Politecnico di Torino (logo)

Pichetto Fratin, Anna

Carl Ludwig Engel e il piano per Turku : un modello urbano per la Finlandia contemporanea.

Rel. Annalisa Dameri, Federico Bucci. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio, 2014

Abstract:

INTRODUZIONE:

“Da quando ho cominciato a fare ricerca storica, e poi sempre di più, è cambiato il mio modo di passeggiare, di andare a far le spese, di parlare con la gente e di leggere il giornale. In una pagina cerco di spiegarvi come questo è avvenuto e perché ne sono entusiasta”.

Con queste parole, non mie purtroppo, inizio a raccontare una storia di trasformazioni e cambiamenti, di incendi e di fortunati architetti.

Siamo a Turku, capitale della Finlandia fino agli inizi del XIX secolo e centro urbano fra i più antichi del Paese. Qui, un tragico incendio, che riduce in cenere una città già piegata dalla perdita del ruolo di capitale, è anche motore di un’incredibile trasformazione urbana che ha pochi eguali nella storia europea dell’Ottocento. L’intento è quello di riportare alla luce un capitolo di storia finlandese che, per motivi di distanza ma forse ancor più di lingua, è ancora poco conosciuto in Europa ma che presenta caratteri eccezionali.

A Turku sono arrivata per la prima volta nel 2011, grazie al progetto Erasmus, e già allora la mia natura più che mai curiosa mi ha portata quasi naturalmente a voler conoscere e approfondire le vicende che avevano caratterizzato il centro urbano nella storia. Tutto è nato pochi mesi dopo il mio trasferimento con la scelta della tesi triennale, mirata ad approfondire i progetti di Alvar Aalto per la città che aveva visto i natali del suo primo studio. È proprio a partire da questa prima, semplice, ricerca che pian piano ho scoperto che la Finlandia “oltre Alvar Aalto” è altrettanto, se non più, affascinante, e che nasconde ancora tanti piccoli momenti di storia urbana perlopiù inediti alla nostra cultura.

L’anno 1827 è particolarmente importante per questa città, e proprio per questa ragione la ricerca condotta ruota intorno a questo periodo di grandi cambiamenti urbani e politici. Turku a cavallo fra Settecento e Ottocento è totalmente ripensata entro i suoi confini urbani dall’architetto di origine tedesca Cari Ludwig Engel, che trasforma la città in un vero e proprio modello per progetti successivi, che per oltre cinquantanni verrà copiato, con più o meno fedeltà, in tutta la Finlandia. Studiare i caratteri generali di questo nuovo disegno e approfondire la ricerca nei suoi punti più significativi, quelli dello “scambio” sia in termini fisici che culturali (piazza, porto e stazione ferroviaria), mostra come il ripensamento di questa città, definita “Finland’s gateway to the West”, presenti aspetti a metà fra due culture, quella russa e quella europea, fra tradizione e innovazione.

“Per i paesi dell’Europa centro meridionale esiste, nel sentimento comune, una generica cultura “nordica" che afferisce, in realtà, a nazioni e popoli distinti tra loro. Svezia, Norvegia e Danimarca, ma anche Finlandia ed Estonia, fino alla più lontana Islanda, sono spesso viste come un fenomeno omogeneo quando in realtà, dal punto di vista culturale, storico, oltre che geografico e politico, presentano propri caratteri differenti” scrivono Nicola Flora, Paolo Giardiello e Gennaro Postiglione in un editoriale di ‘Costruire in laterizio’ del 2000, sottolineando l’importanza della specificità di quei Paesi nordici che ancora troppo spesso sono considerati un tutt’uno. Questa ricerca mira proprio a fare un primo piccolo passo verso lo studio di queste caratteristiche uniche che in architettura e urbanistica si manifestano in modo ancora più evidente, partendo proprio da Turku, città in cui ho vissuto e in cui spero sempre di poter tornare.

Relatori: Annalisa Dameri, Federico Bucci
Soggetti: G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GD Estero
U Urbanistica > UN Storia dell'Urbanistica
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3869
Capitoli:

INDICE:

0. FINLAND’S GATEWAY TO THE WEST

1. LA FINLANDIA NELLA STORIA DELLA CITTÀ EUROPEA FRA XVIII E XIX SECOLO

1.1 La città europea nell’Ottocento: rivoluzione, ESPANSIONE, CRESCITA

1.2 La Finlandia. Tempo e luogo

1.3 Il contesto socio-politico: una continua lotta fra Russia e Svezia

1.4 Incendi e nuove tipologie urbane

2. TURKU. LA CITTÀ PRIMA DELL’INCENDIO

2.1 1634-1 827. Le ORIGINI DEL CENTRO URBANO

2.2 Da capitale a provincia: la ricerca di una nuovo volto per LA CITTÀ

2.3 Il ruolo di Carl Ludwig Engel e dei countyarchitects.A8

2.4 1827. Un NUOVO DISEGNO REGOLARE: IL GRID PLAN

3. I “LUOGHI DELLO SCAMBIO” NELLA CITTÀ DELL’OTTOCENTO

3.1 II contesto europeo e il caso finlandese

3.2 Un centro per lo scambio di persone: la stazione

3.3 Un centro per lo scambio di merci: il porto

3.4 Un centro per lo scambio d’idee: la piazza

4. IL TRAMONTO DEL GRID PLAN: NUOVE PROSPETTIVE URBANE

4.1 L’indipendenza politica: 1917

4.2 II garden citymovemente il rifiuto della regolarità

BIBLIOGRAFIA

SITOGRAFIA

REGESTO ARCHIVISTICO

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA:

-Lewis Mumford, The culture of cities, Harcourt Brace, New York 1938.

-Alvar Aalto, Landsbygdens byggandsfràga, in ‘Arkkitekten’, n.8, Helsinki 1941.

-Sigfried Giedon, Space, Time and Architecture, Harvard University Press, Cambridge, Mass. 1949 (ed. Cons. Spazio, Tempo e Architettura, Milano 1984).

-Nils Erik Wickberg, Finnish architecture, Otava, Helsinki 1959.

-Gerhard Heimer, Die Stadtplanung im schwedischen Ostseereihn 1600-1715, Mit Beiträgen zun Geschichte der Idealstadt, Akad, Lund 1961.

-Lewis Mumford, The city in history, Brace & World, New York 1961.

-Giancarlo Piovanelli, L’arrivo di Carlo Bassi in Finlandia, in “Commentari dell’Ateneo di Brescia”, Brescia 1962.

-Giancarlo Rovelli, Carlo Francesco Bassi architetto torinese in Finlandia, Geroldi, Brescia 1963.

-Carl Jacob Gardberg, Turun keskiaikainen asemakaaval, Turun kaupungin historiallinen museo, Turku 1969.

-Nils Erik Wickberg, Carl Ludwig Engel, Frenckellin Kirjapaino Oy, Helsinki 1973.

-Eino Jutikkala, Turku - Àbo, Scandinavian atlas of historic towns, 1, Odense University Press, 1977.

-Nikolaus Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino 1981.

-Simo Paavilainen, Nordic classicism in Finland, in “Nordic Classicism 1910-1930”, Museum of Finnish Architecture, Helsinki 1982.

-Paolo Sica, Storia dell’urbanistica, vol. 2, Laterza, Bari 1985.

-Aki Pihlman, Juhani Kostet, Medeltidsstaden 3 Âbo (fi.Turku), Âbo Landskapsmuseum, Turku 1986.

-AA. VV., Tu run màtàjàrvi - màtâjàrvi i Abo, Koteva Oy, 1989.

-Harri Kalpa, Casa Felice, Serioffset, Turku 1989.

-Lars Sonck, Modern vandalism: Helsingfors standsplan, in “Finsk tidskrift”, n.44, Helsinki 1898.

-Periti Kosonen (a cura di), Finland. Land of Natural Beauty, Valilut Palat- Reader’s Digest, Helsinki 1989.

-Witold Kula, Riflessioni sulla storia, Marsilio, Venezia 1990.

-Leonardo Benevolo, Le origini dell’urbanistica moderna, Laterza, Bari 1991.

-Mikael Sundman, Urban planning in Finland after 1850, in “Planning and urban growth in the Nordic countries”, Thomas Hall, Oxford 1991, pp.68-132.

-Pekka Korvenmaa, Innovation versus tradition: the architect Lars Sonck. Works and projects 1900-1910, SMYA, Helsinki 1991.

-AA. VV., Port Arthur elàmànmenoa, Raision Painopojat Oy, Raisio 1992.

-Jouni Kallioniemi, Kaikkien aikojen Turku, Kustannusliike Kirjatorni Oy, Turku 1992.

-Riitta Nikula, Costruire col paesaggio - L’architettura finlandese nei secoli, Otava, Helsinki 1993.

-Eric J. Hobsbawm, The short Twenty Century 1914/1991, Abacus, Londra 1994 (tr. it. Il secolo breve 1914/1991, a cura di Brunello Lotti, Rizzoli, Milano 1997).

-Luca Pes, Elogio della ricerca. Dove si spiega perché la ricerca storica può cambiare la vita in meglio, in “Altrochemestre. Documentazione e storia del tempo presente”, vol.2, 1994, P.11.

-Matti Klinge, A brief history of Finland, Otava, Helsinki 1994.

-Juhani Kostet, Cartographia urbium Finnicarum: Suomen kaupunkien kaupunkikartografia 1600-luvulla ja 1700-luvun alussa (Monumenta cartographica septentrionalia), Pohjois-Suomen historiallinen yhdistys, Helsinki 1995.

-Cesare De Seta (a cura di), Città d’Europa. Iconografia e vedutismo dal XV al XVIII secolo, Napoli 1996.

-Italo Calvino, Le città invisibili, Mondadori, Milano 1996.

-Leonardo Benevolo, La città nella storia d’Europa, Laterza, Bari 1996.

-Marjut Kirjakka, The orthogonal Finnish town 1620 - 1860 - Its structure, components and dimensions, Helsinki University of Technology, Espoo 1996.

-Paul Ricoeur, Architecture et narrativité, in “L’Urbanisme”, n.303, 1998.

-AA.VV., Carl Ludvig Engel, Finnland-Institut in Deutschland für Kultur, Wissenschaft und Wirtschaft GmbH (gemeinnützig), Helsinki 1999.

-Nicola Flora, Paolo Giardiello, Gennaro Postiglione, Cultura Nordica, in “Costruire in laterizio”, gennaio-febbraio 2000, n.73.

-Simo Tuomola, Abo - Suomen metropoli 1600-luku Turussa, Turun Tietotarjonta, Turku 2000.

-Ingo Walther, Pablo Picasso 1881-1973, L’Espresso Ed., Roma 2001.

-Marjut Kirjakka, The concept of the ideal city: the case of Finnish orthogonal towns, in “Urban Morphology”, 7(2), 2003, pp. 87-98.

-Marjut Kirjakka, Fire alleys in Finnish urban design, in “Urban Morphology”, 9(1), 2004, pp. 17-28.

-Jarmo Virmavirta, Finland’s city of Turku, Otava Publishing, Helsinki 2004.

-Antonello Alici, Gustaf Nyström e Carl Ludvig Engel: classicismi a confronto, in Architettura dell’eclettismo: la dimensione mondiale, Liguori, Napoli 2006.

-David Kirby, A concise history of Finland, Cambridge concise histories, Cambridge University Press, 2006.

-Jari Ojala, Karonen Petri, Business: rooted in social capital over the centuries, in ‘The Road to prosperity. An economic history of Finland’, SKS, Helsinki 2006.

-Jari Ojala, Nummela llkka, Feeding economic growth: agriculture,in ‘The Road to prosperity. An economic history of Finland’, SKS, Helsinki 2006.

-Riitta Nikula, Focus on Finnish 20th century architecture and town planning, Otava, Helsinki 2006.

-Bernardo Secchi, Prima lezione di urbanistica, Laterza, Bari 2007.

-Dmitry Shvidkovsky, Russian architecture and the west, Yale University press, Singapore 2007, pp.357-385.

-Leonardo Benevolo, Storia dell'architettura moderna, Laterza, Roma 2008.

-Lorenzo Spagnoli, Storia dell’urbanistica moderna, vol. 1-2, Zanichelli, Bologna 2008.

-Guido Zucconi, La città dell'Ottocento, Laterza, Bari 2008.

-Juhani Kostet, Turun kaupunkimittauksen vuosisataiset vaiheet, Libris, Helsinki 2009.

-Cesare De Seta, La città europea: origini, sviluppo e crisi della civiltà urbana in età moderna e contemporanea, Rizzoli, Milano 2010.

-Eino Jutikkala, Town planning in Sweden and Finland until the middle of the nineteenth century, in “Scandinavian Economic History Review”, Routledge, Londra 2011, pp. 19-46.

-AA. VV., Turun katuja ja toreja - nimistóhistoriaa keskiajalta nykypàivààn, Finepress Oy, Turku 2011.

-Juhani Kostet, Osmo Rinta-Tassi, Marita Sòderstròm, Seija Vààra,A look at Finnish history, The museum centre of Turku, Turku 2011.

-Kenneth Frampton, Storia dell'architettura moderna, Zanichelli, Bologna 2012.

SITOGRAFIA:

-James Sedalia Peters, Finnish wooden towns: urban design in wood http://www.ewpa.com/Archive/2006/aug/Paper_088.pdf

-Kaarina Niskala, Building Heritage in Finnish Wooden Towns http://www.arcchip.cz/w03/w03_niskala.pdf

-Marjut Kirjakka, Urban Open Spaces in Historic Finnish Cities http://www.isuf2010.de/Papers/Kirjakka_Marjut.pdf

-Risto Suikkari, Characteristics of the historical Finnish wooden town - alternative clues to modern town planning https ://solecris.oulu.fi/crisyp/disp/_/en/cr_redir_all/fet/fet/sea?dir ection=2&id=-34266

-http://www.britannica.com/EBchecked/topic/565994/Simon-Stevin

-http://www.logomo.fi/

-http://www.kansallisbiografia.fi/

-http://www.kansallisbiografia.fi/

-http://www.nba.fi/

-http://www.port.turku.fi/

-http://www.port.turku.fi/files/attachments/liitteet/liite_kauppaaJa _merenkulkua_-_turun_satama_860_vuotta_en.pdf

-http://www.treccani.it/enciclopedia/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)