Politecnico di Torino (logo)

Cerioni, Claudia

Un piano per il nuovo parco della valle Antrona - Nuovi paradigmi di conservazione e ddi sviluppo di un paesaggio alpino.

Rel. Claudia Cassatella, Emma Salizzoni. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale, 2014

Abstract:

INTRODUZIONE

Nel 2013 l'Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Ossola ha avviato un nuovo progetto per il Parco Naturale dell'Alta Valle Antrona: le intenzioni dell'Ente sono quelle di riattivare la valle sotto diversi profili (economici, insediativi, ambientali) al fine di formulare un nuovo Piano d'Area in concomitanza con i nuovi criteri di conservazione della natura e nel rispetto della biodiversità di questo territorio.

L’articolazione del percorso di studio sulla valle è iniziato con l’analisi dei caratteri e delle prospettive dei contesti alpini in Italia e in Europa, che vedono sempre più spesso l’applicazione dei nuovi paradigmi di conservazione delle Aree Protette del XX secolo propugnate nel V Congresso Mondiale dei parchi dello IUCN (ndr. “Benefits beyond boundaries”) e che si possono riscontrare in diverse esperienze di pianificazione dei Parchi Europei, ma anche Italiani: a tal proposito la pianificazione delle Aree Protette francesi è risultata efficace per la sua innovatività di implementazione della tutela e conservazione attiva dell’ambiente.

Il lavoro di ricerca è incentrato quindi sulle prospettive di sviluppo del Nuovo Parco dell’Alta Valle Antrona, e sulle strategie di tutela e valorizzazione che l’Ente promotore può implementare. Similarmente a come si presentano oggi le valli alpine più marginali, la Valle Antrona è in cerca di ri-disegnare il suo futuro cogliendo nelle risorse culturali di antico impianto e nell’unicità del suo patrimonio naturalistico prospettive di sviluppo durature, di qualità e dinamiche, che trasformino il suo territorio cristallizzato in una memoria prettamente “montanara" in un’area appetibile, vivibile e bella.

Relatori: Claudia Cassatella, Emma Salizzoni
Soggetti: U Urbanistica > UF Parchi
U Urbanistica > UM Tutela dei beni paesaggistici
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3751
Capitoli:

INTRODUZIONE

Parte I - SCENARI E PARADIGMI DI RIFERIMENTO

1 II contesto alpino: caratteri e prospettive

1.1 Potenzialità per lo sviluppo delle Terre Alte

1.2 Stereotipi da superare e verità confermate

1.3 Nuovi abitanti per la rinascita delle Alpi

1.4 II ruolo della CIPRA e la Convenzione delle Alpi

1.5 Le Valli Ossolane nello scenario alpino piemontese

1.6 II caso studio: la Valle Antrona e le prospettive di sviluppo

2 I nuovi paradigmi di conservazione della natura

2.1 Orientamenti internazionali per la salvaguardia delle Aree Protette

2.2 La Legge 6 dicembre 1991, n.394 Legge quadro sulle aree protette - finalità e ruoli dei parchi

3 Esperienze di pianificazione dei Parchi nei territori alpini

3.1 I Parchi Naturali Regionali francesi

3.1.1 Un modello innovativo di conservazione della natura, tra responsabilizzazione e controllo

3.1.2 Un esempio di PNR alpino: il Parc Naturel Régional du Massif des Bauges

3.2 Parchi Naturali Regionali italiani

3.2.1 Soggetti pionieri per la conservazione della natura

3.2.2 Un esempio di PNP alpino: il Parco Naturale Provinciale Adamello-Brenta (TN)

Parte II - IL CASO STUDIO DELLA VALLE ANTRONA

4 Analisi del quadro strutturale e paesaggistico della Valle Antrona

4.1 I fattori fisici, morfologici ed ecosistemici

4.1.1 Tavola sintetica delle analisi della Valle

4.2 I fattori insediativi e infrastrutturali

4.2.1 Tavola sintetica delle analisi della Valle

4.3 I fattori percettivi e identitari

4.3.1 Tavola sintetica delle analisi della Valle

4.4 I fattori socio-economici

4.5 Tavola di sintesi interpretativa delle analisi dei fattori

5 Analisi del quadro pianificatorio

5.2 Piani territoriali e urbanistici

5.3 Verifica di coerenza tra i Piani vigenti

Parte III- UN QUADRO STRATEGICO PER IL NUOVO PARCO DELLA VALLE

ANTRONA

6 Gli scenari di riferimento proposti

6.1 Gli obiettivi dell’Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Ossola

6.2 L'intervista all’Ente Parco

7 La proposta: un quadro strategico per il nuovo PNR dell’Alta Valle AntronaObiettivi generali

7.2 Strategie

7.3 Azioni e implementazione degli scenari: chi-cosa-come

Bibliografia

Bibliografia:

RIFERIMENTI SCIENTIFICI

-Beltrame M„ Sartori P. (a cura di) (2011), Bibliografia dei Parchi Piemontesi, Torino: Regione Piemonte. Settore Pianificazione e Gestione delle Aree Naturali Protette.

-Camoli V., Very F„ Fasoli V. (a cura di) (1997), Le Alpi. Storia e prospettive di un territorio di frontiera - Les Alpes. Histoire et perspectives d'un territoire transfrontalier, Celid, Torino.

-Cassatella C., Dall'Ara E., Storti M. (a cura di) (2007), L'opportunità dell’innovazione. Luoghi e Paesaggi, Collana del Dottorato di Ricerca in Progettazione Paesistica, University Press, Firenze.

-Corrado F, Porcellana V. (a cura di) (2010), Alpi e ricerca. Proposte e progetti peri territori alpini, FrancoAngeli Ed, Milano.

-Corrado F. (a cura di) (2010), Ri-abitare le Alpi. Nuovi abitanti e politiche di sviluppo, Eidon Ed, Genova.

-Corrado F„ Dematteis G., Di Gioia A. (a cura di) (2014), Nuovi Montanari. Abitare le Alpi del XXI secolo, FrancoAngeli Ed, Torino.

-Corrado F., Di Bella E., Porcellana V. (a cura di) (2013), Nuove frontiere della ricerca per i territori alpini, FrancoAngeli Ed., Milano.

-Dansero E., Lanzano C., Tecco N. (a cura di) (2013), Sguardi incrociati, nature svelate: aree protette, cooperazione decentrata e rappresentazioni della natura fra Piemonte e Africa subsahariana, FrancoAngeli Ed., Milano.

-Dematteis G. (a cura di) (2011), Montanari per scelta. Indizi di rinascita della montagna piemontese, FrancoAngeli Ed., Milano.

-Doglio G., Unia G. (1980), Abitare le Alpi, L’Arciere Ed., Cuneo.

-Gambino R. (1991), I parchi naturali: problemi ed esperienze di pianificazione nel contesto ambientale, NIS Ed., Roma.

-Gambino R., (1994), I parchi naturali europei. Dal piano alla gestione, La nuova Italia scientifica Ed., Roma.

-Gambino R., (1997), Conservare Innovare. Paesaggio, Ambiente, Territorio, UTET Ed., Torino.

-Gambino R„ Talamo D., Thomasset F„ (a cura di) (2008), Parchi d’Europa. Verso una politica europea per le aree protette, ETS Ed., Pisa.

-Ghersi A., (a cura di) (2005), Politiche Europee per il Paesaggio: proposte operative, Gamgemi Ed., Università di Genova, Miur

-Giacomini V., Romani V., (2002) Uomini e parchi. La straordinaria attualità di un libro che ha aperto una nuova stagione nella cultura delle aree protette e nella politica del territorio, FrancoAngeli Ed., Milano.

-Lentile R., Naretto M. (2012), Le matrici del paesaggio culturale. Identità e memoria di un bosco alpino: Thures in Alta Valle Susa, Celid Ed., Torino.

-Ministero dell’Agricoltura e delle Foreste. Direzione generale dell'economia montana e delle foreste (1956), La legge perla montagna, Roma.

-Muscarà C. (a cura di) (1995), Piani Parchi Paesaggi, Laterza Ed, Roma.

-Novarina G. (a cura di) (2003), Pian et Projet, l'urbanisme en France et en Italie, Antrophos Ed., Parigi.

-Palmieri N., (2003) Legge quadro sulle Aree Protette: l’organizzazione generale del territorio nei Parchi Nazionali, pubblicazione n.2, anno I

-Paredes Benites C., Zamora Mola F. (a cura di) (2012), 1000 IDEE PER PROGETTARE IL PAESAGGIO, Logos ED., Modena

-Romani V., (1994), II paesaggio. Teoria e pianificazione, FrancoAngeli Ed., Milano.

-Rosini R„ Vecchietti S. (a cura di), (1997), La pianificazione dei parchi regionali, INU - Sezione Emilia-Romagna, Alinea Ed., Firenze.

RIFERIMENTI DIGITALI

Alparc, Insieme per le Alpi: il PNR del Massif des Bauaes - www.alparc.org

-Alparc, Multivision for thè AIps - www.multivision-alparc.ora

-Alpine Space Programme ETC (European Territorial Cooperation (2008-2011 )

-Borella F„ Erra L., Provincia del VCO - Relazione sullo stato dell’ambiente e Piano di Azione delle aree urbane del Verbano Cusio Ossola, quaderni di natura e paesaggio del VCO

-C.C.I.A.A, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del VCO, Dossier n.6 "LA DOMANDA DI POLITICHE E STRATEGIE CONDIVISE DI SVILUPPO PER IL VCO’’ - www.vb.camcom.it

-CIPRA, Convenzione Internazionale per la Protezione delle Alpi - www.cipra.ora/it

-Comunità delle Aree Protette dell'Ossola - www.parchiossola.it

-Convenzione delle Alpi - Convenzione quadro (1995), Salisburgo - www.alpcon.ora

-ECONNET Project (2008-2011 ) - www.econnefproiect.eu

-Ente di Gestione delle Aree Protette deH’Ossola - www.areeprotetteossola.it

-FERS, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (2007-2013)

-FNPRN, (2008) Argumentaire 50 questions-réponses sur les Parcs Naturel Regionaux de France. Une autre vie d’invente ici - www.pgrcs-naturels-reaionaux.tm.fr

-I.R.T.A., Per un inventario della Ricerca sulle Terre Alte Piemontesi, interviste

-IRES Piemonte, Studi e ricerche sulla classificazione dei territori di montagna

-IUCN WCPA Chair Europe Region, V World Congress on National Parks (2003) PROTECTED AREAS FOR THE TWENTIETH CENTURY: BENEFITS BEYOUND BOUNDARIES, Durban

-LIBRO VERDE SULLA COESIONE TERRITORIALE, 6.10.2008

-Progetto “PARCHI IN RETE”, definizione di una rete ecologica nel Verbano Cusio Ossola su Parchi e Riserve, e siti di Rete Natura 2000

-Regione Piemonte, Servizio di accompagnamento alle imprese del VCO, La nuova impresa.it, il tuo futuro, FSE (2012-2013), POR (2007-2013) - www.lanuovaimpresa.it

-Sito Ufficiale del Pare Naturel Regional Massif des Bauaes - www.parcdesbauaes.com Sito Ufficiale del Parco Naturale Provinciale Adamello-Brenta (TN) -www.pnab.it

-Tessaro M„ Provincia del VCO - Relazione sullo stato dell'ambiente nelle aree naturali protette del VCO, quaderni di natura e paesaggio del VCO

RIFERIMENTI NORMATIVI

-CAI Villadossola, (2013) Progetto Interreg l-CH V.E.T.T.A. - www.caivilladossola.it

-Comunità Montana Valle Antrona, PRGI, Piano Regolatore Generale Intercomunale -Variante 2006 e doc. di piano, e Piano di Zonizzazione Acustica ai sensi della L.R. 52/2000, della Legge quadro 447/95, con DGR. n.85-3082 del 6.8.2001

-Direttiva Habitat, Direttiva 92/43/CEE 21.5.1992 - www.europg.eu

-EUAP, Elenco Ufficiale delle Aree Protette, 6° aggiornamento approvato il 27.4.2010, pubb. nel supplemento ordinario n.l 15 alla Gazzetta Ufficiale n.125 del 31.5.2010

-L. 394/91, Legge quadro sulle Aree Protette

-L.P. 11/2007, Governo del Territorio Forestale e Montano, dei corsi d’acqua e delle Aree Protette

-L.R. 33/2009, Istituzione del parco dell’Alta Valle Antrona, Consiglio Regionale del Piemonte -www.consialioreaionalepiemonte.it

-Loi Bouchardeau n. 83-630 12.7.1983 sulla “Democratizzazione delle inchieste pubbliche e la protezione dell’ambiente” e Code de l'Environnement, L333-1

-Ministero dell'Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare e Consulta Stato Regioni dell'Arco Alpino (ex L. 403/99), EUR.ARC-Research - www.miniambiente.it

-Regione Emilia-Romagna, E-R Ambiente, Parchi in Rete, AP, Rete Natura 2000 - www.ambiente.regione.emilia-romaana.it

-Regione Piemonte, PTA, Piano di Tutela delle Acque, 13.3.2007 - www.reaione.piemonte.it

-Regione Piemonte, PPR, Piano Paesaggistico Regionale DGR n. 53-11975 del 4.8.2009 - www.reaione.piemonte.it

-Regione Piemonte, PTP del VCO, Piano Territoriale Provinciale della Provincia del Verbano Cusio Ossola delib. n.25 del 3.3.2009 -www.provincia.verbano-cusio-ossola.it

-Regione Pemonte, PTR, Piano Territoriale Regionale DCR . 122-29783 del 21.7.2011 -www.regione.piemonte.it

-Regione Trentino Alto-Adige, Nuovo Piano del Parco Naturale Adamello-Brenta, Piano strategico-doc. preliminare, Piano Territoriale e NdA, Piano Fauna e Piano socio-economico

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)