Politecnico di Torino (logo)

Colatarci, Jacopo

L’isolario del basso corso del fiume Stura di Lanzo : progetto di impianti sportivi e strutture ricettive.

Rel. Carlo Ravagnati, Marcella Graffione. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta', 2014

Abstract:

INTRODUZIONE:

Questa tesi vuole essere un contributo alla ricerca sui territori fluviali torinesi condotta dai Professori Carlo Ravagnati e Marcella Graffione del Politecnico di Torino1.

Insieme ai relatori si è scelto di analizzare una porzione del basso corso del fiume Stura di Lanzo, nell’area periferica Nord Est di Torino, già oggetto di studio da parte dei professori e dall’architetto Giada Mazzone.

Lo studio da me condotto su questo territorio si pone il principale obiettivo di definire, attraverso un’attenta analisi cartografica, le linee guida di progetto per una serie di interventi sull’area oggetto di analisi.

Nella prima parte dello studio il territorio viene presentato attraverso la produzione di due carte analitiche denominate “Isolali” costruite sulle basi cartografiche del Catasto Rabbini (1886) e del Catasto attuale.

Tale operazione è stata resa possibile grazie alla concessione dei supporti cartografici da parte dell’Archivio di Stato e dell’ Agenzia del Territorio di Torino.

La seconda parte invece è di natura progettuale. Grazie alle informazioni ricavate dalla precedente elaborazione, si è giunti a ipotizzare un’idea di “masterplan”, anch’essa definita attraverso una carta, dove l’inserimento di alcuni interventi di varia natura vanno, nel loro insieme, a definire un nuovo parco lineare lungo il fiume. La terza parte è dedicata al progetto architettonico preliminare per un impianto sportivo e le relative strutture ricettive.

Relatori: Carlo Ravagnati, Marcella Graffione
Soggetti: A Architettura > AF Edifici e attrezzature per il tempo libero, le attività sociali, lo sport
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura costruzione citta'
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3765
Capitoli:

INDICE:

Introduzione

1. Studio cartografico e metodologia di lavoro

2. Elaborazione cartografica

2.1 Carta di base Catasto Rabbini

2.2 Carta di base Catasto attuale

2.3 Isolario 1886

2.4 Isolario 2014

2.5 Atlante delle Isole

3. Progetto a scala territoriale

3.1 Masterplan

3.2 Descrizione degli interventi

4. L'isola costruita progetto di Impianti Sportivi

5. Ipotesi di progetto di un settore

6. Ipotesi di progetto di un Hotel

Bibliografia

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA:

Motta G., Pizzigoni A., Ravagnati C., (2006), L’architettura delle acque e della terra, Franco Angeli, Milano.

Monestiroli A., Semerani L., (2011), La casa le forme dello stare, Skira, Milano.

Acuto F., Bonfante F., (2012), Sport città e tempo libero, Maggioli, Milano.

Motta G., Ravagnati C., (2008), Alvei, meandri, isole e altre forme urbane: tecniche di rappresentazione e progetto nei territori fluviali, Franco Angeli, Milano.

Gron S., Vigliocco E., (2011), Impronte Urbane, Agit Mariogros Beinasco, Torino.

Ravagnati C., (2012), L’invenzione del territorio: l’atlante inedito di Saverio Muratori, Angeli, Milano.

Motta G., Ravagnati C., Palma R., Pizzigoni A., (2003), Cartografia e progetto: tecniche e strumenti della rappresentazione cartografica nei procedimenti del progetto, TECNOGRAPH, Milano.

Cavallari Murat A., (1973), Lungo la Stura di Lanzo, Istituto Bancario San Paolo di Torino, Torino.

G. Mazzone (2010), Architettura dei territori fluviali. Venaria nel teatro geografico dello Stura e del Ceronda. Insediamenti nel basso corso dello Stura di Lanzo, Tesi di laurea, Politecnico di Torino.

Ravagnati C., Palma R., (2014), Atlante di Progettazione Architettonica, De Agostini Scuola, Novara.

Carbone E., Brandazzi G., (2004), Edilizia per lo sport, Utet, Milano

Aglieri Rinella T., (2011), Hotel Design Fondamenti di progettazione alberghiera, Marsilio, Venezia.

Boudet D., (2008) B720MN19, Actar, Barcellona.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)