Politecnico di Torino (logo)

Ferrero, Martina

Deserti commerciali : sottoutilizzo e abbandono dei luoghi del commercio a Torino.

Rel. Matteo Robiglio. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2015

Abstract:

Premessa

Questa ricerca si propone di indagare quel fenomeno di dismissione e progressivo abbandono dei luoghi del commercio, osservabile oggi in molti contesti urbani e extraurbani ma attorno al quale gli studi e le riflessioni risultano ancora decisamente scarsi. Inizialmente limitato ai piccoli comuni, i primi interessati dalla desertificazione commerciale, tale fenomeno risulta ora esteso non soltanto alle periferie urbane ma anche a numerose aree collocate all’interno dei centri cittadini. Secondo un’indagine pubblicata da Confesercenti nel mese di ottobre 2015, il numero di locali commerciali attualmente sfitti in Italia supera le 627mila unità, ovvero il 25% del totale disponibile. Le cause del dilagare delle situazioni di sottoutilizzo o abbandono dei luoghi del commercio non vanno tuttavia ricercate esclusivamente nella forte riduzione della capacità di acquisto dei potenziali consumatori. Alcuni di questi vuoti si collocano ad esempio in contesti ormai saturi dal punto di vista dell’offerta, dove la competizione tra esercizi di vicinato e grandi superfici di vendita risulta essere molto forte. In altri casi entrano invece in gioco questioni come l’accessibilità, la visibilità del complesso o la distanza rispetto ai percorsi maggiormente frequentati. In altre situazioni ancora la scarsa attrattività di un determinato edificio deriva dalla condizione di obsolescenza in cui verte, che lo rende ormai incapace di competere con le nuove realizzazioni. Si tratta tuttavia di un insieme di considerazioni assolutamente generico: come si vedrà in seguito, il mancato successo di un determinato spazio commerciale dipende da fattori che variano infatti da caso a caso. Prima ancora di prendere in considerazione dei casi concreti all’interno della città di Torino si è scelto di andare ad individuare delle possibili "tipologie” di strutture commerciali a cui poter in seguito ricondurre i casi reali.

Ad una breve panoramica circa le esistenti classificazioni degli edifici a destinazione d’uso commerciale, che interessa tutto il secondo capitolo dell'elaborato, segue pertanto un’indagine attorno agli aspetti formali e architettonici di tali edifici. L’analisi definisce e descrive una serie di schemi spaziali e funzionali che risultano ricorrenti e riconoscibili in numerose situazioni, poste talvolta anche in contesti molto differenti tra loro. Sono state individuate in questa fase nove possibili tipologie di edifici ospitanti la distribuzione dei beni commerciali.

Il quarto capitolo si propone invece di andare a rilevare, per ciascuna tipologia definita, una serie di casi concreti di strutture commerciali attualmente dismesse o in condizione di forte sottoutilizzo. Tale casistica, sebbene non sempre esaustiva di tutti gli esempi potenzialmente rilevabili sul territorio, costituisce un campione significativo di quello che è oggi lo stato dei luoghi del commercio torinesi. Il perimetro di analisi considerato varia a seconda della densità di concentrazione della singola tipologia sul territorio.

All’interno del vasto campionario sono state infine selezionate dieci situazioni, una per ciascuna tipologia, analizzate in seguito in maniera più approfondita. Per ciascun caso selezionato si è cercato infatti di rispondere a domande del tipo: quali sono le cause del suo mancato successo? quale il potenziale di trasformazione insito nel caso stesso (o nella tipologia)? quali le strategie e azioni attuabili in relazione a tale potenziale? Il capitolo conclusivo ospita pertanto una serie di “affondi progettuali", più o meno specifici, volti a esplorare le potenzialità e le criticità di ciascun caso. Come si vedrà in seguito, alcune soluzioni presentano una certa replicabilità all’interno del territorio, mentre altre risultano invece più specifiche e pertanto meno ripetibili.

Relatori: Matteo Robiglio
Soggetti: A Architettura > AJ Edifici e attrezzature per l'amministrazione, il commercio e la difesa
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4370
Capitoli:

INDICE ELABORATO

1 Premessa

1.1 Dati statistici riguardanti la situazione del commercio in Piemonte e nella città di Torino

2 Attività commerciali e possibili classificazioni

- Tipo di merce

- Modalità di distribuzione

- Organizzazione della vendita

- Dimensioni del punto vendita

3 Tipologie ricorrenti Definizione e analisi

3.1 II negozio tradizionale

3.2 La galleria nell’isolato storico

3.3 La galleria con piastra

3.4 II centro commerciale

3.5 II basso fabbricato

3.6 II mercato coperto

3.7 La piastra commerciale

3.8 II capannone

3.9 L’edifìcio multipiano

4 Analisi del caso torinese

Proposte progettuali

4.1 II negozio tradizionale

4.1.1 San Salvario

4.1.2 Madonna di Campagna

4.2 La galleria nell’isolato storico

4.2.1 Umberto I

4.2.2 Subalpina

4.2.3 San Federico

4.2.4 Tirrena

4.3 La galleria con piastra

4.4 II centro commerciale

4.4.1 II centro Palatino

4.4.2 Le Fornaci

4.4.3 II Gardenia Blu

4.5 II basso fabbricato

4.6 II mercato coperto

4.6.1 II centro Le Verbene

4.6.2 Racconigi 51

4.6.3 Via Plava

4.7 La piastra commerciale

4.8 II capannone

5 Potenziale di trasformazione

5.1 II negozio tradizionale

5.1.1 Via Saluzzo 33

5.1.2 Via Luini 7

5.2 La galleria Umberto I

5.3 Le gallerie Snos

5.4 II centro Palatino

5.5 Via Campiglione 24

5.6 Via Plava

5.7 L’ex concessionaria FIAT di corso Bramante

4.8 L’ex ferramenta GAUNA

4.9 L’ex Citroen

6 Bibliografia

Bibliografia:

Testi consultati:

- R.Secchi, L’architettura degli spazi commerciali, Officina edizioni, Roma, 1991

- P.Mauger, Centri commerciali, Tecniche Nuove, Milano, 1993

- E.Guglielmi, L’edilizia commerciale, NIS, Roma, 1996

- R.Peron, Les boites, L’atlante, Nantes, 2004

- L’edilizia per le attività produttive e commerciali, Hoepli, Milano, 2005

- Politecnico di Torino: Dipartimento di Ingegneria e dei sistemi edilizi e territoriali, Il disegno di luoghi e mercati a Torino, Celid,Torino, 2006

- M.Vaudetti, Edilizia per il commercio, UTET, Torino, 2007

- V.Codeluppi, Metropoli e luoghi del consumo, Mimesis, Milano, 2013

- R.Neufert, Enciclopedia pratica per progettare e costruire: manuale a uso di progettisti, costruttori, docenti e studenti, Milano, Hoepli, 2013

Articoli:

-Con la crisi il negozio diventa casa, La Stampa, 25 ottobre 2014

- Piccolo commercio: rischio desertificazione in oltre 400 comuni, La Stampa, 20 gennaio 2015

-E i negozi chiusi diventano l’alloggio dei senza casa: cucine e camere improvvisare dietro le serrande, La Stampa, 31 agosto 2015

- Addio all’era della licenza unica, La Stampa, 19 ottobre 2015

- Il supermercato del futuro in Galleria San Federico, La Stampa, 24 luglio 2015

- Il Sindaco: porteremo quelli della notte nella Galleria Umberto I, La Stampa, 20 luglio 2014

- Il rilancio di Porta Palazzo parte da Galleria Umberto I, La Stampa, 12 maggio 2015

- Al Palafuksas rispunta il museo del cioccolato, La Repubblica, 17 settembre 2005

- Il Palafuksas apre 13 anni dopo, la Stampa, 26 marzo 2011

- Disastro Palafuksas: ora ci piove dentro e i negozi scappano, La Stampa, 30 maggio 2014

- La lenta agonia del gigante nel cuore di Porta Palazzo, La Stampa, 4 luglio 2014

- Il mercato dove nessuno ha mai pagato l’affitto, La Stampa, 19 novembre 2013

- Nuova vita per il centro commerciale delle Verbene, 7 gennaio 2015

- L’appello per non far sparire la galleria delle Verbene, La Stampa, 20 ottobre 2015

- La sfida di Carrefour, l’ipermercato aperto 24 ore 7 giorni su 7, La Stampa, 16 marzo 2015 -

Sitografìa:

- www.confesercenti.it

- www.regione.piemonte.it/ commercio

- www.comuneditorino.it

- www.immobiliare.it

- www.camcom.to.it

- www.museotorino.it

- www.sansalvario.org

- www.zeroundicipiù.it

- www.nolongerempty.org

- www.impossibleliving.com/

- www.pso-trieste.eu/index.

- www.pophub.it/

- www.temporiuso.org/

- www.romabbandonata.org/

- www.deadmalls.com

- www.accendiamolevetrine.it

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)