Politecnico di Torino (logo)

Brusco, Federica

Progetto di ristrutturazione di un vecchio cascinale nel comune di Volpiano.

Rel. Silvia Gron. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2014

Abstract:

Questa tesi nasce dal desiderio di porre l’attenzione su un tema che oggi ricopre una posizione marginale nell’ambito della progettazione: la ristrutturazione.

In seguito alla definizione del tema della mia tesi, ho scelto di concentrarmi sulla rifunzionalizzazione di un edificio esistente, ovvero su un vecchio cascinale, a Volpiano, in provincia di Torino. La scelta di tale edificio nasce dalla necessità di recuperare questi vecchi rustici, molti ancora in buono stato, per svolgervi delle nuove attività, oltre a quella di residenza, per non occupare altro suolo. Inoltre, la cascina si trova in un punto strategico, in quanto collocato lungo uno degli assi viari principali della città e vicino al centro storico.

La tesi presenta in prima battuta un’analisi a scala più ampia, che ha lo scopo di inquadrare il Comune di Volpiano nell’area metropolitana torinese, in quanto appartiene alla seconda cintura del capoluogo piemontese; fino a svolgere studi specifici e osservazioni riguardo la borgata in cui si trova il manufatto.

Attraverso i risultati delle osservazioni, sia per quanto riguarda l’ambiente socio-economico, sia per ciò che riguarda le indagini sull’ambiente fisico e morfologico di intervento, si è potuto arrivare all’elaborazione di un documento che esprimesse gli intenti progettuali, attraverso tavole di analisi e grafici di indagine. Con l’obiettivo di analizzare quali sono le potenzialità e le problematiche della città e del borgo.

In seconda battuta ci si è soffermati sull’analisi dello stato di fatto e alla definizione degli interventi sull’esistente. Per le caratteristiche proprie dell'assetto architettonico della cascina e per le aspettative comunali, come si potrà vedere dagli elaborati di progetto, le modifiche apportate all’edificio saranno di lieve entità. Tuttavia, il progetto prevederà un ampliamento della cascina e propone alcune soluzioni migliorative per un uso esclusivamente residenziale.

In terza e ultima battuta la tesi si focalizza su un altro concetto fondamentale nella società di oggi, ovvero proporre un edificio intelligente. Attraverso l’analisi della bioclimatica, è stato possibile capire quali possono essere le tecnologie intelligenti e quali sono i vantaggi derivanti dalla realizzazione di edifici adatti e l’utilizzo di materiali sostenibili che non creino problemi di salute agli utenti che usufruiranno dell’ edificio.

Il risultato di questo lavoro mi ha fatto capire quanto sia importante recuperare i vecchi rustici presenti nel territorio, in quanto ognuno di essi racconta un passato della città che non va cancellato ed inoltre essi presentano delle qualità che ormai si sono perse. Pertanto ho cercato di rielaborare un edificio già esistente sfruttando al meglio tutti i suoi spazi.

Relatori: Silvia Gron
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GG Piemonte
R Restauro > RA Restauro Artchitettonico
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3985
Capitoli:

1. L’AREA METROPOLITANA TORINESE

1.1 Il dibattito sulle aree metropolitane

1.2 Le popolazioni metropolitane

2. ANALISI DATI STATISTICI

2.1 L’ andamento demografico

2.2 Il tessuto economico

2.3 I veicoli

2.4 I rifiuti

2.5 Impianti fotovoltaici

2.6 Riepilogo

3. LA CITTA’ DI VOLPI ANO

4. LE TRASFORMAZIONI URBANE DI VOLPIANO

4.1 Le cascine di Volpiano

4.2 Il Borgo Colombera

4.2.1 Commento analisi di sintesi

5. ANALISI CRITICA DEL BORGO

5.1 Ambiente fisico naturale e aree verdi

5.1.1 Descrizione dei caratteri

5.1.2 Elementi di criticità e potenzialità

5.2 Ambiente fisico edificato

5.2.1 Descrizione dei caratteri

5.2.2 Elementi di criticità e potenzialità

5.2.3 Poli attrattivi

5.3 Mobilità

6. IL PRGC

6.1 Nuclei rurali

6.2 Inquadramento urbanistico dell’area di progetto

7. LINEE PROGETTUALI

7.1 Tipologia edilizia

7.2 Tipologia di interventi

7.2.1 Risanamento dell’umidità

7.2.2 Recupero della struttura in legno

7.2.3 Impermeabilizzazione della copertura

7.2.4 Il consolidamento delle murature

7.2.5 L’isolamento del solaio contro terra

7.3 Analisi e rilievo dello stato attuale

7.4 Criticità e potenzialità

7.5 Aspettative committenti e comunali

7.6 Proposta progettuale

8. PROGETTARE BIOCLIMATICAMENTE

8.2 Tecnologie adottate

8.2.1 Attacco a terra

8.2.2Murature

8.2.3Solaio

8.2.4Copertura

CONCLUSIONE

BIBLIOGRAFIA

SITOGRAFIA

RINGRAZIAMENTI

Bibliografia:

-Luciano Viola, Volpiano dalle origini ad oggi, S.I, 1992

-Wienke, Uwe, Dizionario dell’edilizia bioecologica, DEI, 1999

-Stefano Bruno, Manuale di architettura per la progettazione bioclimatica e bioedilizia: per progettare e costruire edifìci sani e vivibile, Il sole 24 ore, 1999

-Alfredo Mela, Luca Davico, Luciana Conforti, La città, una e molte: Torino e le sue dimensioni spaziali, Liguori Editore, 2000.

-Alfredo Mela, Luca Davico, Luca Staricco, Città sostenibili, Carocci, 2009

-Barbara Del Colmo, La ristrutturazione di ville, rustici e casali: contesti ambientali, scelte progettuali, materiali e soluzioni, schede di progetto, Moggioli, 2009

-Giordano Roberto, I prodotti per l’edilizia sostenibile: la compatibilità ambientale dei materiali nel processo edilizio, Sistemi editoriali, 2010

-Regolamento edilizio, Comune di Volpiano, 2011

-Stefano Ferrero, Ristrutturazione di residenza unifamiliare sulle colline tortonesi: studio per la realizzazione dell’involucro in paglia, legno e terra, tesi di laurea 2011/2012

-Leonardi Mariagrazia, Il progetto della memoria: casi e strategie di progettazione architettonica e ambientale per la valorizzazione del patrimonio storico monumentale, Gangemi editore, 2012

-Variante al piano regolatore generale ai sensi dell’art. 16 bis della l.r. 56/77 e s.m.i., Relazione geologica-tecnica, Comune di Volpiano, 2013

- Angela Clerico, Progettare per la sostenibilità ambientale. Progettisti costruttori a confronto, tesi di laurea 2012/2013

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)