Politecnico di Torino (logo)

Cosentino, Marco

Un museo per le Alpi a Gressoney : la progettazione del segno, il segno della progettazione.

Rel. Enrico Moncalvo, Carla Marello. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio, 2014

Abstract:

INTRODUZIONE:

Questo progetto, per giungere alla stesura finale, si è avvalso di due sezioni preparatorie che definirei propedeutiche. Il primo capitolo tenta di chiarire alcune questioni legate alla concezione formale del progetto architettonico; il secondo capitolo sintetizza in modo puntuale alcune delle esperienze architettoniche più significative del Novecento.

La Semiologia come la Storia dell'Architettura concorrono in modo vigoroso all'individuazione dell'espressione del progetto, sia che l'architetto ne sia consapevole, sia che ne sia completamente inconsapevole.

"La progettazione del segno " richiede la padronanza dei mezzi di comunicazione propri dell'Architettura. "Il segno della progettazione”si concretizza con l'edificio stesso.

Un museo per le Alpi mi è parso il modo più efficace per includere, in un unico elaborato, le tematiche della comunicazione e della progettazione.

Mi sono avvalso di numerosi testi per colmare le numerose lacune e le innumerevoli curiosità che mi hanno spronato a comprendere prima di progettare e progettare solamente dopo aver compreso. Naturalmente le lacune sono ancora molteplici ma confido che la crescente curiosità possa colmare alcune di queste con il passare del tempo.

La Tesi è sviluppata in modo consequenziale: lo scritto si pone in preparazione a una migliore comprensione del progetto architettonico. A chi procederà nella lettura delle prossime pagine sarà presentato l'iter che ho percorso in questo anno di lavoro.

Relatori: Enrico Moncalvo, Carla Marello
Soggetti: A Architettura > AO Progettazione
D Disegno industriale e arti applicate > DC Arti grafiche
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il restauro e valorizzazione del patrimonio
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3704
Capitoli:

INDICE:

INTRODUZIONE

cap. 1

L'IMMAGINE DEL PROGETTO. l'uso consapevole dei segni

cap. 2

LE ALPI EDIFICATE. l'utilizzo dello spazio in alta quota

cap. 3

UN MUSEO PER LE ALPI A GRESSONEY.

la progettazione del segno, il segno della progettazione

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA:

Charles William Morris, Lineamenti di una teoria dei segni, Paravia, Torino 1938.

Bruno Zevi, Saper vedere l'architettura, Einaudi, Torino 1948.

Gillo Dorfles, 99+1 risposte, Comunicane Edizioni, Trieste 1950.

Italo Gamberini, Analisi degli elementi costruttivi dell'architettura, Coppini Editore, Firenze 1961.

Donald A. Norman, La caffettiera del masochista-Psicopatologia degli oggetti quotidiani, Giunti Editore SpA, Milano 1990.

Vittorio Gregotti, Il territorio dell'architettura, Feltrinelli, Milano 2008.

Mauro Marzo (a cura di), L' architettura come testo e la figura di Colin Rowe, Marsilio Editore, Venezia 2010.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)