Politecnico di Torino (logo)

De Filippo, Anna

Proposta di riconversione per l'Ex-sanatorio "A. Galateo" di Lecce: il centro polifunzionale dello sport.

Rel. Michele Bonino. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2015

Abstract:

INTRODUZIONE

Il presente lavoro nasce dall'idea e dall'esigenza dell'intera comunità leccese di ridonare vita ad uno degli edifici storici della città di Lecce che vive nel degrado da oltre un ventennio.

L'ex nosocomio "A. Galateo" si edifica nella parte meridionale della cittadina leccese, in asse con l'ex ospedale "Vito Fazzi". L'edificio venne collocato in una zona periferica della città per facilitare le cure dei malati tubercolari dell'epoca. Attualmente la cosiddetta circonvallazione è stata completamente inclusa nella città divenendo un viale di intenso traffico cittadino che crea una divisione nel collegamento tra l'area interessata e il resto della città a nord.

Due date segnano la vita dell'ex ospedale Galateo e la sua successiva mortificazione.

La prima si colloca sul cornicione posto all'ingresso: anno XII dell'Era Fascista, ovvero 1934, anno in cui Benito Mussolini era in città per l'inaugurazione di questo sanatorio, i cui lavori erano diretti dall'ingegnere Oronzo Pellegrino. Il mosaico è interamente conservato sul pavimento. Questo ospedale venne utilizzato per la cura della tubercolosi prima, successivamente per quella del cancro, in ultimo per quella del polmone; si compone di 4 piani e un seminterrato per una superficie di 3600 mq (in stile liberty e con murature in cemento armato) e un parco di oltre 40 mila mq. Nel 1962 ne diventò il proprietario l'Inps, che conserva una parte del parco, divenuto 8 anni dopo dell'ente ospedaliero e nel 1997 della Asl. Attualmente risulta nell'elenco della società di cartolarizzazione della Regione Puglia, messo in vendita.

Ma ad ora non figura alcuna richiesta di acquisto e le ipotesi avanzate non si sono concretizzate: da quella di trasferirvi gli uffici della Provincia, nonostante un accordo già sottoscritto, a quella di trasformarlo nel futuro ospedale pediatrico leccese o in struttura per i poveri. Il prezzo valutato dall'Agenzia del territorio, circa 16 milioni di euro, è il deterrente più ostile a qualsiasi approccio, facendo fallire i piani di palazzo dei Celestini, che nel 2009 aveva calcolato i costi totali dell'acquisto e del restauro in 21,5 milioni-di euro.

In pochi anni lo scenario si è modificato: l'orizzonte traballante dell'esistenza delle Province, il taglio dei costi imposto agli enti locali e la pesante crisi economica rallentano l'evolutività di eventuali progetti. AH'interno sembra esserci stato un terremoto nonostante le strutture portanti restino integre. I vandali e le intemperie hanno rovinato quello che resta delle vecchie camere, sia quelle con la veranda a vista sulla pineta sia gli ambulatori ancora con la targhetta dei medici. Le porte antincendio erano state montate poco tempo prima dell'abbandono, i lavori di restauro dell'ala della radiologia appena iniziati.

Quell'universo autosufficiente che era l'ex Galateo, dove venivano allevati anche i maiali, dove lavoravano carcerati e reietti, è rimasto chiuso dagli anni '90. Questa seconda data segna la vita della struttura. Esternamente il grande parco sta divenendo un cimitero di alberi. Nessuna cura viene messa in atto eccetto quella per la colonia felina qui esistente, data dall'impegno dell'associazione Randage.

Esso si compone di quattro capitoli: il primo contestualizza l'edificio nel territorio e ne analizza l'evoluzione parallelamente a quella della città di Lecce, evidenziandone l'indipendenza evolutiva.

Il secondo capitolo parte dallo studio dei bisogni del territorio e della cittadinanza per sviluppare un progetto che ridoni ad uno spazio indeciso una nuova funzione capace di rispondere, in modo adeguato e del tutto nuovo, alle problematiche della città.

Il capitolo tre espone, secondo una suddivisione tematica, i riferimenti architettonici che hanno influenzato le scelte legate alle problematiche progettuali sorte in sede di ideazione.

Il quarto ed ultimo capitolo raccoglie le tavole tecniche di progetto.

Relatori: Michele Bonino
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AG Edifici e attrezzature per la sanità e l'assistenza
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/4227
Capitoli:

Introduzione

Capitolo 1

ANALISI TERRITORIALE E STORICA

1. La morfologia del territorio

2. L'inquadramento dell'ex-sanatorio "A. Galateo" nella storia di Lecce

2.1 Dalle origini al primo Dopoguerra

2.2 Dal Fascismo all'inaugurazione del Sanatorio "A. Galateo"

2.2.1 Le direttive per la realizzazione dei sanatori

2.2.2 II Sanatorio "A. Galateo"

2.3 Dalla messa in funzione ad oggi

Capitolo 2

IL CENTRO POLIFUNZIONALE DELLO SPORT

1. Scenari strategici

2. I punti di forza e le potenzialità della fabbrica

3. Il Concept

4. Il Progetto

Capitolo 3

RIFERIMENTI PROGETTUALI

1. La Promenade

a. Carpenter Center for The Visual Arts (CCVA)

b. Stazione dei Vigili del Fuoco e della Polizia di Berlino

c. Uffici Carena

2. L'ingresso

a. Museo delle Civiltà d'Europa e del Mediterraneo (MuCEM)

b. Pajara, costruzione trulliforme

3. La pista ciclabile

a. Unitè d'Bicycle Nation (non realizzato)

TAVOLE PROGETTUALI

Bibliografia

Bibliografia:

Monografie

Le opere del Regime. Il Grande Sanatorio antitubercolare di Lecce in II Salento, vol. Vili, 1934

V. Cazzato, Il Castello di Carlo V a Lecce: dallo splendido isolamento all'inglobamento nel tessuto urbano ( con elaborazioni grafiche di C. Capitani e A. P. Latini), Laterza, Bari, 1980

V. Cazzato, S. Politano, Architettura e città a Lecce. Edilizia privata e nuovi borghi fra '800 e '900, Lecce, 1997

G. Ciucci, Gli architetti e il fascismo. Architettura e città 1992-1944, Einaudi,Torino, 1989

E. Corvaglia e M. Scionti, Il piano introvabile: architettura e urbanistica nella Puglia fascista, Edizioni Dedalo, Bari, 1985

M. Fagiolo e V. Cazzato, La città nella storia d'Italia. Lecce, Editori Laterza, Bari, 1984 G. Madaro, Giuda pratica della Città di Lecce, Lecce, 1885

A. Mantovano, Pier Luigi Nervi a Lecce. 1930-1935: impresa e progetto, Manni, 2011

L. Mariano, Sintesi storica di Lecce, Aradeo, 1982

P. Palumbo, Colore di Lecce Vecchia, in Lecce Vecchia, Lecce, 1978

E. Paoli, Gli "edifici ospedalieri": ospedali, cliniche, case di cura, sanatori, Milano, 1949

J. Ross, La Puglia nell'800, Cavallino di Lecce, Capone editore, Lecce, 1980

E. Rossi, Poche parole all'Onor. Consiglio Municipale di Lecce in occasione di un progetto di concessione di suolo edificatorio estra-murale, Lecce, 1980

G. Rossi (a cura di), Lecce e l'immagine della città fascista. Le opere pubbliche del 2° decennio, AESEI, 2014

E. Scarfoglio-Ferrara, Realizzazioni del Regime in Terra d'Otranto, R. Tipografìa ed. salentina - F.lli Spacciante, Lecce 1934

E. F. Sekler and W. Curtis, Le Corbusier at Work: The Genesis of thè Carpenter Center for the Visual Arts, Cambridge, MA: Harvard University Press, 1978

F. Stampacchia, Lecce e Terra d'Otranto negli anni 1859-60, Galatina, 1961

P. Viganò (a cura di), Piano Territoriale di coordinamento della Provincia di Lecce, ElectaNapoli, Napoli, 2001

Riviste

Annuario di Terra d'Otranto, 1949-50, Lecce, 1950

Atti del Consiglio Provinciale di Terra d'Otranto, Sessione ordinaria e straordinaria 1869, Lecce, 1870

Città di Lecce, Piano Regolatore e di ampliamento della città di Lecce, Lecce, 1934

D. Del Curto, La situazione sanatoriale in Italia: una riconversione difficile, Il Giornale dell'Architettura, n. 41, maggio 2006

Il Corriere del Salento, 25 luglio 1932

Il Nuovo Quotidiano di Lecce, 19 maggio 2009

Il Paese Nuovo, 19 maggio 2009 Il Salento, IV, 1930 Il Salento, Vili, 1934 Il Salento, II, 1928

La Gazzetta del mezzogiorno, 21 dicembre 1938

La Gazzetta del mezzogiorno, 2 gennaio 1931

La Gazzetta Del Mezzogiorno, 19 maggio 2009

La Gazzetta, 10 maggio 1933

La Gazzetta, 1 dicembre 1939

La Gazzetta, 13 novembre 1931

La Gazzetta, 1932

La Gazzetta, 5 luglio 1934

La Provincia di Lecce, 3 dicembre 1905

Lecce Fascista, 29 settembre 1927

Piano Regolatore, Lecce, La proprietà Edilizia Italiana, 1932, n. 9

Rivista Storica Salentina, 1907

Atti Pubblici - Archivio storico Provinciale di Lecce

Amministrazione Provinciale di Terra d'Otranto, Sanatorio per tubercolotici - Mutuo, n. 1535 del 27 giugno 1930

Concessione in uso gratuito di area in Lecce fatta alla Cassa Nazionale per le assicurazioni

sociali dalla Congregazione di Carità di Lecce amministratrice dell'Ospedale civile "Vito Fazzi", n. 1542 del repertorio n. 22 del Fascicolo XXXIX

Consiglio e Ufficio Provinciale di Lecce, Relazione statistica annuale sul movimento economico e sociale della Provincia, 1935 (Dattiloscritto)

Sitografia

http://www.rigenerazioneurbanalecce.it/home/

http://www.comune.lecce.it/settori/pianificazione-e-sviluppo-del-territorio/progetti/piano-urbanistico-generale/tavole-pug---tavole-serie-2--

http://www.studiometamor.com/architettiassociati/

http://www.fratelligelmini.it/portfolio-item/passerella-di-collegamento-tra-edifici/

http://cycle-space.com/

http://www.sauerbruchhutton.de/

http://www.elasticofarm.com

http://www.cacciatorecosimo.com/cms/contenuto/contenuti_sito/pajare-del-salento.html

http://www.tuttogreen.it/velokafi-il-bar-per-chi-e-in-bici/

http://www.archdaily.eom/119384/ad-classics-carpenter-center-for-the-visual-arts-le- corbusier

http://www.greatbuildings.com/buildings/Carpenter_Center.html

http://muoviequilibri.blogspot.it/p/la-ciclofficina.html

http://dynamo.bo.it/#null

http://www.3form.eu/collaborate/light_design/installations/

http://isuc.crumbia.it/sites/isuc.crumbia.it/files/allegati-pagine/grocco.pdf

http://products.iguzzini.com/it/linealuce_line

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)