Politecnico di Torino (logo)

Zerbinati, Riccardo Davide

Paglia vino e architettura : analisi e progetto di un winecentre costruito in paglia e legno nell'area canavese in Piemonte.

Rel. Mario Grosso, Subhash Mukerjee, Mario Voerzio. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile, 2014

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Il tema della sostenibilità, ancora molto attuale, negli ultimi tempi, sta varcando nuove frontiere legate alla costruzione ad impatto zero. Consolidate le capacità costruttive, fisiche e tecniche delle costruzioni in legno, si procede verso la riscoperta di materiali come la paglia, che veniva utilizzata secoli fa per costruire edifici laddove altre tipologie di materie prime scarseggiavano.

Queste costruzioni, altamente performanti, ad impatto zero, che utilizzano materiali del luogo, considerati scarti della produzione cerealicola, risultano molto longeve e garantiscono un comfort che non è secondario a quello derivante da costruzioni erette attraverso materiali prodotti industrialmente.

Come la paglia, il territorio ci fornisce diversi materiali che possono essere utilizzati in edilizia: il legno, la canapa, la pietra, il bamboo...

Mentre negli altri stati del mondo, la paglia, imballata in forme prismatiche, viene utilizzata come elemento portante all'interno della struttura di un edificio, come si vedrà successivamente, in Italia,

questa può essere utilizzata solamente all’interno dell’apparecchio murario come tamponamento; la struttura deve essere necessariamente composta da altri materiali come acciaio, calcestruzzo o legno.

Con questa tesi si vuole proporre, nello specifico, un’analisi delle caratteristiche di questo materiale naturale, legandola ad un piccolo progetto, che abbia il compito di promuovere il territorio nel quale sarà inserito.

Per mantenere un approccio a chilometro zero, individuata la zona di progetto, all’interno del territorio Canavese (motivazioni che saranno esplicitate successivamente), verranno effettuate una serie di considerazioni, legate al territorio stesso, per riuscire ad utilizzare al meglio ciò che la natura ci fornisce senza andare a depauperare le risorse che non saranno per sempre inesauribili.

Pretesto per il progetto architettonico, è rappresentato dal vino e dall’attività vitivinicola in questa “regione”. Diversamente da quanto accade in altre zone piemontesi, il Canavese ha subito una rilevante decrescita di produttività e della coltivazione dei territori che restituiscono diversi tra i prodotti d'élite italiani.

L’ingegneria e l’architettura, oramai sono parti fondamentali delle aziende perché gestiscono processi ingegnerizzati che conducono al risparmio produttivo, al miglioramento della produzione e quindi ad uno sviluppo sostentile.

Nutrire la Terra attraverso l'impiego di nuove tecnologie, qualità e sicurezza, è l’argomento chiave dell’expo 2015.

Il tema, molto attuale non solo per via delle caratteristiche enogastronomiche, si riflette sulle problematiche della produzione del cibo e sul confronto culturale. In quanto studente del Politecnico di Torino, mi piacerebbe fornire una mia risposta in merito all’”alimentazione sostenibile del globo".

In conclusione, l’elaborato tratta dell’analisi di un materiale da costruzione, la paglia, coadiuvata da un sistema strutturale, il legno, che si incontrano con il terzo elemento, il vino, legato al Canavese e alla sua lunga tradizione, per la progettazione di un edificio connesso anch’esso all’area e alla promozione della stessa. L’edificio, progettato con i materiali del luogo, un Winecentre, più modesto in forma e dimensioni rispetto ad altri posizionati all’esterno di questa zona, proprio per una logica di sostenibilità, di coesione e accostamento alla natura, ha il compito di impattare il meno possibile con il territorio - di toccare il mondo il meno possibile - di modo da mettere in relazione la tradizione agricola con la tradizione costruttiva, quella più semplice, genuina, elementare e naturale.

La cornice dell’elaborato, vuole promuovere l’attività costruttiva in paglia, radicata secoli fa attraverso l’avanzamento dell'attività vitivinicola, a livello nazionale ed internazionale, per risvegliare quegli antichi sistemi di produzione e costruzione stimolando una rinnovata tradizione culturale, sociale ed economica.

Relatori: Mario Grosso, Subhash Mukerjee, Mario Voerzio
Soggetti: A Architettura > AD Bioarchitettura
A Architettura > AO Progettazione
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Architettura per il progetto sostenibile
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3692
Capitoli:

PARTE I - INTRODUZIONE

abstract

clima e architettura

l'energia e l'architettura

approccio sostenibile al progetto di architettura

approccio Sostenibile

PARTE II – COSTRUIRE IN PAGLIA

archetipi costruttivi

costruire con la paglia

la storia delle costruzioni in balle di paglia

le prime costruzioni

lo sviluppo dopo il 1980

la paglia

balle di paglia

balle di paglia di qualità

reperimento

caratteristiche tecniche

comportamento termoigrometrico

comportamento acustico

comportamento al fuoco

attaccabilità da parte degli insetti

comportamento strutturale

tipologie costruttive

sistema autoportante - nebraska / loadbearing –

sistema trave-pilastro - post and beam –

sistema greb

altre tipologie costruttive

la paglia in Italia

le associazioni dei costruttori in paglia

progettare in paglia in Italia

introduzione alla progettazione

progettazione non loadbearing

casi studio

casi internazionali

la paglia sull'esistente

casi studio nazionali

conclusioni

PARTE III – PROGETTO DI UN WINECENTRE IN PAGLIA NEL CANAVESE

il contesto

la filiera corta dei prodotti locali nel Canavese

i cereali

il legno

la vite

architettura e vino

breve excursus storico

opere recenti

considerazioni dell'architettura del vino

territorio e viticoltura: il Canavese

le strade del vino

analisi concettuale

Pavone Canavese

analisi preliminare

il sito

analisi della vegetazione

analisi microclimatica di sito

progetto preliminare

progetto definitivo

planimetria sezioni territoriali schemi

piante, materiali

sezioni

prospetti

particolari

render

FONTI

bibliografia

testi

tesi

webgrafia

contatti

Bibliografia:

BIBLIOGRAFIA

Testi

Prof Elias Giacomo, Dati climatici per la progettazione edile ed impiantistica: giuda al controllo energetico della progettazione, CNR Pubblicazioni consiglio nazionale delle ricerche, Roma, 1982

Benedetti Cristina, Manuale di architettura bioclimatica, Rimini, Maggioli, 1994

King Bruce, Buildings of Earth and Straw: Structural Design for Rammed Earth and Straw Bale Architecture, Sausalito, California, Green Books, 1997

Natterer Julius, Thomas Herzog e Michael Volz, Atlante del legno, Torino, UTET, 1998

MacDonald S. O. e Matts Myhrman, Build It With Bales: A Step-By-Step Guide to Straw-Bale Construction, Tucson, AZ, Chelsea Green Pub Co, 1998

Lacinski Paul e Michel D. Bergeron, Serious Straw Bale: A Home Construction Guide for All Climates, White River Junction, Chelsea Green Pub Co, 2000

Federico Fiandro, La storia del Vino in Canavese, Santhià, Vercelli, GS Editrice, 2003

Magwood Chris, Straw Bale Details: A Manual for Designers and Builders,

Gabriola Island, B.C., New Society Pub, 2003

Rogora Alessandro, Architettura e bioclimatica: la rappresentazione dell’energia nel progetto, «Architettura sostenibile», Pozzuoli, Napoli, Sistemi editoriali, 2003

Goodall Jane e Nathaniel Corum, Building A Straw Baie House: The Red Feather Construction Handbook, New York, Princeton Architectural, 2005

Hollis Murray, Practical Straw Bale Building, Collingwood, Csiro, 2005

Jones Barbara, Costruire con le balle di paglia. Manuale pratico per la progettazione e la costruzione, Tradotto da A. Maluck, Firenze, Terra Nuova Edizioni, 2005

Minke Gernot, Building with Straw, Basel, Boston, Birkhàuser Architecture, 2005

Snell Clarke e Tim Callahan, Building Green: A Complete How-to Guide to Alternative Building Methods Earth Plaster, Straw Baie, Cord wood, Cob, Living Roofs, New Yok, Lark Books, 2005

Hodge Brian, Building Your Straw Bale Home: From Foundations to the Roof, Collingwood, Csiro, 2006

King Bruce, Design of Straw Bale Buildings: The State of the Art, Hoboken, New Jersey, Green Building, 2006

Sasso Ugo, Dettagli per la bioclimatica, Firenze, Alinea, 2006

Slavid Ruth, Il legno nell’architettura residenziale, Modena, Logos, 2006

Bingham Wayne J. e Colleen F. Smith. Strawbale Home Plans, Salt Lake City, Utah, 2007

Chiorino Francesca, Architettura e vino. Nuove cantine e il culto del vino, Milano, Mondadori Electa, 2007

Stuurgroep Experimenten Volkshuisveting, Edilizia sostenibile: 68 progetti, Napoli, Sistemi editoriali, 2008

Pirazzini Veronica, Cantine, Milano, Motta Architettura, 2008

Benedetti Cristina, Costruire in legno: edifici a basso consumo energetico, Bolzano, Bolzano University Press, 2009

Freie Universität, Bozen e Master CasaClima, Appunti di cantiere, Bolzano, Bozen Bolzano University Press, 2010

Freie Universität, Bozen e Master CasaClima, Appunti di fisica tecnica, Bolzano, Bozen Bolzano University Press, 2010

Freie Universität, Bozen e Master CasaClima, Materiali isolanti, Bolzano, Bozen Bolzano University Press, 2010

Giordano Roberto, I prodotti per l’edilizia sostenibile: la compatibilità ambientale dei materiali nel processo edilizio, Napoli, Sistemi editoriali, 2010

McLeod Virginia e Rossella Botti, Dettagli di architettura in legno, Modena, Logos, 2010

Miller Mark R. e Rex Miller, Carpentry & Construction, New York, McGraw-Hill, 2010

Chiorino Francesca, Cantine secolo XXI. Architetture e paesaggi del vino, Milano, Mondadori Electa, 2011

Grosso Mario, Il raffrescamelo passivo degli edifici in zone a clima temperato,

III edizione, Santarcangelo di Romagna, Maggioli Editore, 2011

Rubini Luca, Silvia Sangiorgio e Claudia Le Noci, Il nuovo edificio green: soluzioni per il benessere abitativo e l’efficienza energetica, Milano, Hoepli, 2011

Watts Andrew, Modern Construction Envelopes, Wien, Springer Vienne, 2011

Morrison Andrew, A Modern Look at Straw Bale Construction, Morrison Group, LLC, 2012

Bocco Guarneri Andrea, WERNER SCHMIDT architekt: Ecology Craft

Invention / Ökologie Handwerk Erfindung, Vienna, Ambra Verlag, 2013

Giachino Davide Maria, Legno: manuale per progettare in Italia, Torino, UTET, 2013.

tesi

Macrì Maurizio e Stefania Mancuso, « Costruzioni in balle di paglia : chiusure esterne alternative per edilizia a basso costo», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2004.

Peretti Andrea, «Costruire con la paglia : progetto e realizzazione in autocostruzione di un “cappotto” per edificio esistente», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2007.

Trombetta Marco, «X LAM : indagine tecnologica ed ipotesi progettuale», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2012.

Borgiattino Stefano, «Manuale di architettura low cost:prototipi

residenziali per il territorio italiano», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2013.

Emmanueli Lucia, «Costruire con la paglia: casi di studio internazionali e l’esperienza italiana», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2010.

Pacciolla Vincenzo, «L’impiego della paglia in architettura: il caso studio di Sciolze», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2012.

Restagno Matteo e Gian Nicola Ricci, «Ripartire dalla paglia: la paglia di riso tra l’Italia e Haiti», tesi di laurea discussa alla facoltà di Architettura, Politecnico di Torino, 2012.

Webgrafia:

http://agri.istat.it/

http://archieco.eu/

http://architetturatakeaway.blogspot.it/

http://cinehall.wix.com/ariafamiliare#!

http://cityclimateleadershipawards.com./

http://cobstudio.blogspot.it/

http://ec.europa.eu/environment/ecoap/

http://empreinte.asso.fr/

http://greenpassivesolar.com/

http://inhabitat.com/

http://izreal.eu/

http://micaballe.blogspot.it/

http://naturalbuild.wordpress.com/

http://naturalhomes.org/

http://nees.unr.edu/projects/straw-house

http://pajaconstruction.com/

http://progettobarega.wikispaces.com/

http://ripartiredallapaglia.wix.com/progetto

http://sbregistry.sustainablesources.com/

http://sustainablesources.com/

http://tcpermaculture.blogspot.it/

http://www.earthenbuilt.com/straw-bale/

http://www.ecoblog.it/

http://www.ecobuildnetwork.org/

http://www.ecobusinesslinks.com/

http://www.ecofriend.com/

http://www.edilpaglia.it/

http://www.eea.europa.eu/

http://www.fieraboizano.it/klimahouse/

http://www.filodipaglia.com/

http://fineartinhomebuilding.wordpress.com/

http://www.gealife.it/it/

http://www.greenme.it/

http://www.houseofstraw.com/index.htm

http://www.inumeridelvino.it/

http://www.laboa.org/

http://www.lamaisonenpaille.com/

http://www.lan-architetture.org/

http://www.lg-italia.it/

http://www.macrimancuso.com/

http://www.mygreenbuildings.org/

http://www.osservatorioagroalimentare.al.it/

http://ourhouseisourworld.wordpress.com/

http://www.paksbab.org/

http://www.pescomaggiore.org/

http://www.promolegno.com/

http://www.provincia.torino.gov.it/

http://www.quotidianocasa.it/

http://www.regione.piemonte.it/agri/area_tecnico_scientifica/

http://www.sistemapiemonte.it/agricatw/jsp/cartografia/

http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati

http://www.stradarealevinitorinesi.it/en/

http://www.strawbale.com/

http://www.thelaststrawblog.org/

http://www.timber-frame-suppliers.co.uk/

http://www.verdecologia.it/

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)