Politecnico di Torino (logo)

Brunetti, Luigi Silvio

La scuola "Leonardo da Vinci" a Orbassano (TO) : un'occasione per una proposta di rifunzionalizzazione sostenibile = "Leonardo da Vinci" school in Orbassano (TO) : a chance for a proposed re-functioning sustainable.

Rel. Carla Bartolozzi. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2015

Abstract:

Introduzione

La presente tesi è il tentativo di dare risposta ad alcuni temi che oggi investono l’architettura contemporanea attraverso la riqualificazione di un edificio esistente, ovvero limitare l'uso del suolo vergine, l'utilizzo del patrimonio pubblico disponibile, la necessità di ottemperare ai bisogni abitativi profondamente condizionati dalla crisi economica che da anni investe il nostro paese, creare le condizioni affinché i luoghi e gli edifici diventino fattore di aggregazione e interscambio culturale, ma soprattutto fattori di identità comunitaria.

La spinta espansionistica che gli aggregati urbani hanno subito dal secondo dopoguerra in poi, unitamente all'abbandono delle aree agricole divenute sempre meno fattore di sviluppo economico, è sicuramente una delle motivazioni che determinano la fragilità del nostro territorio, testimoniata con cadenza costante da fenomeni dirompenti e distruttivi quali alluvioni, esondazioni, frane.

La necessità di porre rimedio a tali dissesti ormai frequenti in tutto il territorio nazionale, obbliga da un lato la società a definire come prioritaria l'opera di manutenzione e controllo del territorio attraverso la riprogrammazione delle opere pubbliche, dall'altra a interrompere le dinamiche che hanno portato a sottrarre terreni all'agricoltura optando per l'utilizzo delle aree urbane in disuso. E dunque una riqualificazione urbana centrata sul recupero del patrimonio esistente.

Una parte considerevole delle aree che dispongono delle caratteristiche infrastrutturali necessarie per essere considerate urbane è già disponibile come patrimonio pubblico; spesso tuttavia, tale patrimonio, anziché essere un punto di forza dell'urbanistica e dell'architettura dei manufatti esistenti, viene tralasciato e sottovalutato per cause e motivazioni molteplici: incapacità amministrativa delle P.A., scarsità delle risorse disponibili, sia economiche che culturali, carenza di piani territoriali di tutela e valorizzazione.

I profondi cambiamenti a cui è sottoposta la nostra società hanno generato esigenze abitative che non riescono a trovare risposta nel patrimonio edilizio di cui disponiamo ed obbligano a dover ripensare il modo di concepire l'abitare attraverso una metodologia che tenga in debita considerazione le attività odierne e gli sviluppi futuri possibili.

Queste considerazioni sono alla base della presente Tesi, che non ha la pretesa di essere una risposta univoca ai temi sopra esposti, ma si propone l'obiettivo di fornire un'ipotesi alternativa alla destinazione che l'attuale Amministrazione della Città di Orbassano intende attribuire alla ex scuola Leonardo da Vinci.

Relatori: Carla Bartolozzi
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
A Architettura > AP Rilievo architettonico
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4350
Capitoli:

Indice

Introduzione

1. La scuola Leonardo da Vinci

1.1 II sistema scolastico ad Orbassano nel XX secolo

1.2 Storia del comparto in cui è inserita la scuola Leonardo da Vinci

2. La scuola oggi

2.1 II rilievo

2.2 Le prospettive

2.3 II progetto del Comune

2.4 Analisi critica del progetto del Comune

3. La proposta alternativa

3.1 Esempi di social housing in Italia

3.2 Applicazione al caso analizzato

4. Conclusioni

Bibliografìa e sitografia

Allegati

Bibliografia:

Bibliografia e sitoqrafia

Bibliografia:

-Oliva G., Una comunità dalla grande guerra all'industrializzazione – Il caso di Orbassano 1915-1990, Franco Angeli, Milano 1993

-Barberis P., Carena R. a cura di, Orbassano comeravamo, dall’ Unità d'Italia agli anni ‘30, Tipolito Melli, Borgone Susa (TO) 2000

-Olivero M., Orbassano in guerra - Avvenimenti, personaggi, ricordi, Ed.Grafopress, Orbassano, 1980

-Olivero M., Storia di Orbassano, Ed. Grafo press, Orbassano, 1980

- Mela A., Davico L, Le società urbane, Torino, 2002, Carocci Editore.

- Neufert E., Enciclopedia pratica per progettare e costruire, settima edizione, Hoepli, 1992

- Frontero D., Pittaccio S., Forme e normative nella progettazione, Edizioni Kappa, Roma 1996

-Berger P., Berger B., Sociologia, La dimensione sociale della vita quotidiana, Società editrice il Mulino, Imola, 1988

Tesi di Laurea:

- Montabone A., Riuso e valorizzazione di una caserma dismessa - Proposta di recupero per la caserma Arnione di Torino. ReL. Mellano, Paolo e Fregonara, Elena. Politecnico di Torino, Corso di laurea in architettura costruzione città , 2014

-Sgambetterra L., Il cohousing come abitazione sociale : un ritorno alla comunità. Rel. Davico, Luca. Politecnico di Torino, Corso di laurea in architettura , 2014

- Raccagna A., Rilievo e progetto su un edificio esistente in Torino in area GTT : analisi, interventi e ipotesi di rifunzionalizzazione. Rel. Cavaglià, Gianfranco e Tulliani, Jean Marc. Politecnico di Torino, Corso di laurea in architettura per il restauro e la valorizzazione del patrimonio , 2014

-Sciacca A.; Insediamenti rurali a Torino : studi per la riqualificazione della cascina Airale. Rel. Montanari, Guido e Davico, Pia. Politecnico di Torino, Facoltà di architettura, Corso di laurea in architettura , 2013

Sitografia:

-www.casa24.ilsole24ore.com/art/mercato-immobiliare/2015-ll-12/il-social- housing-20-aumenta-l-offerta-servizi, 10-11-2015

- www.comune.torino.it/informacasa/studi_statistiche/mercato_locazione/sfratti.shtml, 15-11-2015

-www.fondoitaliacentrale.it 01/11/2015

-www.archiportale.com/palazzosgariglia, 01/11/2015

-www.shdeshare.net/ilcasopalazzosgariglia-housing, 02/11/2015

-www.fondohsitaliacentrale.it/palazzo-sgariglia-ascoli, 02/11/2015

- www.programmahousing.org, 5/11/2015

- www.luoghicomuni.org/sansalvario, 5/11/2015

- www.urbanpromo.it/LeresidenzeTemporanee-una-nuova-filosofia-della-casa, 5/11/2015

Riviste:

- Rossella Ferorelli, Alessandro Cariello, "Riuso del paesaggio in abbandono", "Una nascente rete italiana mette insieme competenze e proposte, che vanno al di là dello specifico architettonico, per riutilizzare l'enorme patrimonio di edifici abbandonati a partire da strumenti ricorrenti e con il coinvolgimento delle comunità locali.", http:/www.domusweb.it/it/opinioni/2014/01/09/riuso_del_paesaggio_in_abbandono.html, Domus, 9 Gennaio 2014, Bari

- Maria Chiara Voci, " il social housing 2.0 aumenta l'offerta di servizi" Il Sole 24 ore

Tavole:

Elenco allegati

Tavola 1 - Inquadramento territoriale

Tavola 2 - Rilievo - Planimetria generale, scala 1:500

Tavola 3 - Rilievo - Pianta livello 0, scala 1:200

Tavola 4 - Rilievo - Piante livelli -1, +1, +2, +3, scala 1:200

Tavola 5 - Rilievo - Pianta livello copertura, prospetti e sezioni, scala 1:200

Tavola 6 - Progetto - Masterplan e suggestioni sul social

Tavola 7 - Progetto - Pianta livello 0, scala 1:200

Tavola 8 - Progetto - Piante livelli -1, +1, +2, +3, scala 1:200

Tavola 9 -Progetto — Pianta livello copertura, prospetti e sezioni, scala 1:200 

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)