Politecnico di Torino (logo)

Baglì, Christian

Ipotesi progettuali per la riqualificazione dell'impianto sportivo comunale "Gaidano" = Project assumptions for the requalification of the sportive communal center "Gaidano".

Rel. Silvia Gron, Lorenzo Savio. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2016

Abstract:

Introduzione

L’idea della presente tesi si concretizza come lavoro congiunto di più aspetti che confluiscono verso l’impianto comunale sportivo “Gaidano”.

Per la mia particolare esperienza ho frequentato eventi e manifestazioni sportive in svariati campi ed oltretutto dopo aver lavorato in prima persona come assistente bagnanti all’interno dell’impianto in questione, ho avuto la possibilità di vivere e constatare con colleghi, clienti e operatori le varie problematiche in essa presenti.

E’ stato pertanto possibile discutere insieme e ipotizzare anche se solo a parole ipotetiche soluzioni che conducono ad una “progettazione partecipata” per giungere ad una “qualità universale” finalizzata al successo dell’iniziativa.

La scelta di questo ambito pertanto non è stata frutto del caso, ma bensì consequenziale ad una serie di necessità maturate durante gli anni di servizio all’interno di esso e legate alle numerose criticità e potenzialità inutilizzate di una piscina nata nel 1974 e rimasta tale, se non cambiata in piccole cose.

D’altronde è riconosciuto che laddove, anche piccoli ma mirati e puntuali interventi di aggiornamento e ripristino non vengono fatti con una certa periodicità, generano solchi molto più complessi ed onerosi da colmare nel tempo.

Fin da subito, non appena si entra nell’impianto, risulta palese ed evidente lo spreco di spazi e la cattiva gestione di questa piscina.

Ho cercato e proposto fin da subito nel mio progetto novità in termini di soluzioni tecnologiche ed attività sportive, introducendo elementi innovativi che siano funzionali e mirino al risparmio energetico, al rispetto dell’ambiente mantenendo la vena creativa necessaria per un buon progetto.

“Un po’ troppe volte l’architettura rischia di essere sempre più un’arte di fotocopia: si guarda, si cerca, si trova e si utilizzano stereotipi e modelli nel progettare e poi si compone, sapendo che tutti gli spunti e componenti copiati ed elaborati confluiranno in un contenitore che deve funzionare”.

Il progetto pertanto ha il compito di migliorare la fruibilità dei servizi che la piscina può offrire e ricollocarsi come polo sportivo polifunzionale, motivo per la quale era stata concepita alla sua nascita, per la zona circostante che successivamente andremo ad osservare, necessario per garantire un futuro all’impianto, in grado di aggiornarsi rimanendo al passo con i nuovi trend globali.

Relatori: Silvia Gron, Lorenzo Savio
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4539
Capitoli:

1 Quadro introduttivo

0 Introduzione

Dinamiche internazionali:

1.1 Piano 20-20-20

1.2 Patto dei sindaci Dinamiche nazionali e comunali:

1.3 Torino is getting there

2 L’intervento di riqualificazione

2.1 Trend sportivi nazionali

2.2 Misure di valorizzazione dell’impianto preesistente

2.3 Misure finalizzate al contenimento e all’efficienza energetica

2.4 Misure finalizzate all’inserimento e alla mitigazione ambientale

2.5 Quadro delle piscine comunali in Torino

Piscina Gaidano:

3 Analisi ed inquadramento

3.1 Sito: Inquadramento ed Analisi usi del suolo

3.1.1 La periferia: fabbrica dei desideri

3.1.2 La periferia della piscina Gaidano

3.2 Analisi viabilità

3.3 Analisi verde

3.4 Normativa per la progettazione di piscine

4 Stato dell’arte

4.1 Funzioni piano per piano

4.1.1 Esterni

4.1.2 Interni

4.2 Criticità

4.2.1 Esterni

4.2.2 Interni 

5 Proposte progettuali a partire dalle criticità

5.1 Criticità tecnologica ed energetica

5.2 Criticità funzionale

5.3 Criticità spaziale

6 ETFE per l’involucro

6.0 Premessa

6.1 Primi cenni generali

6.2 Caratteristiche

6.2.1 Isolamento termico, luminoso e acustico

6.2.2 Sicurezza

6.2.3 Fotovoltaico

6.2.4 Durabilità, pulibilità e manutenzione

6.2.5 Riparazioni

6.2.6 Sistema di gonfiaggio

6.2.7 Sostenibilità ambientale

6.2.8 Esempi di edifici in EFTE

7 Interventi proposti

7.1 Interventi

7.2 Percorsi

7.3 Elaborati finali

Ringraziamenti

Bibliografia

Sitografia

Bibliografia:

Bibliografia

Jared Diamond, Collasso: come le società scelgono di morire o vivere, Einaudi, Torino, 2005.

Giangiacomo Bravo, Alle radici dello sviluppo insostenibile: un’analisi degli effetti ambientali di società, istituzioni ed economia, Aracne editrice S.r.l., Roma, 2009.

Annette LeCuyer, ETFE : technology and design ; with contributions by lan Liddell, Stefan Lehnert and Ben Morris 2008.

Paolo Pettene, Architettura degli impianti acquatici, editrice il campo, Bologna 2013.

Daniela Benvenuti, Vincenzo Del Giacco, Francesco Zurlo, Le piscine; tipologie, progettazione, manutenzione di impianti pubblici e privati, Maggioli editore, San Marino, 2000.

Rossana Prola, Piscine, Dario Flaccovo editore, Palermo 2009.

Tsport; Una piscina come deve essere, Milano 1978.

Vincenzo Dell’aquila, Manuale delle piscine; progettazione, costruzione, manutenzione e gestione, Maggioli editore.

L.Zevi, Milone E.; Nicoletti M.; Perris, Il nuovissimo manuale deN’architetto, Mancosu editore, 2003.

ETFE e innovazione tecnologica : un percorso verso la leggerezza, Massimo Giovanni Giannuzzi, rei. Pierre Alain Croset, Torino, 2014.

Realizzare edifici efficienti energicamente grazie all’utilizzo del materiale innovativo ETFE, Fabio D’Amico, rei. Valentina Serra, Orio De Paoli, Torino, 2011.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)