Politecnico di Torino (logo)

Longo, Andrea

Guggenheim Helsinki.

Rel. Roberto Apostolo, Giulio Ventura. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2015

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Il lancio della Helsinki Design Competition Guggenheim è un momento straordinario per la Fondazione Solomon R. Guggenheim, lo Stato della Finlandia, e la città di Helsinki. Per la prima volta nella storia del Guggenheim ce un accordo tra l’architettura, il design e la vita urbana e la Fondazione sta cercando un progetto per un museo attraverso un concorso pubblico. Il nostro obiettivo è quello di ispirare un’idea di progetto che sarà sia un museo esemplare del XXI secolo sia un simbolo internazionalmente riconosciuto di Helsinki.

Dal capolavoro di Frank Lloyd Wright sulla Fifth Avenue a New York al palazzo storico di Venezia che ospita la Peggy Guggenheim Collection, fino ai musei di Bilbao e ora Abu Dhabi (progettato da Frank Gehry), tutti i musei Guggenheim condividono gli obiettivi di fondere l’esperienza della grande architettura con l’arte contemporanea nel tentativo di riaffermare l’idea radicale che l’arte abbia il potenziale di produrre un cambiamento.

Per la Finlandia e Helsinki, questo concorso offre una nuova e potente opportunità di estendere la tradizione acclamata dell’architettura e del design. Beneficiando di un rapporto col mare che non trova pari in nessun’altra capitale mondiale, di un centro neoclassico, e di un patrimonio modernista esemplificato da Alvar Aalto e Eliel Saarinen, Helsinki ha recentemente intrapreso un ambizioso quanto sensibile programma di rinnovamento e sviluppo. Azioni di ampio respiro a livello statale e locale stanno generando la più grande trasformazione urbana della città da quando è diventata la capitale della Finlandia duecento anni fa.

Stando all’esatta intersezione tra Oriente e Occidente, Helsinki ha un’area metropolitana in rapida crescita. Il suo appetito per l’innovazione, il sistema educativo invidiabile, lo spirito imprenditoriale ed il successo in indici di felicità a livello internazionale fanno di Helsinki un alfiere per la Finlandia ed un esempio per le città di tutto il mondo. E’ inoltre una città estremamente viva in quanto a cultura e nuove tecnologie, prospera e alla moda, ma allo stesso tempo concentrata su valori duraturi e su un’esperienza urbana a misura umana.

Il nuovo museo Guggenheim a Helsinki è previsto al fine di rappresentare un distinto profilo per l’organizzare e presentare mostre di importante livello internazionale di opere d’arte dei secoli XX e XXI, oltre che d’arte nordica e architettura. Un agente di cambiamento, che esplorerà le ultime tendenze curatoriali, connetterà il pubblico con gli artisti, disegnerà un nuovo pubblico ed una nuova fascia di turisti e fornirà nuovi spazi civici in cui i residenti locali potranno riunirsi e socializzare. Distinguibile, sostenibile, e costruito per il lungo termine, il museo dovrà mantenere la premessa del sito, posto di fronte all’acqua e vicino al centro storico della città.

Relatori: Roberto Apostolo, Giulio Ventura
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AO Progettazione
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4247
Capitoli:

PARTE PRIMA

- Introduzione, un simbolo della città

- Helsinki, contesto e storia della città

- Guggenheim, la fondazione

- Il Bando, scope dell’intervento

- I Finalisti, i progetti che hanno superato la selezione

PARTE SECONDA

- L’Area del Bando, il sito e il suo contesto

- Le Richieste, linee guida per il progetto

- Il Progetto, forma e suddivisione degli spazi

PARTE TERZA

- La Struttura, scelte progettuali e dimensionamento di massima

ALLEGATI

ELABORATI GRAFICI

Bibliografia:

Bibliografia:

• William J. R. Curtis, L’architettura moderna dal 1900, Hong Kong, Phaidon,2007

• Enrica Giacobino, I maestri dell’architettura: Alvar Aalto, Milano, Hachette, 2011

• Carlamaria Colombo, I maestri dell’architettura: Musei, Milano, Hachette, 2011

• Luca Zevi, Il nuovissimo manuale dell’architetto, M.E. Architectural book and review, 2012

• Peter Buchanan, Renzo Piano Builging Workshop opera completa volume terzo, terza edizione, Hong Kong, Phaidon, 2007

• Antonio Cirillo, Acciaio,Napoli, Sistemi Editoriali, 2011

• L.Bonino G.Magnino F.Prato D.Vineis, Progetto Abitare Sostenibile linee guida per la progettazione, Torino, 2014

• C.Amerio G.Canavesio, Tecniche ed elementi costruttivi, Torino, SEI, 2006

Sitografia:

• http://www.guggenheim.org/guggenheim-foundation

• http://designguggenheimhelsinki.org

• http://www.guggenheimhki.fi

• http://www.bmwguggenheimlab.org

• http://www.southharbour.fi

• http://en.ilmatieteenlaitos.fi/home

• http://www.panels.marcegaglia.com https://it.i-nova.net/it/product-catalog

• http://www.mapei.com/IT-IT/Prodotti-per-isolamento-acustico

• http://www.celenit.com/prodotti/lana-di-legno

• http://www.knauf.it/KnaufSoffitti.aspx

• http://www.fassabortolo.com/dettaglio/prodotti/O-calcestruzzo_cellulare

• http://www.sistemieditoriali.it/catalogo/vse_e104

• http://www.oppo.it/tabelle/profilati.htm

• http://en.ilmatieteenlaitos.fi

• http://www.memorialmuseums.org

• http://www.visithelsinki.fi

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)