Politecnico di Torino (logo)

Yaali, Hassane

El khan : analisi storico funzionale e progetto di riabilitazione architettonica.

Rel. Marco Trisciuoglio. Politecnico di Torino, Corso di laurea in Architettura, 2014

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

IL CONTESTO DEL KHAN AL SABOUN Il Khan Al Saboun (Magazzino del Sapone), posto nel pieno centro storico di Tripoli del Libano, fu costruito dagli Ottomani agli inizi del 17° secolo su ordine dall'allora governatore di Tripoli “Youssef Al-Saifi”. Grazie alla sua posizione centrale, divenne fortezza militare per controllare eventuali insurrezioni.

Fu utilizzato anche come caravanserraglio per i mercanti Europei. Dopo la conquista di Tripoli da parte di Fakhr-ed-Din fu trasformato in fabbrica di sapone da dove deriva il suo attuale nome. É una struttura rettangolare di 50x40 metri e un cortile centrale di 28x20 metri sviluppata su due piani (il piano terra e il primo piano). I due piani sono contornati da arcate a sesto acuto che delimitano le gallerie coperte con delle volte a crociera. Il cortile, come tipico di queste strutture, contiene una fontana al centro.

Il piano terra era utilizzato come magazzino per stoccare le merci oggetto di scambio, mentre il primo piano conteneva delle camere per alloggiare i commercianti. Fu costruito con pietra arenaria e lo spessore dei muri al piano terra arriva fino a 75 cm. Il Khan ha un ingresso principale formato da una porta ad arco centrata rispetto alla facciata sud . Le facciate sono piuttosto semplici e forniti di finestre con passo regolare e contornate da pietre intagliate. Il tetto è piatto e dotato di 21 camini in corrispondenza dei caminetti di cui ogni camera è dotata.

Attualmente Khan Al Saboun continua ad essere una fabbrica del sapone e un punto di vendita. Il suo stato di conservazione è compromesso per la trascuratezza nella quale si trova per mancanza di fondi.

Relatori: Marco Trisciuoglio
Soggetti: A Architettura > AP Rilievo architettonico
Corso di laurea: Corso di laurea in Architettura
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/3583
Capitoli:

PARTE I ANALISI STORICO FUNZIONALE

1. Il contesto del Khan Al Saboun

2. La storia della città di Tripoli

3. Mappe storiche

4. Il centro storico della città

• La viabilità

• Analisi dei servizi ed attività

• Strutture monumentali

5.Rilievo stato attuale del Khan Al Saboun

PARTE II IL PROGETTO

1. RITORNO ALLE ORIGINI

2. Bibliografia

3. Allegati

Tavola 1 Prospettiva a volo d’uccello del quartiere

Tavola 2 Analisi traffico veicolare

Tavola 3 Analisi traffico pedonale

Tavola 4 Analisi tipologica dei monumenti

Tavola 5 Analisi funzionale del vecchio centro

Tavola 6 Planimetria area circostante il Khan: piano terreno

Tavola 7 Analisi funzionale e distributiva

Tavola 8 Pianta piano terra

Tavola 9 Pianta piano primo

Tavola 10 Pianta piano tetto

Tavola 11 Sezioni longitudinale e trasversale

Tavola 12 Prospetti Est e Nord

Tavola 13 prospetti Ovest e Sud

Tavola 14 Particolare abitazione tipo

Tavola 15 Particolare costruttivo della torre

Tavola 16 Particolare portone e vela

Tavola 17 Prospettiva interno cortile

Allegati 18-30 : Rilievi attuali del Khan

Bibliografia:

After Amnesia, learning from the islamic mediterranean urban fabric, Attilio Petruccioli edito da ICAR, 2007

Storia di Tripoli dall’ antichità ad ossi, Hekmat Beik Sherisf, Edito Hekmat Beik, Beirut 1902

Tripoli throush the ages , Nina Jidejian, Edito da Dar El-Mash Publishers, Beirut 1980

Itineraire de culture Croisee de Touluse a Tripoli, Tolouse, 1997

L’ avventura dei Fenici, Gerhard Hern edito da Garzanti Milano, 1997

Le comtè de Tripoli sous la dinastie tolousaine 1102-1187, AMS press

The architecture of Mamluk city of Tripoli, Hayat Salam-Liebich, the / Khan prosram for Islamic Architecture at Harvard University and t Massachussets institute of Technolosy 1983

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)