Politecnico di Torino (logo)

Barberis, Edoardo

Il Building Information Modeling per il cultural heritage : le nuove metodologie di modellazione digitale applicate al caso studio del padiglione V del complesso fieristico di Torino Esposizioni.

Rel. Massimiliano Lo Turco, Edoardo Bruno. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2016

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Il presente approfondimento si propone di simulare una tipologia di workftow che sempre di più, in un futuro ormai prossimo, interesserà la pratica architettonica relativa al patrimonio esistente, prendendo le mosse da una trasformazione urbana imminente, la metamorfosi funzionale di Torino Esposizioni, all’interno del parco del Valentino, settore urbano destinato a diventare “polo della cultura e campus dell’architettura e del design”1(p2). Nello specifico, si prenderà in esame il padiglione ipogeo progettato da Vittorio Bonadé Bottino e da Riccardo Morandi, padiglione che, fra tutte le celebri testimonianze architettoniche facenti parte dell’ex complesso fieristico, è quello che versa nel più evidente stato di abbandono. L’obiettivo è quello di analizzare e riprodurre questo bene culturale attraverso un software di tipo BIM, per verificare come le più recenti tecnologie di progettazione possano contribuire alla conoscenza, alla salvaguardia e ad una più razionale gestione del patrimonio architettonico esistente.

La trattazione, sulla base delle ricerche archivistico - bibliografiche condotte, mostrerà nella sua prima parte le varie fasi di sviluppo dell’edificio, cosa lo ha preceduto, i principi che hanno portato alla sua realizzazione, il successivo periodo di declino e i recenti scenari di trasformazione. Si evidenzierà quindi come la creazione di un modello parametrico che si metta al servizio dell’esistente non possa prescindere da un’attenta fase di indagine preliminare, da cui si ricaveranno quelle nozioni fondamentali per procedere ad una più consapevole e critica riproduzione tridimensionale, oltre che per arricchire il paniere di informazioni associabili agli elementi costitutivi del modello BIM. Il processo di modellazione, protagonista della seconda parte della presente, è stato definito critico poiché scaturirà dal confronto fra il materiale reperito tramite le suddette indagini e il rilievo diretto condotto sull’edificio: la disamina, che si effettuerà a riguardo delle metodologie di rilievo adottate e delle varie fasi di modellazione informatica, intende conferire scientificità all’approfondimento, mettendo in condizione chi vorrà verificare o ampliare i riscontri ottenuti con la presente di replicare l’esperienza. Il modello generato verrà quindi interrogato, sarà cioè la base delle restituzioni grafiche utili a comprendere la fabbrica e il suo processo di riproduzione virtuale, e ambirà, infine, a costituire uno strumento di supporto pratico alla gestione reale del padiglione V . Pare opportuno sottolineare la non casualità della scelta di una così specifica metodologia di rappresentazione: nel gennaio del 2014 è stata adottata a livello europeo la nuova direttiva sugli appalti pubblici, denominata EUPPD2(p2), che impone agli stati membri di promuovere l’utilizzo dei software BIM - come Autodesk Revit - per la progettazione di opere finanziate con fondi pubblici. Una prospettiva vincolante dunque, o piuttosto l’occasione per provare a rinnovare le pratiche professionali caratterizzanti un mercato delle costruzioni in crescente difficoltà sia dal punto di vista occupazionale che produttivo3(p 2).

Un’ulteriore considerazione va fatta sulla scelta dell’oggetto stesso dell’analisi, il padiglione V di Riccardo Morandi, edificio che è spettabile rappresentante di quelle “scatole vuote” disseminate su tutto il territorio cittadino, eredità di un modello socio - economico fordista andato in crisi già dalla fine degli anni ‘ 80. Tale patrimonio spesso è dimenticato o trascurato, e altrettanto frequentemente, anche quando costituisce una mirabile testimonianza della storia della tecnica - quale è il padiglione V - è considerato alla stregua del tessuto urbano minore, ovvero non degno di essere studiato, conservato e valorizzato, come invece accade per i ben più noti manufatti del patrimonio architettonico “classico”. Il caso studio si dimostrerà quindi atto a mettere alla prova i nuovi metodi di progettazione e rappresentazione parametrica, in particolar modo nella possibilità che offrono in termini di restituzione, analisi e raccolta di informazioni.

Da ultimo pare necessario evidenziare come l’asse del Po, su cui si attesta Torino Esposizioni, assieme alla “Spina Centrale” e all’asse di Corso Marche, rappresenti per Torino una delle tre direttrici di trasformazione individuate già dal Piano Regolatore Generale del 1995 finnato da Gregotti. Esso sarebbe dovuto divenire la fascia del loisir e della cultura cittadina, obiettivo ribadito durante la stagione di pianificazione strategica principiata nel 1998 e confermato dal masterplan approvato congiuntamente dal Comune e dal Politecnico nel mese di luglio del 20144(p2). Secondo quanto previsto da quest’ultimo, il padiglione interrato, emblema delle costruzioni in cemento armato precompresso e per decenni luogo deputato ad esporre l’eccellenza dell’industria automobilistica piemontese, si trasformerà da parcheggio abbandonato a contenitore di aule universitarie.

Il processo di studio e modellazione che si intende presentare si è posta dunque l’obiettivo di dialogare con la stratificazione che ha interessato questa testimonianza architettonica, tenendo conto dei disegni e degli scritti degli autori del padiglione, così come di quelli che su questo hanno avuto modo di intervenire, con l’intento di fornire, come detto, uno strumento di conoscenza indagabile e implementabile.

Relatori: Massimiliano Lo Turco, Edoardo Bruno
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
D Disegno industriale e arti applicate > DI Grafica digitale
S Scienze e Scienze Applicate > SD Computer software
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4610
Capitoli:

INTRODUZIONE

1.INQUADRAMENTO STORICO - TEMATICO

II padiglione V del complesso To-Expo, la storia del sito

II Parco del Valentino e le alterne fortune del laghetto dei pattinatori

II quadro normativo e l’approvazione del padiglione V.

La cantierizzazione

Note

Documentazione e galleria immagini

Le premesse tipologiche e concettuali del salone interrato

Le origini del “Darwinismo” morandiano

La trave bilanciata come elemento architettonico

Gli ultimi capitoli dell’evoluzione della trave bilanciata

Note

Documentazione e galleria immagini

II disuso, la rifunzionalizzazione e gli interventi olimpici

Gli anni post - inaugurazione e il lento declino

L’intervento di adeguamento della GLT

II degrado e le analisi dei primi anni 2000

II risanamento e il nuovo manto erboso per le Olimpiadi

Note

Documentazione e galleria immagini

La trasformazione in atto

Sguardi su To - Expo: Science Center, Unità d’Italia e nuovi spunti progettuali

II padiglione V fra la Biblioteca Civica e il nuovo Campus di Architettura

Note

Documentazione e galleria immagini

Conclusioni

2.LA FASE APPLICATIVA

Lo strumento, il metodo e l’oggetto

Le cinque “W” del Building Information Modeling

II BIM al servizio dell’esistente: metodologie a confronto

La scelta del caso studio: la trasformazione e l’eredità del ‘900

Note

Documentazione e galleria immagini

La modellazione del padiglione V.

L’analisi comparativa delle soluzioni progettuali

antecedenti al progetto definitivo

Soluzione 1: il prisma vetrato affiorante

Soluzione 2: l’ipotesi di un salone interrato

Soluzioni 3, 4, 5: l’introduzione dell’arco ribassato

La modellazione del contesto

II confronto fra le alternative

II confronto grafico

II confronto quantitativo

II confronto del livello di illuminazione naturale

La fase di rilievo, principi e metodologie

La ricerca archivistica

II rilievo dello stato di fatto: l’acquisizione della nuvola di punti...?

La ricostruzione tridimensionale dell’esistente

Le fondazioni e i muri contro terra

Le bielle inclinate

La modellazione delle travi

La copertura, i lucernai e la quarta dimensione del padiglione V

II confronto dell’esistente con le soluzioni precedenti

L’arricchimento dei metadati

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA PER PARAGRAFI

SITOGRAFIA

FONTI ARCHIVISTICHE

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA PARAGRAFO 1

AA.VV., 1898, L’Esposizione Nazionale, Tipografìa Roux Frassati e C., 1898.

Borbonese, Guida di Torino, Tipografia Roux Frassati e C., Torino, 1898.

De Spigliati, Guida della prima esposizione internazionale d'arte decorativa moderna con pianta generale, Tipografia Matteo Artale, Torino, 1902.

Fariello, Il concorso per il palazzo della moda a Torino, progetto vincitore dell ’architetto Ettore Sotsas, in AA.VV., Architettura, rivista del sindacato nazionale fascista architetti, gennaio 1937.

RL. Nervi, Le strutture portanti del Palazzo per le Esposizioni al Valentino, in Atti e Rassegna tecnica, in Nuova Serie, anno II, n.7, luglio 1948.

RL. Nervi, la struttura portante del nuovo Salone del Palazzo di Torino Esposizioni, in Atti e Rassegna tecnica, in Nuova Serie, anno IV, n.1-3, gennaio - marzo, 1950.

Un nuovo grandioso salone per la rassegna dell’automobile, La Nuova Stampa, 1 marzo 1958.

Sotto il galoppatoio del Valentino un nuovo salone di To - Esposizioni - Iniziano tra pochi giorni i lavori per un ’ardita opera di architettura, La Stampa Sera, 20-21 marzo 1958.

Iniziata al Valentino la costruzione del grandioso padiglione sotterraneo, La Stampa Sera giovedì 19 marzo 1959.

Stamane il Presidente Gronchi inaugura il Salone dell’Auto, La Stampa, sabato 31 ottobre 1959.

P. Viotto, Cenni storici sullo sviluppo urbanistico della Città, in AA.VV., Il Piano Regolatore Generale di Torino 1959, in “Rassegna Tecnica”, n°3, marzo 1960.

C. Moriondo, Torino tempi d’oro, Daniela Piazza Editore, 1982.

AA.VV, Va Pensiero 1867 - 1950 Ricordi d’altri tempi - Immagini di Torino - 83 anni di storia, La Stampa, Torino, 1991.

G. Imbesi, M. Morandi, F. Moschini (a cura di ), Riccardo Morandi - Innovazione, tecnologia, progetto, Gangemi Editore, 1991.

V. Garuzzo, Dall ’Esposizione del 1858 a Torino Esposizioni, in Politecnico di Torino, Scuola di specializzazione in storia, analisi e valutazione dei beni architettonici e ambientali, Il Valentino: un parco per la città, Celid, Torino, 1994.

Idem, Torino 1928: l’architettura all'Esposizione Nazionale Italiana, Testo & Immagine, Torino, 2002.

ASCT., Sport a Torino, luoghi eventi e vicende tra Ottocento e Novecento nei documenti dell'Archivio Storico della Città, catalogo dell’omonima mostra svoltasi a Torino dal 19 dicembre 2005 al 3 marzo 2006, Tipolito Subalpina, Cascine Vica, Rivoli (TO), 2005, pp. 50-53.

Città di Torino, Divisione Ambiente e Verde, Settore Gestione Verde, Progetto di restauro Parco del Valentino, relazione storica allegata al progetto preliminare di restauro del parco del Valentino redatto in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, 2011, pp. 2-6.

E. Bruno, La riqualificazione del V padiglione di Riccardo Morandi come sede degli incubatoli universitari della scuola di architettura di Torino, Tesi di laurea discussa presso la Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, a.a. 2011/2012.

E. Bruno, Riccardo Morandi per il Vpadiglione di Torino Esposizioni, in P. Desideri, A. De Magistris, C. Olmo, M. Pogacnik, S. Sorace. (a cura di), La concezione strutturale. Ingegneria e architettura in Italia negli anni cinquanta e sessanta, Allemandi & C., Torino, 2013, pp. 229-238.

SITOGRAFIA

Risorsa elettronica SUISA, Società Ippica torinese di Nichelino, http://siusa.archivi. beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=l9968, (ottobre 2015)

www.museotorino.it (novembre 2015)

www.mepiemont.net (novembre 2015)

www.atlanteditorino.it (novembre 2015)

www.skyscrapercity.com, (novembre 2015)

FONTI ARCHIVISTICHE

ASCT, Protocolli e Minutari, 1873, voi.62.

ASCT, Scritture Private, 1878, voi. 90.

ASCT, Affari Lavori Pubblici, Giardini e Alberature, 1933, voi. 686, fascicolo 3.

Archivio privato ingegner Ravelli./ò/o cantiere padiglione V, 1959 (consultato dall’architetto Edoardo Bruno).

PARAGRAFO 1.2

BIBLIOGRAFIA

R. Gabetti, Il nuovo Padiglione del Salone dell’Automobile a Torino -Esposizioni in “Architettura: cronache e storia”, n. 53 del marzo 1960.

G. Boaga, B. Boni, Riccardo Morandi, Edizioni di Comunità, Milano, 1962.

G. Boaga (a cura di), Riccardo Morandi, Zanichelli, Bologna, 1984.

G. Imbesi, M. Morandi, F. Moschini (a cura di ), Riccardo Morandi - Innovazione, tecnologia, progetto, Gangemi Editore, 1991.

M. Marandola, La costruzione in precompresso, Il Sole 24 Ore, Milano, 2009.

E. Bruno, La riqualificazione del V padiglione di Riccardo Morandi come sede degli incubatoli universitari della scuola di architettura di Torino, Tesi di laurea discussa presso la Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, a.a. 2011/2012.

PARAGRAFO 1.3

BIBLIOGRAFIA

E. Bellomo, L. Ceschi, Natura Viva, Giardini del mondo, Vallardi Edizioni Periodiche, Milano, 1962.

Tennis “velocissimo” sul marmo. A fine mese inaugurati sette campi al ‘‘Salone della Montagna”, La Stampa Sera, giovedì 14 novembre 1974.

G. Pavido, To - Expo, un guscio vuoto?. La Stampa, 26 maggio 1992.

Politecnico di Torino, Scuola di specializzazione in storia, analisi e valutazione dei beni architettonici e ambientali, Il Valentino: un parco per la città, Celid, Torino, 1994.

L. Borghesan, Maxiparcheggio a Torino Esposizioni. Potrà contenere 327 auto. Aperto nel Quinto padiglione che ospitava le fiere, costo 750 lire l’ora, La Stampa, martedì 16 giugno 1998.

Città di Torino, Divisione Ambiente e Mobilità, Piano Urbano del traffico e della mobilità delle persone (P.U.T. 2001), Allegato 1-2 (Sintesi e Relazione Illustrativa), giugno 2002.

SITOGRAFIA

http://www.italia61.it/flor61b.htm (novembre 2015)

FONTI ARCHIVISTICHE

Archivio Maire Tecnimont, Riqualificazione area ex galoppatoio, E262, 1959, (consultato dall’architetto Edoardo Bruno nel 2012).

Città di Torino, Deliberazione n.8783 della Giunta Comunale del 20 dicembre 1994, mecc. 9409991/06, esecutiva dal 20 gennaio 1995, VPadiglione di To Expo. Realizzazione gestione parcheggio tramite ATM. Autorizzazione ATM relativa affidamento della progettazione. Approvazione.

Azienda Tranvie Municipali Torino, Padiglione VTorino Esposizioni - Trasformazione d’uso da spazio espositivo ad autorimessa, tavole del progetto esecutivo redatte dalla “Pi Greco Engineering”, 1995, (elaborati consultati presso l’archivio della sede torinese di GTT di via Fontanesi 2/Bis nel mese di luglio del 2015).

Città di Torino, Deliberazione n.183 del Consiglio Comunale 9 luglio 1996, mecc. 9603894/06, esecutiva dal 22 luglio 1996, VPadiglione di To Expo. Realizzazione gestione parcheggio tramite IATM. Progetto Preliminare. Approvazione.

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 6 agosto 1996, mecc. 9605293/06, Parcheggio Padiglione di To/Expo. Progetto Esecutivo. Approvazione.

Comune di Torino, Settore Verde Pubblico Gestione, Divisione Ambiente e Mobilità, Riqualificazione Parco del Valentino: giardino roccioso e Vpadiglione. Progetto preliminare, tavole del progetto preliminare, aprile 2000, (Elaborati consultati presso gli uffici comunali del Settore Grandi Opere del Verde in via Padova 29, Torino, nel novembre del 2015).

Città di Torino, Deliberazione del Consiglio Comunale del 7 ottobre 2002, mecc. 200205961/064, esecutiva dal 21 ottobre 2002, Integrazione delle Aziende di Trasporto Pubblico ATM Torino s.p.a e Satti s.p.a. Progetto di Fusione mediante costituzione di nuova società. Approvazione.

Città di Torino, Ordinanza n.2437/2003 del 7 febbraio del 2003, Ordinanza di inagibilità temporanea.

Città di Torino, Determinazione n.143 del 28 febbraio 2003, mecc. 2003 01478/022, Torino Esposizioni V Padiglione. Consulenza tecnico scientifica ing. Martellotta. Affidamento. Impegno di spesa euro 58752,00 al lordo delle ritenute di legge IVA 20 % e CNPAIALP 2% incluse.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.146 approvata il 7 maggio 2003, Copertura quinto padiglione - parco del Valentino. Lavori di somma urgenza (D.P.R. 554/99 ART. 147). Formalizzazione affidamento alle ditte EDIL.MA.VI srl e CARINO DOMENICO sas - impegno si spesa importo euro 71746,75 IVA compresa. Finanziamento.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.300 approvata il 20 giugno 2003, mecc. 2003 04949/046, Determinazione copertura quinto padiglione - parco del Valentino - rimborso spese ripristino impermeabilizzazione parcheggio in concessione uso GTT SPA - impegno di spesa 19800,00 IVA 20% compresa.

Città di Torino, Divisione Verde e Ambiente, Copertura Quinto Padiglione. Rimborso spese ripristino impermeabilizzazione parcheggio in uso a GTTspa.[.J, protocollo n. 3541/X-1-2 del 7 luglio 2003.

GTT,parcheggio VPadiglione TO Esposizione - Ripristino impermeabilizzazione, protocollo 19450 -2003/20553 del 26 settembre 2003, protocollo Divisione Verde e Ambiente Città di Torino n.4785/X-l-2.

R.Martellotta, Relazione e certificato di collaudo statico e di agibilità, Città di Torino, Divisione Verde e Ambiente, protocollo n. 4847/X-1-2 del 3 ottobre 2003.

Città di Torino, Divisione Verde e Ambiente, Ordinanza di Revoca Inagibilità, protocollo n. 5326/X-1-2 del 29 ottobre 2003.

GTT, V Padiglione TO Esposizioni - Infiltrazioni, protocollo n. 243C6 del 10 novembre 2003, protocollo Divisione Verde e Ambiente Città di Torino n. 5626/X-1-2.

R. Martellotta, R Di Donna, Struttura del V padiglione di Torino Esposizioni - relazione di perizia tecnica di verifica della capacità portante e dell ’integrità statica, fatta pervenire all’attenzione del Settore Verde Pubblico Gestione del Comune di Torino il 28 novembre 2003.

R. Martellotta, Verifica e risanamento dell’impermeabilizzazione, face C dell'incarico, relazione redatta per conto della Città di Torino, 2003.

Città di Torino, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Parcheggio Quinto padiglione. Infiltrazioni protocollo n. 486/X-9-1 del 12 marzo 2004.

Cittàdi Torino, Deliberazione del Consiglio Comunale dell’ 8 aprile 2004,mecc. 200401221 /24, esecutiva dal 24 aprile del 2004, Bilancio di previsione 2004. Relazione previsionale e programmatica. Bilancio pluriennale per il triennio 2004 - 2006. Approvazione.

Città di Torino, Deliberazione del Consiglio Comunale del 12 novembre 2004, mecc. 200409717/117, esecutiva dal 25 dicembre, Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del V° Padiglione 1° Stralcio. Incarico di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione all ’A. T.P. rappr dalla soc. Teknema Progetti s.r.l. [...].

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 7 dicembre 2004, mecc. 200410904/117 esecutiva dal giorno 25 dello stesso mese, Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del V° Padiglione. Approvazione progetto Preliminare [...].

Città di Torino, Determina Dirigenziale n.633 del 9 dicembre 2004, mecc. 200412111/117 esecutiva dal 28 dicembre 2004, Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del V° Padiglione. Approvazione impegno di spesa in esecuzione deliberazione [..]

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 17 dicembre 2004, mecc. 200411343/117 esecutiva dal giorno 25 dello stesso mese, Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del V° Padiglione. Approvazione progetto uefnitivo [...].

Città di Torino, Vice Direzione Generale Servizi Tecnici, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Calcoli esecutivi delle strutture e degli impianti, relazione facente parte della documentazione del progetto esecutivo denominato Intervento straordinario di sistemazione della copertura del V°padiglione del complesso di “Torino Esposizioni” 1°stralcio, tavole del progetto esecutivo redatte da “Teknema progetti s.r.l.” e “Tecnicaer Engineering S.r.l.”, febbraio 2005.

Città di Torino, Vice Direzione Generale Servizi Tecnici, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Intervento straordinario di sistemazione della copertura del V° padiglione del complesso di “Torino Esposizioni” 1° stralcio, tavole del progetto esecutivo redatte da “Teknema progetti s.r.l.” e “Tecnicaer Engineering S.r.l.”, febbraio 2005.(Elaborati consultati presso gli uffici comunali del Settore Grandi Opere del Verde in via Padova 29, Torino, nel novembre del 2015).

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 2 marzo 2005, mecc. 20051478/117 esecutiva dal giorno 11 marzo, Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del V° Padiglione.[..] Approvazione progetto Esecutivo e Modalità di Affidamento Lavori [...].

Città di Torino, Vice Direzione Generale Servizi Tecnici, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Lavori di Intervento straordinario di sistemazione della copertura del V° padiglione del complesso di “Torino Esposizioni Predisposizione variante in corso d’opera, protocollo n. 25944/T06.5.60/2005

Città di Torino, Vice Direzione Generale Servizi Tecnici, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Intervento straordinario di sistemazione della copertura del V° padiglione del complesso di “Torino Esposizioni” 1° stralcio. l°Perizia di variante. Tavole della prima perizia di variante redatte da “Teknema progetti s.r.l.” e “Tecnicaer Engineering S.r.l.” e relazioni allegate, ottobre 2005.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.655 del 21 novembre 2005, mecc. 200509868/117, Copertura VPadiglione [...]Affidamento A.T.I. Bresciani [...].

Comune di Torino, Sezione Appalti e Subappalti, protocollo n. 8237/B del 10 ottobre, protocollo Settore Grandi Opere del Verde n. 29014/T06-5-33 del 28 novembre 2005.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.536 del 12 ottobre 2005 mecc. 200508164/117, Affidamento alla ditta Floorinf s.r.l. per fornitura e posa di circa 9500 mq. di erba sintetica da posizionare sull 'area a copertura del V Padiglione Torino Esposizioni [...]

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.331 del 2 dicembre 2005 mecc. 200510926/03 esecutiva dal 27 dicembre 2005, Determinazione: settore tecnico suolo pubblico nuove opere. Asta pubblica n.121/2005. Intervento Straordinario di sistemazione della copertura del VPadiglione del complesso di “Torino Esposizioni”. REP.N. 1687.

Aggiudicazione.

Flooring s.r.l,fine lavori relativi al cantiere del 5° Padiglione, Torino, protocollo Settore Grandi Opere del Verde n.8992/T06-05-60 del 14 aprile 2006.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n. 166 del 27 aprile 2006, mecc. 2006 03454/117, Ditta Flooring s.r.l. Approvazione ulteriore affidamento per fornitura e posa di erba sintetica sull 'area a copertura del VPadiglione Torino Esposizioni [...]

Città di Torino, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Certificato di regolare esecuzione e Determina di approvazione del V° PAD, 3 maggio 2007.

PARAGRAFO 1.4

BIBLIOGRAFIA

S. Bodo, P. Ciocca, L. Moreschini, W. Santagata, Il Progetto Science Center e il Sistema della Divulgazione Scientifica e Tecnologica a Torino, allegati al rapporto di ricerca, EBLA CENTER, Dipartimento di Economia “S. Cognetti De Martiis”, Università di Torino, Torino, 2002.

V.Marchis, Piccolo è bello. L'avventura degli Science Center nel Nord Ovest di un 'Italia che ancora deve crescere, in AA.VV. Museologia Scientifica nuova serie, Associazione Nazionale Musei Scientifici, Firenze, 2008.

AA.VV, Progetto di restauro del parco del Valentino, Patrimonio Verde del Comune di Torino, Torino, 2008. Allegato al progetto preliminare di restauro conservativo del parco del Valentino approvato con deliberazione della Giunta Comunale il 6 maggio 2008 (mecc. 0802473/046).

G. Favro, Science Centre il sogno è finito, Aule universitarie a Torino Esposizioni, La struttura era nei programmi del 2011, La Stampa, 4 ottobre 2008.

G. Pescara, Un flop il parcheggio del Quinto Padiglione, La Stampa, 22 luglio 2011.

E. Bruno, La riqualificazione del Vpadiglione di Riccardo Morandi come sede degli incubatoli universitari della scuola di architettura di Torino, Tesi di laurea discussa presso la Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, a.a. 2011/2012.

D. Longhin, Biblioteca, la tentazione di Torino Esposizioni, La Repubblica, 21 marzo

2013.

A. Rossi, A Torino Esposizioni nuove aule di Architettura, La Stampa, 6 dicembre 2013.

Longhin, Sfratto al Teatro Nuovo arrivano aule e biblioteche di Architettura e Design, La Repubblica, 14 gennaio 2014

G.Guccione, La firma di Renzo Piano per Torino Esposizioni, La Repubblica, 26 gennaio

2014.

Rossi, Torino Esposizioni costerà 134 milioni, La Stampa, 27 gennaio 2014.

Minello, To Expo, progetto strategico per la città, La Stampa, 28 gennaio 2014.

Urban Center di Torino, Torino Esposizioni, Un edificio patrimonio del Novecento e l’obiettivo di un polo culturale, presentazione, 4 giugno 2014.

Città di Torino, Politecnico di Torino, Masterplan - Polo della cultura e campus dell 'architettura e del design, allegato n. 1 alla deliberazione della Giunta Comunale di Torino datata 1 luglio 2014, mecc. 2014 02991/009.

Longhin, Torino Esposizioni, un restyling da 120 milioni, La Repubblica, 2 luglio 2014.

A. Rossi, Torino Esposizioni 98 milioni per il rilancio, La Stampa, 2 luglio 2014

G. Guccione, Dai fondi olimpici 25 milioni per la nuova biblioteca, La Repubblica, 27 luglio 2014.

A. Rossi, A Torino Esposizioni seimila studenti e la Biblioteca Civica, La Stampa, 29 luglio 2014.

SITOGRAFIA

www.rottasutorinoblogspot.com (novembre 2015)

FONTI ARCHIVISTICHE

Città di Torino, mozione n.35 dell’11 luglio 2000, approvata dal Consiglio Comunale mecc. 2000 04541/02, Collocazione della manifestazione Natale in giostra anno 2000.

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 26 luglio 2005, mecc. 0505988/107, operativa dal 12 agosto dello stesso anno, Spettacoli viaggianti. Realizzazione manifestazione denominata “Natale in Giostra”presso il Vpadiglione di Torino Esposizioni. Approvazione concessione e disciplinare.

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 23 dicembre 2008 mecc. 200807354/033, Parcheggio pubblico Vpadiglione. Realizzazione di un piano aggiuntivo. Approvazione progetto preliminare [..]

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.O del 22 gennaio 2010, mecc. 2010 00339/005, Consultazioni regionali del 28/29 marzo 2010. Servizio di pulizia presso “V° padiglione Torino Esposizioni viale Ceppi 36” [...].

P. A. Croset, Una nuova scuola di Architettura e Design per il Politecnico nel "Palazzo delle Esposizioni di Pierluigi Nervi, in La nuova Torino. Atti del convegno intemazionale svoltosi a Firenze nell’ottobre del 2010 presso la Kent State University, a cura di M. Brizzi e M. Sabini, Alinea Editrice.

Città di Torino, Determinazione Dirigenziale n.O del 18 aprile 2014, mecc. 2014 01957/005, Elezioni europee e regionali del 25 maggio 2014. Affidamento in economia per [...] l’allestimento del V°padiglione.

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale del 28 aprile 2015 mecc. 201501708/033, Sosta a pagamento parcheggio Vpadiglione - istituzione tariffa promozionale.

Città di Torino, Deliberazione della Giunta Comunale dell’ 8 settembre 2015 mecc. 2015 03326/107, Spettacoli viaggianti - realizzazione denominata Natale in Giostra presso il V padiglione di Torino Esposizioni. Approvazione rinnovo concessione disciplinare.

PARAGRAFO 2.1

BIBLIOGRAFIA

C.Olmo, Architettura e Novecento, Diritti, conflitti, valori, Donzelli Editore, Roma, 2010.

S. Fai, K. Graham, t. Duckworth, N.Wood, R. Attar, Bui!ding Information modelling and heritage documentation, 2011.

Garzino (a cura di), Disegno e informazione - disegno politecnico, Maggioli editore, Milano, 2011.

S. Garagnani, Building Information Modeling semantico e rilievi ad alta risoluzione di siti appartenenti al Patrimonio Culturale, in Disegnarecon, numero speciale, 2012.

M. Del Giudice, A. Osello, BIMfor cultural heritage, in International Archives of the Photogrammetry, Remote Sensing and Spatial Information Sciences, Volume XL-5/W2, 2013, riferito al 24° Simposio Internazionale del CIPA svoltosi fra il 2 e il 6 settembre 2013 a Strasburgo, Francia.

Krygiel, J.Vandezande, Mastering Autodesk Revit Architecture 2015, Sybex (John Wiley & Sons), Indianapolis, 2014.

Talamo, La gestione integrata delle informazioni nei processi manutentivi.

Dall’anagrafica degli edifìci ai sistemi BIM, in TECHNE 08, 2014.

S. Logothetis, A. Delinasiou, E. Stylianidis, Building Information Modelling far cultural

heritage: a review, in ISPRS Annals of thè Photogrammetry, Remote Sensing and Spatial Information Sciences, Volume II- 5/W3, 2015, 25th International CIPA Symposium 2015, 31 August - 04 September 2015.

G.Papi, G.E.E. Vita, Sistemi SMART per la protezione e la valorizzazione del patrimonio architettonico storico urbano: progetto e rappresentazioni; „C.Varagnoli,

S.Cecamore, La difficile conservazione di una città del ventesimo secolo - Pescara,

Italia; O.Mariano, Conservare il contemporaneo: la chiesa di San Giuseppe Artigiano a Montebeni; PGiandebiaggi, Restauro carbon - neutral: il rilievo per l'analisi della vocazione dell’edifìcio; D.Bontempi, Potenzialità e criticità dei nuovi strumenti per la rappresentazione 3D della città ai fini della rigenerazione urbana. Un caso studio; in A. Marmori, L.Puccini, V. Scandellari, S. Van Riel (a cura di), Architettura e città. Problemi di conservazione e valorizzazione, Altralinea Edizioni, Firenze, 2015. Atti del convegno tenutosi a La Spezia il 27 e il 28 Novembre del 2015.

SITOGRAFIA

www.augi.com (dicembre 2015) www.duomomilano.it (dicembre 2015) www.tcproject.net (gennaio 2016) www.homeditorial.com (gennaio 2016) www.cadacademy.it (gennaio 2016) www.newcivilengineer.com (gennaio 2016) www.enwikipedia.org (gennaio 2016) commons.wikimedia.org (gennaio 2016) www.cims.carleton.ca. (gennaio 2016) www.researchgate.net (gennaio 2016) fr.acamdemic.ru. (gennaio 2016) www.vita.it (gennaio 2016) www.youtube.com (gennaio 2016) www.studiocabe.it (gennaio 2016) www.gisinfrastrutture.it (gennaio 2016)

FONTI ARCHIVISTICHE

Città di Torino, Politecnico di Torino, Masterplan - Polo della cultura e campus dell ’architettura e del design, allegato n. 1 alla deliberazione della Giunta Comunale di Torino datata 1 luglio 2014 (mecc. 2014 02991/009).

PARAGRAFO 2.2

BIBLIOGRAFIA

AA.VV., Verso la “Carta del Rilievo Architettonico ” testo di base per la definizione dei temi, il documento è stato divulgato in occasione del Seminario Intemazionale di Studio “Gli strumenti di conoscenza per il progetto di restauro ”( Valmontone settembre 1999) e del congresso intemazionale “Science et tecnologie pour la sauvegarde du patrimoine culturel dans les pays du bassin Méditerranéen ” (Parigi, 5-9 giugno 1999).

Denard (a cura di), La carta di Londra, edizione italiana curata da F. Nicolucci e S. Hermon, 2006.

Bruno, La riqualificazione del Vpadiglione di Riccardo Morandi come sede degli incubatori universitari della scuola di architettura di Torino, Tesi di laurea discussa presso la Facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, a.a. 2011/2012.

M. Ferrara, M. Filippi. D. Guglielmino, E. Sirombo, Nuovi scenari per la sostenibilità energetica degli edifici: verso LEED v4, convegno AiCARR, Bologna, 2014.

Krygiel, J.Vandezande, Mastering Autodesk Revit Architecture 2015, Sybex (John Wiley & Sons), Indianapolis, 2014.

SITOGRAFIA

www.agisoft.com (settembre 2015) www.tcproject.net (gennaio 2016) www.amcbridge.com (gennaio 2016) www.revitforum.com (gennaio 2016) www.londoncharter.org (febbraio 2016)

FONTI ARCHIVISTICHE

Archivio Maire Tecnimont, Riqualificazione area ex galoppatoio, E262, 1959, (consultato dall’architetto Edoardo Bruno nel 2012).

Archivio Maire Tecnimont, Documenti Salone Interrato,T356, 1959, (consultato dall'architetto Edoardo Bruno nel 2012).

Azienda Tranvie Municipali Torino, Padiglione V Torino Esposizioni - Trasformazione d'uso da spazio espositivo ad autorimessa, tavole del progetto esecutivo redatte dalla “Pi Greco Engineering”, 1995, (elaborati consultati presso l’archivio della s^de torinese di GTT di via Fontanesi 2/Bis nel mese di luglio del 2015).

Deliberazione della Giunta Comunale di Torino del 6 agosto 1996, mecc. 96/05293, Parcheggio Vpadiglione di To - Expo - progetto esecutivo approvazione.

Città di Torino, Vice Direzione Generale Servizi Tecnici, Settore Grandi Opere del Verde Pubblico, Intervento straordinario di sistemazione della copertura del V°padiglione del complesso di “Torino Esposizioni” 1°stralcio, tavole del progetto esecutivo redatte da “Teknema progetti s.r.l.” e “Tecnicaer Engineering S.r.l.”, febbraio 2005.(Elaborati consultati presso gli uffici comunali del Settore Grandi Opere del Verde in via Padova 29, Torino, nel novembre del 2015).

Città di Torino, Politecnico di Torino, Masterplan - Polo della cultura e campus dell 'architettura e del design, allegato n. 1 alla deliberazione della Giunta Comunale di Torino datata 1 luglio 2014 (mecc. 2014 02991/009).

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)