Politecnico di Torino (logo)

Bazzi, Tatiana

La Cina è lontana : sessant’anni di transizione urbana.

Rel. Riccardo Bedrone. Politecnico di Torino, Corso di laurea magistrale in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale, 2012

Questa è la versione più aggiornata di questo documento.

Abstract:

Abstract

A partire dal 1949, le città della Repubblica Popolare Cinese hanno sperimentato una serie di drammatiche, se non in alcuni casi stupefacenti, trasformazioni che possono essere ricondotte in larga parte ai cambiamenti strutturali vissuti a più riprese dal sistema politico-amministrativo e socio¬economico del paese.

I primi tre decenni dopo la Rivoluzione socialista hanno visto un generalizzato basso livello di urbanizzazione nel quale si sono sporadicamente innestati alcuni episodi di vero e proprio anti-urbanesimo e che hanno rappresentato l'esisto della politica economica centralizzata e dell'industrializzazione forzata messa in atto dal Partito comunista cinese in quegli anni. A partire dalle riforme economiche avviate nel 1978, invece, le città cinesi hanno testimoniato un profondo mutamento, economico ma soprattutto spaziale, della loro struttura, andando a discostarsi sempre più da quella perpetrata dal modello socialista.

Tra gli innumerevoli volti assunti dalla trasformazione avviata con le riforme di fine anni '70 i principali, quelli che l'hanno connotata maggiormente, sono stati la nuova eterogeneità della popolazione urbana, l'imponente fenomeno di migrazione verso le aree urbane, la riconfigurazione spaziale attraverso la riforma del regime dei suoli, lo sviluppo di nuove tipologie di housing, la suburbanizzazione e l'internazionalizzazione delle città di maggiori dimensioni, i cambiamenti del framework amministrativo dei sistemi urbani.Il presente lavoro di ricerca si propone di indagare lo sviluppo urbano della Cina andando proprio ad approfondire il complesso dei fenomeni socio-economici, politici, demografici e culturali che hanno nel loro insieme dato luogo al particolare, se non unico, processo di urbanizzazione della nazione.

Relatori: Riccardo Bedrone
Soggetti: A Architettura > AS Storia dell'Architettura
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GE Geografia
G Geografia, Antropologia e Luoghi geografici > GI Tradizioni popolari
U Urbanistica > UG Pianificazione del paesaggio
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale
URI: http://webthesis.biblio.polito.it/id/eprint/2933
Capitoli:

Sommario

Parte prima

1. Geografia e suddivisioni amministrative

2. Tappe storiche della Cina post-rivoluzionaria

2.1. Fase rivoluzionaria 1949-1976

2.1.1. Avvento del Pcc e periodo di consolidamento 1949-1952

2.1.2. Periodo sovietico 1953-1958

2.1.3. Grande balzo in avanti e scissione sino-sovietica 1959-1965 .

2.1.4. Rivoluzione culturale e morte di Mao Zedong 1967-1976

2.2. Fase pragmatica 1977-oggi

2.2.1. Ventennio di Deng Xiaoping 1977-1997

2.2.2. Processo di modernizzazione

3. Crescita e distribuzione della popolazione

3.1. Andamento della popolazione totale

3.2. Andamento della popolazione urbana

3.2.1. Urbanizzazione a livello internazionale

3.2.2. Definizione della popolazione urbana nel contesto cinese

3.2.3. Evoluzione della popolazione urbana

4. Politiche demografiche e fenomeni migratori

4.1. Sistema di registrazione hukou

4.2. Family planning

4.3. Fenomeni migratori interni nel periodo post-riforme

4.3.1. Migrazione temporanea - popolazione fluttuante

Parte seconda

5. Pianificazione economica centralizzata

5.1. Pro-ruralità ideologica del maoismo

5.2. Collettivizzazione dell'agricoltura

5.3. Industrializzazione senza urbanizzazione

5.3.1. Proprietà dei mezzi di produzione e housing statale.

5.4. Misure per il contenimento della crescita urbana

5.4.1. Misure passive

5.4.2. Politiche di sending-down

6. Passaggio all'economia socialista di mercato

6.1. Economia di transizione

6.2. Riorganizzazione spaziale-amministrativa

6.3. Riforma del suolo urbano e del regime di proprietà

7. Internazionalizzazione e globalizzazione

7.1. Metafora della "porta aperta"

7.2. Planning Act e trasformazione urbana

7.2.1. Ricollocazione residenziale e disparità sociali

7.3. Eredità storica e modernizzazione

Bibliografia:

Libri e contenuti in libri

AA.W. (2011), Cina, 5° edizione italiana, Collana Guide Paese, Lonely Planet - EDT, Torino.

Assadourian E. et Al (2008), State of thè worid 2006: rapporto sullo stato del pianeta, focus Cina e India, Edizioni Ambiente, Milano.

Benevolo L. (1998), Storia della città orientale, Laterza, Roma.

Chan L.W. (1974), The Taching Oilfield. A Maoist model for economie development, Australian National University Press, Canberra.

Cheek T. (2008), Vivere le riforme. La Cina dal 1989, EDT, Torino. Greco C. (2008), Pechino: la città nuova, Skira, Milano.

Kasarda D. e Parnell A.M. (a cura di) (1993), Third World Cities.

Problems, Policies and Prospects, Sage publications, Newbury Park - California.

Kirkby R.J.R. (1988), Urbanization in China: Town and Country in a Developing Economy 1949-2000 AD, Routledge, London.

Landsberger S.R. et Al (2003), Chinese Propaganda Posters. From The Collection of Michael Wolf, Taschen, Kòln.

Lemoine F. (2005), L'economia cinese, II Mulino, Bologna.

Li L.H. (1996), Privatization of urban land in Shanghai, Hong Kong University Press, Hong Kong.

Li L.H. (1999), Urban land reform in China, Macmillian, New York.

Novelli L. (1999), Shanghai: architettura & città tra Cina e Occidente, Dedalo, Roma.

Rampini F. (2006), L'impero di Cindia, Mondadori, Milano.

Roberts J.A.G. (2001), Storia della Cina, II Mulino, Bologna, pp.311-361.

Samarani G. (1998), La Pagoda e il Grattacielo: la Cina tra l'eredità storica e la modernizzazione, Paravia, Torino.

Samarani G. (2004), La Cina del Novecento: dalla fine dell'Impero a oggi, Einaudi, Torino.

Samarani G. (2010), Cina, ventunesimo secolo, Einaudi, Torino.

Yuan L.H. (2000), Cina: storia, società e tradizioni, arte e cultura, religione e filosofia, Edizioni Pendragon, Bologna.

Zhu J. (1999), The Transition of China's Urban Development. From Plan-controlled to Market-led, Praeger, Westport- Connecticut.

Articoli

Chen F. (2011), "Traditional architectural forms in market oriented Chinese cities: Piace for localities or symboi of culture?", in Habitat International, vol. 35, pp. 410-418.

Chen G. (2011), "Privatization, marketization, and deprivation: interpreting thè homeownership paradox in postreform urban China", in Environment and Planning A vol. 43, pp. 1135-1153.

Chen J. et Al (2011), "One decade of urban housing reform in China: Urban housing price dynamics and the role of migration and urbanization, 1995-2005", in Habitat International, voi. 35, pp. 1-8.

Chiù R.L.H. (2008), "Shanghai's Rapid Urbanization: How Sustainable?", in Built Environment, vol. 34, n. 4, pp. 532-546.

Deng X. et Al (2008), "Growth, population and industrialization, and urban land expansion of China", in Journal of Urban Economics, vol. 63, pp.96-115.

Modifica (riservato agli operatori) Modifica (riservato agli operatori)