑEZ, Arquitectura Española Siglo XX, Cátedra, Madrid, 1997, p. 297 sg.

LUIS FERNÁNDEZ GALIANO, Las tres vidas de Alejandro de la Sota in "AV MONOGRAFIAS", n°68 (1997), pp. .4-6, 74-79.

JAVIER GUTIÉRREZ MARCOS, La Fabrica De Cervezas "El Águila" de Madrid/España ¡n Informes de la Construcción, n.450 (1997), pp. 23-30.

Normas Urbanísticas del Plan General de Ordenación Urbana de Madrid (PGOUM 97), Madrid, 1997.

PALOMA CANDELA SOTO, Cigarreras madrileñas. Trabajo y vida (1 888-192 7), Tecnos, Madrid, 1997, p.23 sg. Plan General de ordenación Urbana de Madrid, 1997.

I. AGUILAR CIVERA, Arquitectura Industrial. Concepto, método y fuentes, Diputación de Valencia, Valencia, 1998.

AGUILAR CIVERA, El Patrimonio Arquitectónico Industrial, Instituto Juan De Herrera, Madrid, 1999.

BATTISTI EUGENIO, Archeologia industriale. Architettura, lavoro, tecnologia, economia e la vera rivoluzione industriale, Jaca Book, Milano, 2001,pp. 31-50, 267-269.

PEDRO MONTOLIÚ CAMPS, Enciclopedia De Madrid, Pianeta, Madrid, 2002, pp.83-89, 216-227.

PALOMA CANDELA SOTO, Fabrica de Tabacos, in SAMBRICIO CARLOS (a cura di), Madrid siglo XX, Enciclopedia, Ayuntamiento, Primera Tenencia de Alcaldía, Madrid, 2002, p. 85.

J. HERZOG, P. D. MEURON, Edificio CaixaForum, 2001-2008, Madrid (España) in "AV MONOGRAFIAS”, n°157 (2002), pp. 40-51.

ANTÓN CAPITEL, Archivio e biblioteca nell'antica fabbrica di birra "ElÁguila" di Madrid, in "Casabella", n°712 Giugno, (2003), pp. 8-19.

JUAN JOSE CASTILLO; PALOMA CANDELA; MERCEDES LOPEZ GARCIA, RIADA, Estudios Sobre Aranjuez. Arqueología Industrial Y Memoria Del Trabajo: El Patrimonio Industrial Del Sudeste Madrileño, 1905-1950, Ed. Doce Calles, Madrid, 2003, pp.13-38.

RAPHAEL MONEO, MansiUa + Tuñón: una declaración de intenciones in "2G N.27 Mansilla + Tuñón.

Recent Work", n°27 (2003), pp.7-10.

SANTIAGO HERNÁN MARTÍN, la fábrica de sueños en la que habitan la memoria y la verdad in CARLOS BATZÁN [et al.] (a cura di), Biblioteca Regional y Archivo de la Comunidad de Madrid en la antigua fábrica de cerveza "El Águila", Foundación Dragados, Madrid, 2003.

IVAN TOGNARINI, ANGELO NESTI, L'archeologia industriale. L'oggetto, i metodi, le figure professionali. Carrocci Editore, Roma, 2003, p 145-150.

CARLOS J PARDO ABAD, Vaciado industrial y nuevo paisaje urbano en Madrid : antiguas fábricas y renovación de la ciudad, La Librería, 2004, pp. 21-30, 295-299.

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. Al, Codice dei beni culturali e del paesaggio, Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24 febbraio 2004.

COAM, Memoria Histórica Para El Proyecto De Rehabilitación del antiguo Matadero Municipal de Madrid, COAM, Madrid, 2005.

MARTA ALVAREZ, Spain Architects. Rehabilitación, Manuel Padura, Barcelona, 2005, pp. 58-102.

JOSE MANUEL ETXÁNIZ, El matadero Municipal de Madrid. La recuperación de la memoria, Ayuntamiento de Madrid, Madrid, 2006.

AA.VV., La arquitectura del siglo XX en España, Gibraltar y las regiones francesas de Aquitaine, Auvergne, Languedoc-Roussi/lon, Limousin, Midi-Pyréneesy Poitou-Charentes, Fundación Docomomo Ibérico, Fundación Caja de Arquitectos, Fundación Mies van der Rohe, Barcellona, 2007.

FERNANDO AGRASAR, La arquitectura del siglo XX : la arquitectura c¡^l siglo XX en España, Gibraltar, Fundación DOCOMOMO Ibérico, Madrid, 2007.

LANGARITA, NAVARRO, Adaptación de la Serrería Belga para sede de Medialab-Prado in Memoria de Proyecto (2008).

J. HERZOG, P. D. MEURON, CaixaForum, Madrid Herzog y de Meuron in "a PROYECTOS", n°024 (2007), pp. 70- 82

GABRIEL RUIZ CABRERO, Caixa Forum, Cintura de Avispa in "Arquitectura" n.°352 (2008), pp.81-87.

REAL FABRICA DE TAPICES, Conservación y restauración de piezas históricas, Real Fabrica de Tapice sin Restauración y Rehabilitación, n. 111 (2009 ), pp. 68-72.

ARTURO FRANCO DIAZ, Estetica de la ruina, Antiguo matadero de Legazpi, Madrid in "Summa+", n°115 (2010), pp.210-215.

SERVICIO HISTÓRICO COAM, Proyecto de Patrimonio Industrial Nave de Motores de Metro de Madrid in COIIM, n.49 (2010), pp.32-36.

GILLIAN DARLEY La fabrica como arquitectura,Editoral Reverté, Barcelona, 2010.

LAURA DE LA CALLE VIAN, La Real Fábrica de Tapices de Madrid: muerte y resurrección de un arte in Anales de Historia del Arte, n. 20 (2010), pp. 243-270.

MARÍA PILAR BIEL IBAÑEZ, 100 elementos del patrimonio industrial en españa, TICCIH España, Instituto de Patrimonio Cultural de España y CICEES, Madrid, 2011.

CARLOS PUENTE, Recuperación y rehabilitación de la Nave de Motores de Metro de Madrid in Conarquitectura, n. 38 (2011), p.35-43.

ANTON GARCIA ABRIL, Readers hous in "A+U”, n°502 (2012), pp.9-23.

C. MATTIUCCI, Spagna, in U. CARUGHI (a cura di), Maledetti vincoli, la tutela dell'architettura contemporanea, Allemandi, Torino, 2012, pp.21-30, 300-305, 355-357.

LANGARITA, NAVARRO, Compartimentación mediante construcción industrializada in "A+T", n°39 (2012), pp.102-109.

MARIA JOSE ARANGUEREN, JOSE GONZALEZ GALLEGOS, Museo ABC Centro de Dibujo e Ilustración /n "On Diseño", n°324, (2012), pp. 55-61.

MARIA JOSE ARANGUEREN, JOSE GONZALEZ GALLEGOS, Museo ABC Centro de Dibujo e Ilustración coexistencia entre la historia y la avanguardia in "Promateriales", n°61, diciembre, (2012), pp.50-60.

LUCA GARBINI, L'industria del tabacco in Italia in PATRIZIA CHIERICI, RENATO CORVINO, FRANCESCO PERNICE (a cura di) Le fabbriche del tabacco in Italia, Celid, Torino, 2012, p.19-33.

AA.VV., Centro de Creación Matadero, Madrid in "AV Monografías", n°159-160 (2013), pp. 20-52.

CARLOS POSADA MORENO, Rehabilitación de la Imprenta Municipal Madrid in "Conarquitectura", n°47, (2013), p. 49-55.

JOSEMARIA DE CHURICAGA, Cineteca Matadero, Madrid in "Tectónica”, n°39 (2012), pp.20-35.

MIGUEL ANGEL BALDELLOU, Alejandro de la Sota, Área de Gobierno de Urbanismo, Vivienda e Infraestructuras 2006, pp. 11, 116-122.

Sitografia

http://www.coam.org/es/servicios/colegiacion/servicios/agenda-y-actualidad

www.patrimoniohistorico.fomento.es

www.docomomoiberico.com/

http://ticcih.es/

http://www.madrid.org/cartografia/planea/planeamiento/html/visor.htm

http://www.monumentamadrid.es/AM_Edificios4/AM_Edificios4_WEB/index.htm

http://blogs.latabacalera.net/

www.icomos.org/en/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)